Ottobre 3, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Italia: Perché il miglior marcatore di A2 è stato costretto a emigrare in Polonia

Robert Johnson (1,92 m, 26 anni) giocherà la sua prima partita nel campionato polacco questo fine settimana contro la Ligia Varsavia quando ha iniziato la stagione in Italia. Ecco perché.

Con una media di 19,7 punti, Robert Johnson è stato il miglior marcatore nella squadra rossa della A2 italiana, ma ha deciso di non vaccinarsi. Da quando le nuove regole anti-governo sono entrate in vigore il 10 gennaio, non ha potuto allenarsi e giocare con la sua squadra di Kand.

Per i giocatori di campionati dilettantistici come l’A2 nel basket, il pass verde è ora obbligatorio e rilasciato a coloro che sono stati vaccinati o curati. Questa regola non si applica ai giocatori del campionato professionistico di Serie A. Poiché sono lavoratori, non sono soggetti all’obbligo di vaccinazione. Ma, senza questo Green Pass, dal 1 febbraio non potranno accedere ad hotel, ristoranti, aerei, treni e solo allenamenti e gare.

Sebbene giochi in un campionato amatoriale, come tutti i giocatori di A2 non europei, Johnson è considerato un professionista. Per entrare e giocare in Italia ottiene un visto di lavoro. Giocatori extraeuropei di Serie A. Quindi il paradosso è che Johnson possa aver giocato in Serie A – vivendo ai margini della squadra in movimento – ma non in A-2.

Leggi tutto … (Questi non sono annunci)

READ  Mercado: A.C. Donarumma ha rifiutato di prestare all'Italia per la sua fedeltà a Milano (ES)