Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Royal Mail britannica è stata acquistata dal miliardario ceco Daniil Kretinski per 4,6 miliardi di dollari

La Royal Mail britannica è stata acquistata dal miliardario ceco Daniil Kretinski per 4,6 miliardi di dollari

Holly Adams/Bloomberg/Getty Images

Un veicolo fuori dall’ufficio di raccolta della Royal Mail a Londra il 16 maggio 2024.


Londra
CNN

Il proprietario di Royal Mail ha accettato un’offerta pubblica di acquisto da 3,57 miliardi di sterline (4,6 miliardi di dollari) da parte di Royal Mail. Il miliardario ceco Daniil KretinskiCiò apre la strada alla vendita di una delle istituzioni più antiche e famose della Gran Bretagna a un proprietario straniero per la prima volta.

Lo ha detto mercoledì la International Distribution Services, proprietaria del servizio postale in perdita Ho accettato £ 3,70 per azione ($ 4,69) Offerta di acquisizione da parte del gruppo PE di Křetínský.

L’accordo ha conseguenze per migliaia di lavoratori e ha sollevato preoccupazioni sul futuro di una parte fondamentale dell’infrastruttura nazionale, che fornisce un servizio pubblico vitale.

Il Gruppo EP ha assunto diversi impegni per affrontare queste preoccupazioni, incluso il sostegno all ‘”impegno di servizio universale” di Royal Mail, che impone di consegnare lettere sei giorni alla settimana ovunque nel Regno Unito alla stessa tariffa forfettaria.

Ha inoltre promesso di preservare i benefici e le pensioni dei dipendenti e di mantenere la sede centrale e la base imponibile della Royal Mail nel Regno Unito.

“Il Gruppo EP ha il massimo rispetto per la storia e le tradizioni di Royal Mail, e so che possedere questa azienda comporterà un’enorme responsabilità, non solo per i dipendenti ma anche per i cittadini che ogni giorno fanno affidamento sui suoi servizi”, ha affermato Kretinsky. in una dichiarazione. dichiarazione.

Ha aggiunto che IDS ha il potenziale “per diventare uno dei più grandi gruppi logistici postali in Europa”, ma il suo “mercato si sta evolvendo rapidamente” e deve modernizzarsi per stare al passo con i servizi di consegna concorrenti. Vesa Equity Investment di Křetínský, una società di private equity, è il maggiore azionista di IDS con una quota del 27,6%.

READ  Cerebras Systems firma un accordo per un supercomputer di intelligenza artificiale da 100 milioni di dollari con G42 degli Emirati Arabi Uniti

L’accordo arriva dopo alcuni anni difficili per Royal Mail, che è stata privatizzata nel 2013. Ha subito un forte calo della domanda per i suoi servizi e ha registrato una perdita di 348 milioni di sterline (445 milioni di dollari) per l’anno terminato il 31 marzo: una perdita Un risultato leggermente migliore rispetto all’anno precedente, quando aveva perso 419 milioni di sterline (536 milioni di dollari).

“Il consiglio di amministrazione di IDS ritiene che l’offerta di EP sia giusta e ragionevole date le incertezze del futuro e consenta agli investitori di realizzare valore con un premio significativo”, ha affermato il presidente di IDS Keith Williams nella dichiarazione.

Tuttavia non tutti ne sono convinti.

Dave Ward, segretario generale del Communications Workers’ Union, che rappresenta circa 110.000 lavoratori della Royal Mail, ha affermato che l’acquisizione è stata “il risultato diretto di un fallito processo di privatizzazione ideologica più di dieci anni fa combinato con la palese cattiva gestione della società negli ultimi anni”.

Ha detto che i lavoratori vogliono maggiori impegni da parte del Gruppo EP riguardo al futuro dell’azienda.

Ha aggiunto in una dichiarazione: “Accogliamo con favore alcuni degli impegni presi, ma la realtà è che i lavoratori delle poste in tutto il Regno Unito hanno perso fiducia nell’alta dirigenza della Royal Mail e il servizio è stato deliberatamente ridotto”.

La mossa di Kretinsky arriva in un momento politicamente delicato mentre il Regno Unito si prepara a tenere le elezioni generali il 4 luglio. L’acquisizione proposta sarà soggetta a revisione sulla sicurezza nazionale, possibilmente da parte di un nuovo governo. I sondaggi d’opinione indicano che il Labour vincerà le sue prime elezioni dal 2005 e sostituirà l’attuale amministrazione conservatrice.

READ  Le offerte sono arrivate in anticipo, acquista ora i saldi

Il partito laburista ha già mostrato vivo interesse per l’accordo.

“La Royal Mail è la più britannica possibile e il partito laburista prenderà le misure necessarie per proteggere la sua identità e il suo posto innegabile nella vita pubblica”, ha scritto Jonathan Reynolds, portavoce economico del partito, in un post sul blog. lettera A Křetínský all’inizio di questo mese.

Kretinsky, un cittadino ceco poco conosciuto, ha fatto fortuna attraverso un vasto impero di società energetiche, rivenditori e squadre di calcio europee. La sua fortuna è stimata in 7,7 miliardi di dollari, secondo il Bloomberg Billionaires Index, e possiede una partecipazione del 27% nel West Ham United Football Club.