Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Kevon Looney dei Warriors pubblica un sentito tributo a Dejan Milojevic su Instagram – NBC Sports Bay Area e California

Kevon Looney dei Warriors pubblica un sentito tributo a Dejan Milojevic su Instagram – NBC Sports Bay Area e California

Il mondo NBA continua a piangere la morte improvvisa e tragica del vice-allenatore dei Warriors Dejan Milojevic, scomparso mercoledì dopo aver subito un infarto durante una cena privata della squadra a Salt Lake City, Utah, martedì.

Giocatori e allenatori di tutto il campionato hanno condiviso post sui social media in onore di Milojevic, e diverse squadre hanno tenuto momenti di silenzio prima delle partite in onore del defunto allenatore. Ma venerdì sera, forse uno dei giocatori più colpiti dal passaggio ha rotto il silenzio.

Il centro dei Warriors Kevon Looney ha condiviso venerdì sera un post con cinque foto sulla sua pagina Instagram accompagnato da un messaggio accorato in ricordo di Milojevic, allenatore e “fratello” con cui ha lavorato a stretto contatto negli ultimi anni.

Milojevic era alla sua terza stagione come vice allenatore con i Warriors dopo 14 anni di carriera internazionale, compresi periodi in Serbia, Spagna e Turchia.

Dopo il suo ritiro, Milojevic è diventato l'allenatore della squadra serba del Mega Vizura. Quasi un decennio dopo, Golden State lo ha assunto come assistente allenatore dove inizialmente gli è stato assegnato il compito di lavorare a stretto contatto con l'ex scelta n. 2 e centro di 7 piedi James Wiseman.

Ma quando gli infortuni hanno deragliato l'inizio della carriera NBA di Wiseman, Milojevic ha rivolto la sua attenzione a Looney, aiutando in particolare il lungo dei Warriors a migliorare i suoi rimbalzi. Sì, Milojevic è il ragazzo a cui viene attribuito il merito di aver trasformato Looney in una macchina che rimbalza.

Nelle prime sei stagioni della sua carriera NBA, Looney ha registrato una media di 4,0 rimbalzi (1,6 in attacco, 2,4 in difesa) ogni 15 minuti a partita. Nella stagione 2021-22, lo stesso anno in cui Milojevic si è unito allo staff tecnico, Looney ha registrato una media di 7,3 rimbalzi in 82 partite di stagione regolare e 7,6 rimbalzi a partita nella marcia di Golden State verso il suo quarto campionato in otto stagioni.

READ  Quaderno di addestramento dei guerrieri: uno sguardo in anteprima alla collezione del Kevon Looney-James Wiseman Center

La scorsa stagione, Looney ha stabilito i massimi della sua carriera su tutta la linea con sette punti con il 63% di tiri, 9,3 rimbalzi e 2,5 assist.

Sebbene Milojevic abbia aiutato l'influenza di Looney sul campo, il loro rapporto era chiaramente più forte del suo. E per questo, i Looney – e Dub Nation – saranno eternamente grati.

Scarica e segui il podcast Dubs Talk