Febbraio 29, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La domanda di mutui è aumentata la scorsa settimana

La domanda di mutui è aumentata la scorsa settimana

  • La domanda complessiva di mutui è aumentata del 2,9% la scorsa settimana rispetto alla settimana precedente.
  • Il tasso di interesse contrattuale medio per i mutui a tasso fisso di 30 anni con saldi di prestito corrispondenti ($ 726.200 o meno) è sceso al 6,45% dal 6,48%.
  • Le richieste di mutuo per una casa sono aumentate del 2% durante la settimana, ma sono state inferiori del 35% rispetto alla stessa settimana di un anno fa.

Una bandiera Open House viene esposta fuori da una casa unifamiliare il 22 settembre 2022 a Los Angeles, California.

La cena di Alison | Immagini Getty

Lo stress nel sistema bancario si è rivelato un vantaggio per il mercato dei mutui statunitensi. Mentre gli investitori si nascondevano nella relativa sicurezza del mercato obbligazionario, i rendimenti sono crollati la scorsa settimana. Seguirono i tassi ipotecari.

Di conseguenza, la domanda di mutui è aumentata del 2,9% rispetto alla settimana precedente, secondo Associazione dei banchieri ipotecariindice destagionalizzato. Tuttavia, la serie vincente potrebbe essere di breve durata, poiché ora i prezzi si stanno muovendo di nuovo verso l’alto.

La scorsa settimana, il tasso di interesse contrattuale medio per i mutui a tasso fisso a 30 anni con saldo del prestito corrispondente ($ 726.200 o meno) è sceso al 6,45% dal 6,48%, con il punteggio che è sceso a 0,62 da 0,66 (comprese le commissioni di attivazione). Acconto del 20%. Il tasso era del 4,8% nella stessa settimana di un anno fa.

Le domande di rifinanziamento del mutuo per la casa sono aumentate del 5% durante la settimana, ma sono rimaste inferiori del 61% su base annua. La stragrande maggioranza dei proprietari di case oggi ha mutui con tassi di interesse molto inferiori al tasso odierno, lasciandoli con pochi incentivi al rifinanziamento. Coloro che vogliono l’equità optano in gran parte per i secondi prestiti, piuttosto che rinunciare ai tassi che hanno nel rifinanziamento in contanti.

READ  Le società di venture capital nel sud-est asiatico sono state maggiormente colpite dalle ricadute di SVB rispetto alle startup

Le richieste di mutuo per una casa sono aumentate del 2% durante la settimana, ma sono state inferiori del 35% rispetto alla stessa settimana di un anno fa. Gli acquirenti tornano sul mercato per la stagione primaverile tradizionalmente intensa, ma trovano ben poco in saldo.

“La crescita dei prezzi delle case è rallentata in modo significativo in molte parti del paese, il che ha contribuito a migliorare il potere d’acquisto degli acquirenti”, ha affermato nel comunicato Joel Kahn, economista MBA. “Mentre il tasso forfettario di 30 anni è rimasto di 1,65 punti percentuali in più rispetto a un anno fa, gli acquirenti di case hanno risposto, determinando un quarto aumento consecutivo degli ordini di acquisto”.

Tuttavia, i tassi ipotecari sono aumentati di oltre 20 punti base all’inizio di questa settimana, secondo un sondaggio separato di Mortgage News Daily. Senza più fallimenti bancari nelle notizie di questa settimana e senza dati economici importanti per influenzare gli investitori, i prezzi potrebbero tornare alla traiettoria più alta in cui si trovavano prima che arrivassero i rilasci delle banche.