Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Joey Wiemer raddoppia al suo debutto in MLB con i Brewers

Joey Wiemer raddoppia al suo debutto in MLB con i Brewers

CHICAGO – La giornata è iniziata con un’imitazione di Wrigley Field. I birrai in erba, in piena uniforme, attraversarono la strada per una corsa al caffè e tornarono con abbastanza caffeina da uccidere un caprone.

“Ha vissuto questo momento da quando era un ragazzino”, ha detto Nicole Weimer, la madre di Joy, che ha sfidato il freddo e la pioggia prima di una partita per poter guardare suo figlio colpire il primo tiro che ha visto nei campionati più importanti per due corse nel Vittoria per 3-1 dei Brewers.

“Per lui, non ci sono assolutamente farfalle. Questo ragazzo è pronto per questo”, ha detto Joe Wimmer Sr.

In verità, i Brewers non erano del tutto sicuri quando iniziò lo Spring Training se Wiemer fosse all’altezza. Il 24enne è il terzo giocatore classificato della MLB Pipeline, il 90esimo classificato nel baseball, ma non avrebbe dovuto competere per il roster di apertura. La situazione è cambiata a causa dell’infortunio al gomito di Tyrone Taylor e della partecipazione del collega potenziale Sal Frelick al World Baseball Classic, che ha creato una montagna di mazze della lega di cactus per Wiemer. Ha impressionato con il forte contatto, la velocità sulle basi e l’efficienza in tutte e tre le posizioni di campo, ed è rimasto in lizza per i grandi campionati fino al giorno prima che i Brewers si staccassero.

“dove stai andando?” dolce chiesto.

Wimmer ha risposto che avrebbe colpito.

“Non farlo”, disse Sweet. “Sei diretto a Chicago.”

Wimmer chiamò immediatamente e passò suo padre, che stava guidando dalla casa di famiglia nel Michigan a Nashville. È stata una breve conversazione.

“Whoa,” disse Joey a suo padre. “Vado a Chicago.”

“Clic”, ha detto Joe Sr. sorridendo. “Era così.”

Suo figlio è sempre stato un po’ poco ortodosso. La crescita preferita di Wimmer è stata anche il giocatore paragonabile all’uscita dall’Università di Cincinnati nel 2020: Jungli Hunter Pence. I Brewers hanno acquisito Wiemer nel quarto round di quell’anno e hanno segnato 48 fuoricampo e un record di 872 OPS nelle sue prime due stagioni professionistiche.

L’unicità di Wiemer è una delle cose che il manager dei Brewers Craig Counsell ama di più di un bambino.

«È solo un aspetto diverso» disse Consiglio. “Non è bello, pulito e fluido, è solo il modo in cui lo fa. Ma lei è ancora una battitore, e penso che abbia una buona base per essere un buon giocatore offensivo. È davvero divertente guardarla, perché sembra così diversa . E lo festeggi.”

Weimer non ha avuto molto da dire sabato mattina mentre faceva il giro della clubhouse. Alla domanda su come avrebbe affrontato la temporanea delusione di non essere riuscito a formare una squadra di major league dopo l’allenamento primaverile, ha detto: “Sii solo dove sono i miei piedi. Ho pensato che ci fosse una possibilità, alla fine non è successo, la vita va avanti”. su. È successo così in fretta.

A sentirlo dire dalla sua famiglia e dai suoi amici, l’ascesa di Wimmer non è stata una sorpresa. Joe Sr. si aspettava che suo figlio raggiungesse i Major da quando aveva cinque anni, e i bambini giocano due volte nella squadra 10U che ha vinto un campionato cittadino.

Nicole ha detto “Per darti un’idea della mentalità di Joey quando è andato al Capo [Cod League] Al college è andato come sostituto. Quando l’ho scoperto, ho pensato: “Bene, cosa succede se non fai parte della squadra e devi tornare a casa?” Disse: “Mamma, starò bene”. E ha fatto parte della squadra All-Star.

“Non gli manca mai la fiducia”, ha detto Joe Sr.

Il giovane Weimer dice di aver preso la sua etica del lavoro da suo padre, un elettricista, e sua madre, un tecnico respiratorio. Questo lo ha seguito al college, dove ha suonato al fianco di Dondrae Bremner, Paul Komistek, Beau Keathley e Sean McLaughlin, tutti sabato sugli spalti.

“Sapevamo che prima o poi sarebbe successo”, ha detto Komistek, compagno di stanza e compagno di giochi di Wiemer.

“È qualcosa di cui abbiamo parlato negli ultimi due anni”, ha detto Bremner. “Per quanto riguarda un giorno che sarebbe finalmente arrivato, è incredibile. … Siamo rimasti più sorpresi nel momento in cui è successo, dato che era il giorno di apertura due giorni fa e ha detto che avrebbe iniziato a Nashville. Ora siamo qui a Chicago. È irreale.”