Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La generazione Z sta eliminando le app di appuntamenti.  Ecco cosa sta provando la Mutual, con sede nello Utah

La generazione Z sta eliminando le app di appuntamenti. Ecco cosa sta provando la Mutual, con sede nello Utah

LEHI — Che tu ci creda o no, la Gen Z è stanca di fare swipe, soprattutto se si tratta di un’app di appuntamenti.

Recentemente Rapporti Suggerisco che gli appuntamenti online non siano più preferibili 20 qualcosaChe dicono di preferire incontrare di persona potenziali partner romantici.

Ci sono molte ragioni per la stanchezza degli utenti: problemi di sicurezza, profili fuorvianti, ghosting e altro ancora.

E la generazione Z sembra particolarmente mal attrezzata per le app di appuntamenti – o per gli appuntamenti in assoluto. L’app di incontri Hinge ha recentemente rilasciato a Stare Tra gli utenti della generazione Z, che hanno dimostrato che quasi la metà ha poca o nessuna esperienza di appuntamenti, hanno il 47% in più di probabilità rispetto agli utenti Millennial di affermare che la pandemia li ha resi nervosi quando parlano con nuove persone.

Questa ansia sociale è intensificata se combinata con la convinzione comune tra la Generazione Z che ci sia una sola anima gemella per ogni persona. Consideriamo queste statistiche nel contesto del boom Epidemia di solitudinee hai tra le mani una seria noia da app di appuntamenti.

App di incontri nello Utah abbonato Cerca di rendere l’esperienza online più positiva per gli utenti della generazione Z.

“Il burnout è qualcosa di cui si occupano tutte le app di appuntamenti, non solo le app di appuntamenti”, ha affermato Michael Patterson, presidente di Mutual. “Le persone trascorrono troppo tempo sui loro telefoni.”

Patterson ha affermato che le persone si sentono sopraffatte dai social media, dall’enorme quantità di informazioni disponibili online e non hanno abbastanza tempo fuori. Aggiungi un’app di appuntamenti al mix digitale e ovviamente vedrai la stanchezza degli utenti.

READ  343 Industries continuerà a sviluppare Halo "ora e in futuro"

“La generazione Z ha bisogno di una soluzione più efficiente”, ha affermato Patterson. A suo avviso, le candidature perdono la strada quando dimenticano che il loro scopo è quello di essere una fonte di forza e non una perdita di tempo.

Scorrere i profili su un’app di appuntamenti può richiedere molto tempo, soprattutto quando ogni profilo sembra un puzzle da decifrare.

Per semplificare il processo di scorrimento, Mutual richiede la verifica di tutti gli utenti per ridurre i problemi di sicurezza. L’azienda ha inoltre aggiunto funzionalità come “temi comuni” e un profilo ridisegnato che richiede agli utenti di inserire più informazioni personali.

Quando si pensa al burnout, Patterson dice che è anche importante ricordare che per la maggior parte delle persone gli appuntamenti sono ciclici. È normale che gli utenti rimangano attivi su Mutual per un mese o due, quindi si allontanino per un po’, sia perché iniziano a uscire con qualcuno, sia perché vogliono semplicemente prendersi una pausa. Nel corso di diversi anni, molti utenti torneranno all’app più volte in brevi periodi di attività.

Questo è stato il caso di Chloe Tolson, che ha acquisito Mutual per la prima volta per alcuni mesi durante il suo primo anno di college. Si è presa una pausa di due anni, poi ha scaricato nuovamente l’app nel 2023 e questa volta ci sono volute solo tre settimane di scorrimento per incontrare il suo attuale marito.

“Penso che (le app di appuntamenti) siano sicuramente uno strumento efficace se hai una mente aperta al riguardo”, ha detto. “Sicuramente non porta sempre a relazioni a lungo termine, ma mi sento come se fossi stato molto fortunato in questo.”

READ  OpenAI ha lanciato l'app ufficiale ChatGPT per Android

Per altri, le app di appuntamenti possono essere un gioco di destrezza estenuante. “Ci sono voluti molta energia e tempo per tenere il passo”, ha detto l’utente comune Robin Watson.

A Watson non piaceva strisciare sulla base di giudizi affrettati, che spesso erano sbagliati: di solito finiva per uscire con persone che non erano il suo tipo. C’erano “molti primi appuntamenti”, ha detto.


La generazione Z ha bisogno di una soluzione più efficiente.

– Michael Patterson, Presidente reciproco


In risposta a utenti come Watson, Mutual sta lanciando una nuova funzionalità di speed dating che ridurrà “l’esperienza a volte stressante” di aspettare una corrispondenza o una risposta, ha detto Patterson. Gli utenti hanno la possibilità di partecipare a una sessione online di 15 minuti, in cui possono scambiare messaggi con le persone a cui tengono per cinque minuti ciascuno.

“Alla fine della giornata, puoi decidere se vuoi continuare a parlare con questa persona o andare avanti”, ha detto Patterson.

In definitiva, il più grande vantaggio di Mutual è probabilmente la sua nicchia demografica, i membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Per alcuni utenti, l’app è l’unico posto dove possono incontrare persone con valori simili, che siano stanchi o meno.