Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Juventus ha ancora più presenza del Verona

La Juventus ha perso 2-1 sul prato dell’Hellas Verona sabato durante l’undicesima giornata di Serie A e non ha vinto tre incontri in campionato.

Con la sconfitta per 2-1 di mercoledì contro il Sassuolo, Juஒரு ha avuto una settimana difficile, punita questa volta da Giovanni Simeone, autore della doppietta del Verona. Veneto Club (8°) ha colto l’occasione per superare Pianconeri (9°) in classifica a punti con una differenza reti positiva (+4).

Gli uomini di Massimiliano Allegri non hanno mai mancato di successi dall’inizio della stagione.

A Simeon sono bastati solo tre minuti per disegnare le sorti dell’incontro. Nell’undicesima partita, ha usato il tiro di Barrack, che è stato respinto da Skessny. È stato poco prima che gli venisse offerta una doppietta su un superbo tiro arrotolato fuori dalla sua area, e non è stato completamente minacciato dalla difesa avversaria.

Realisticamente, Verona è senza dubbio più realistica della rivale. Senza la stravaganza, grazie a Palo Dipala, i torinesi sarebbero potuti tornare prima.

L’argentino (44esimo), poco prima dell’intervallo, è rientrato dagli spogliatoi (48esimo) e ha sfiorato il palo sinistro a fine gara (89esimo).

Infine Weston McKenney, entrato appena in tempo, ha ridotto la boa con un potente tiro (80°). Troppo tardi.

READ  Martinica - Condanna per aver festeggiato troppo la vittoria dell'Italia