Giugno 26, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il n’y a jamais eu autant de Tourtes en Italie

Il n’y a jamais eu autant de Tourtes en Italie

Per la prima volta dalla pandemia di Covid-19, gli stranieri tornano a costituire la maggioranza dei visitatori di La Botte.

Il turismo in Italia ha raggiunto un livello record nel 2023 e gli stranieri costituiscono la maggioranza dei visitatori per la prima volta dalla pandemia di Covid-19, hanno annunciato martedì 4 giugno gli uffici burocratici, l’Istaistatiques National des. Gli arrivi registrati nelle strutture ricettive come gli alberghi sono aumentati del 13,4% all’anno per raggiungere oltre 134 milioni nel 2023, la cifra più alta mai registrata. Il numero totale di nuitées passate negli hotel e in altri stabilimenti simili aumenta di circa il 10%, per 451 milioni.

D’après une étude publiée par Turismo dell’ONUl’Italia si posiziona al quatrième place des destinazioni les plus visitées au monde nel 2023 con 57 milioni di turisti internazionali, dietro la Francia (100 milioni), l’Espagne (85 milioni) e gli Stati-6 .

Il Nord piuttosto che il Sud

Dopo un periodo di predominanza del turismo interno, a partire dalla pandemia del 2020, gli arrivi di visitatori stranieri sont redevenues majoritaires. L’Italia, destinazione privilegiata a lungo termine dei turisti del mondo intero, cerca di regolare il numero di visitatori di alcune attrazioni di ses Princeles.

A partire dal 25 aprile, Venezia impone un droit d’entrée de 5 euros aux escursionistista pendente les périodes les plus chargées. A Milano, le maire envisage d’interdire la vente de plats à importar après minuit pour réduire les nuisances dont se plaignent leshabiants. A Capri, les habitants se sentent dujours plus deposites de lur ile dache par les incivilites et les embotilages.

Le Latium et la Lombardie sono le regioni che hanno registrato la più forte croissance dutourisme en 2023, portée par une augmentation souteune du nombre de Tours à Rome et à Milan, ha indicato l’Istat. Globalmente, les étrangers privilegient le nord-est de l’Italie, où se situent Firenze, Venezia mais anche les Dolomites, destinazione montagneuse aussi populaire en été qu’en hiver. À l’inverse, les étrangers se rendent moins dans le sud, délaissant davantage Napoli, la Calabre ou la Sicile.

READ  Judy 23 Martedì 20:45 - Des Trains Pass com Les Adresses - Italia

IT video – Venezia: Un Biglietto Pagato Pintado Impose Aux Tourists Boer Accessor à la Ville

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >