Aprile 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Russia ha confiscato i beni domestici delle compagnie energetiche Uniper e Fortum

La Russia ha confiscato i beni domestici delle compagnie energetiche Uniper e Fortum

Mosca sta depredando le compagnie straniere confiscando i loro beni in Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin Ho firmato un decreto Il tardo martedì (24 aprile) consente al Cremlino di imporre il controllo statale “temporaneo” sui beni di società o individui di paesi “ostili”, inclusi gli Stati Uniti e i suoi alleati, che intraprendono o minacciano di adottare misure simili.

decreto è un segnale di avvertimento per l’Occidente, in particolare per l’Unione Europea, chi sta discutendo se I beni russi congelati dovrebbero essere usati per ricostruire l’Ucraina.

Per la prima volta durante la guerra in Ucraina in corsoRussia Le strutture sono di proprietà di due società: la finlandese Fortum Oyj e la sua ex controllata tedesca Uniper (che È stato salvato dallo stato tedesco l’anno scorso per impedirne il collasso) sotto controllo statale.

Il Cremlino ha a lungo minacciato di nazionalizzare i beni delle società che lasciano la Russia, soprattutto dopo che la Germania ha preso il controllo e nazionalizzato il braccio interno della Russia. Il gigante petrolifero Rosneft E Il produttore di gas naturale Gazprom.

entrambi onepS E Fortum hanno cercato di scaricare Le loro scommesse sono sulla Russia dall’inizio della guerra. Ma La Russia no Consentito Lui lei, A causa di un decreto che vieta Agli investitori occidentali è vietato vendere le loro partecipazioni in società russe coinvolte nella produzione e fornitura di riscaldamento ed elettricità senza permesso speciale dal capo. Ora le loro quote in queste strutture intatto, Ma Fortum e Uniper non possono esercitare un grande controllo su di loro.

READ  La Russia dice che sta ritirando alcune truppe dalle aree vicino all'Ucraina, ma continuano le grandi esercitazioni

Citato da: In Lo stato russo prenderà decisioni di gestione

“La gestione esterna è temporanea, il che significa che il proprietario originario non ha più il diritto di prendere decisioni di gestione. Il manager esterno riceve poteri che gli consentono di garantire l’efficienza dell’azienda in base alla sua importanza per l’economia russa.

Agenzia di gestione della proprietà statale federale Oggi (26 aprile)

In numeri: Uniper e Fortum in Russia

83,73%: La partecipazione di Uniper è in Unipro PJSC, che gestisce cinque centrali elettriche in Russia e impiega circa 4.300 persone

98,2%: La parte di Fortum Fortum PJSC, che ha Sette Centrali termoelettriche negli Urali e nella Siberia occidentale. Ne è anche orgogliosa 3,4 gigawatt Portafoglio di energia eolica e solare. “L’attuale comprensione di Fortum è che il nuovo decreto non influisce sulla proprietà (proprietà registrata) di beni e società in Russia”, ha detto in un comunicato. “Tuttavia, non è chiaro come ciò influenzi, ad esempio, le operazioni russe di Fortum o il processo di disinvestimento in corso”.

1,7 miliardi di euro ($ 1,87 miliardi): Le svalutazioni totali di Fortum si riferiscono alle sue operazioni in Russia

4,4 miliardi di euro ($ 4,8 miliardi): IL perderlo uniper Ha sequestrato la sua unità russa all’inizio di quest’anno, dicendo che non controlla più le sue operazioni Azienda

Società di interesse: Wintershall Dea

Mario Mehren, CEO di Wintershall Dea, una compagnia petrolifera e del gas dell’Europa centrale Uscita dalla RussiaE ai giornalisti durante il primo-I guadagni per il trimestre 2023 indicano che Wintershall è ancora in piedi Per ora non è rimasto impressionato, ma ha anche avvertito che le politiche della Russia sono “imprevedibili” e “inaffidabili”.

READ  Gli esperti avvertono che gli attacchi del Mar Rosso fanno parte di un complotto dell’“asse di resistenza” iraniano per sconfiggere gli Stati Uniti

“Non posso dirvi se accadrà. In Russia di questi tempi può succedere di tutto in termini di interferenza diretta con i nostri diritti sulla nostra proprietà”, Mehren aggiunto.

Persona di interesse: Andrey Kostin

Andrej Kostin Amministratore delegato banca statale VTB PAO, proposto lunedì (24 aprile), che Mosca rileverà i beni di società straniere in Russia e li restituirà solo dopo la revoca delle sanzioni per la guerra in Ucraina. Nell’intervista, trasmessa dal canale televisivo Rossiya-24, ha citato espressamente Fortum come esempio.

Perché la Russia sta reagendo adesso?

Di recente sono uscite notizie che probabilmente peseranno i paesi del G7 Divieto quasi totale Sulle esportazioni verso la Russia, l’estensione delle sanzioni esistenti come punizione per Mosca ha rifiutato annullare la sua invasione ucraina. I prodotti usati per scopi militari e i beni di lusso erano già vietati. NLe forze economiche possono includere auto usate, pneumatici, cosmetici e abbigliamento nei divieti commerciali, fonte anonima ha detto al Japan Times.

storie correlate

🧊 Il G-7 ha congelato tutte le attività di riserva della Russia nei loro paesi

🏦 Gli Stati Uniti si uniscono al Regno Unito nel congelamento delle principali banche russe

🇷🇺 Come l’economia russa è sopravvissuta inaspettatamente a un anno di guerra e sanzioni