Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il ritardo dei video di YouTube viene erroneamente attribuito al corridore che blocca gli annunci • Log

Il ritardo dei video di YouTube viene erroneamente attribuito al corridore che blocca gli annunci • Log

Google sostiene che gli utenti delle popolari estensioni di blocco degli annunci hanno erroneamente incolpato YouTube per la bassa velocità dello streaming video e che i filtri stessi dei contenuti sono responsabili della riproduzione discontinua.

Le estensioni in questione sono Adblock Plus, un popolare componente aggiuntivo del browser per scaricare gli annunci prima che vengano visualizzati, e uno correlato chiamato AdBlock.

La decisione di YouTube di farcela l'anno scorso Politica contro Forse la cosa più ovvia è che il blocco della pubblicità, ovvero la visualizzazione di una finestra di dialogo durante la riproduzione del video per interrompere le persone e disattivare questi programmi di filtraggio, lo ha reso uno dei principali sospettati di quest'ultimo dramma.

Nel novembre 2023, lo ha confermato il sito di streaming video di proprietà di Google Documentazione Hanno imposto intenzionalmente un ritardo nel caricamento della pagina per coloro che navigano su YouTube mentre sono in esecuzione le estensioni di blocco degli annunci.

All'epoca, i rapporti indicavano che anche alcune persone che non utilizzavano estensioni di blocco riscontravano ritardi nel caricamento. In risposta, Google ha suggerito che questi problemi erano probabilmente un problema di memorizzazione nella cache per coloro che avevano precedentemente disabilitato le estensioni di blocco attive e che ricaricare l'intera pagina web avrebbe risolto i problemi.

La proposta è arrivata poco dopo che il difensore della privacy Alexander Hanff ha presentato un reclamo in Irlanda sostenendo che YouTube ha violato la legge europea sulla privacy eseguendo script per rilevare gli ad blocker senza il consenso esplicito. La denuncia rimane irrisolta.

Documentazione La Commissione irlandese per la protezione dei dati riconosce che probabilmente ritarderà qualsiasi decisione fino a quando il comitato europeo per la protezione dei dati non avrà emesso una decisione su una questione correlata, sia che MetaPagamento o approvazione“ La politica, secondo cui si suppone che il consenso all'utilizzo dei dati se un utente di Facebook/Instagram decida di non pagare l'abbonamento, è legale.

READ  PS VR2: il prossimo tentativo di Sony di rendere mainstream i giochi di realtà virtuale

Data la posizione di YouTube sugli ad blocker, ci si potrebbe aspettare che le persone pubblichino su Adblock Plus Pagina di supporto E per Reddit Ha incolpato il servizio di live streaming di Google per le scarse prestazioni video che sembrano essere iniziate circa una settimana fa.

Gli utenti di Internet si sono lamentati del fatto che i loro video impiegavano più tempo per il buffering, causando una riproduzione discontinua e che questo era il risultato della deliberata ritorsione di YouTube contro gli ad blocker.

Tuttavia, YouTube insiste nel dire che non è colpa sua, a differenza di altri Recentemente copertura Di questo problema.

“Recenti segnalazioni di utenti che hanno riscontrato ritardi nel caricamento su YouTube non sono correlate ai nostri sforzi di rilevamento del blocco degli annunci”, ha affermato un portavoce di Google. Documentazione In una dichiarazione via email. “Nostro Centro assistenza Fornisce suggerimenti per la risoluzione dei problemi per gli utenti che riscontrano problemi.”

Raymond Hill, creatore dell'estensione open source per il blocco degli annunci pubblicitari uBlock Origin (che non è soggetta a rallentamenti), lo ha confermato durante il fine settimana in un post sui social media. corda Indicando che è possibile risalire ai problemi segnalati insetto In Adblock Plus 3.22 e AdBlock 5.17.

Sebbene i due strumenti condividano il nome (ma non l'ortografia CamelCase), sono proprio questo Progetti separati ma correlati entrambi Di proprietà di Eyeo, una società di filtraggio degli annunci che guadagna denaro non bloccando i cosiddetti “annunci accettabili” a pagamento. L'azienda, con sede in Germania, è gestita dal 2022 da Frank Eneke, ex amministratore delegato dei partner di marketing globale di Google. inserzionista Si prevede che nel novembre 2023 il blocco degli annunci costerà agli editori 54 miliardi di dollari nel 2024.

READ  Un nuovo gioco PlayStation impiega un decennio per ottenere la Platinum Cup

Secondo Hill, i problemi di prestazioni che interessano i due componenti aggiuntivi del browser si estendono oltre YouTube e sono esacerbati se gli utenti utilizzano più estensioni di blocco degli annunci, che possono interferire tra loro e aumentare l'utilizzo delle risorse del computer.

Il bug è stato rimosso 3.22.1 Versione Adblock Plus E 5.17.1 Versione AdBlock.

Non sorprende che Hill raccomandi uBlock Origin gratuito rispetto alle estensioni di blocco alternative basate sull'utilizzo delle risorse, un problema di lunga data per le estensioni che Google ha citato come giustificazione per riscrivere l'architettura Manifest v3.

Anche nelle versioni stabili di Adblock Plus e AdBlock (che utilizzano gli stessi script inseriti),… Egli ha detto“,”[AdBlock’s] Gli script inseriti su YouTube rappresentano ancora oltre il 20% dell'utilizzo della CPU”, rispetto a solo l'1% di uBlock Origin.

Un altro motivo per evitare Adblock Plus e AdBlock, come ha affermato Hill il mese scorso, è che vengono utilizzati entrambi Barra di avanzamento falsa Per incoraggiare gli utenti di estensioni gratuite ad acquistare la versione a pagamento.

Eyeo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Hill ha notato che il bug sembra essere il risultato di un refactoring del codice effettuato per far funzionare le estensioni sotto Manifest v3. La versione Adblock Plus 3.22 afflitta da bug rileva specificamente che l'aggiornamento “introduce aggiornamenti differenziali degli elenchi di filtri, necessari per continuare a fornire aggiornamenti frequenti agli elenchi di filtri all'interno di Manifest v3.”

Quando Google eliminerà gradualmente l'architettura delle estensioni legacy, forse già nel giugno 2024, si prevede che Manifest v3 e uBlock Origin smetteranno di funzionare. Una versione meno potente, soprannominata uBlock originale Lite Funziona già con Manifest v3. ®

READ  Google interrompe la produzione dell'app YouTube Go per Android - Best Life