Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La madre del giocatore di football dell’UGA che è rimasto ucciso nell’incidente aereo afferma che la famiglia “non ha intenzione” di intraprendere un’azione legale

La madre del giocatore di football dell’UGA che è rimasto ucciso nell’incidente aereo afferma che la famiglia “non ha intenzione” di intraprendere un’azione legale

Meno di 24 ore dopo che un portavoce dello studio legale che rappresenta la famiglia di un giocatore di football dell’Università della Georgia morto in un incidente d’auto ha indicato che avrebbe intentato una causa, sua madre ha detto a FOX 5 che non avevano intenzione di intraprendere un’azione legale.

L’avvocato di famiglia del ventenne Devin Willock ha condiviso un comunicato stampa giovedì pomeriggio davanti al tribunale della contea di Athens-Clark. Roy Wylie IV, un rappresentante della famiglia della vittima, ha detto che i genitori di Willock avevano richiesto “tempo e spazio” per elaborare adeguatamente il loro dolore. Charlene Wheelock, la madre di Devin, avrebbe dovuto unirsi a Willie IV, di Go Big Injury Lawyers, ma non c’era.

L’avvocato ha detto che i genitori di Willock non hanno potuto partecipare alla conferenza stampa di giovedì ad Atene. La dichiarazione di Willock non ha fornito dettagli su una causa in corso relativa alla morte del figlio.

“Poiché non ci sono parole da trovare per descrivere il dolore che stiamo attraversando per la nostra perdita, il supporto di tutti coloro che hanno condiviso le parole gentili e i ricordi amorevoli di Devin durante questo periodo ci ha aiutato”, afferma la dichiarazione. po. “Quello che vorremmo che tutti sapessero è che Devin era più di un semplice calciatore. Era un amico fidato, un fratello solidale e amorevole, uno studente devoto e un figlio fantastico”.

READ  Il capo TE Travis Kelce supera Jerry Rice per il maggior numero di ricevimenti post-stagionali nella storia della NFL

Devin Willock (77), guardalinee offensivo dei Georgia Bulldogs, guarda durante una partita di football del college tra gli Auburn Tigers e i Georgia Bulldogs l’8 ottobre 2022 al Sanford Stadium di Athens, Georgia. (Foto di Brandon Slaughter/Icon Sportswire via Getty I

FOX 5 ha parlato mercoledì con un rappresentante, che ha indicato categoricamente che intenterà una causa in relazione all’incidente.

L’immagine e la somiglianza di Willock sono state utilizzate in una campagna pubblicitaria. I cartelloni pubblicitari di Willock possono ancora essere trovati dentro e intorno all’area di Atene.

Willock era una delle quattro persone in un SUV che si è schiantato poco prima delle 3 di domenica, poche ore dopo Una celebrazione di un’intera giornata di campionati nazionali consecutivi di Georgia Bulldog.

Secondo un rapporto sull’incidente rilasciato martedìWillock era seduto al posto di guida di una Ford Expedition nera del 2021 quando ha lasciato la strada lungo Barnett Shoals Road poco prima di Stroud Street.

Il rapporto afferma che Willock non indossava la cintura di sicurezza ed è stato lanciato dal SUV dopo che il veicolo ha violentemente strappato due pali della luce e ha sbattuto la parte posteriore del veicolo contro un albero. Morto sul posto.

L’autista, Chandler Lecroy, impiegato di reclutamento UGA di 24 anni, è rimasto intrappolato nell’auto. Verrà trasportata al Centro medico regionale del Piemonte di Atene dove è stata dichiarata morta. Mercoledì, Fu sepolta nella sua città natale di Toccoa.

Il rapporto afferma che il guardalinee offensivo di 21 anni Warren McClendon, che era sul sedile del passeggero anteriore, e il reclutatore di 26 anni Torrey Bowles, che era sul sedile posteriore destro, sono rimasti feriti. Si stavano ancora riprendendo da mercoledì sera.

Mentre il rapporto sull’incidente è stato rilasciato martedì, gli investigatori affermano che i rapporti tossicologici probabilmente non emergeranno per qualche altro mese.

Il rapporto indica l’eccessiva velocità come fattore che ha contribuito all’incidente mortale.