Luglio 15, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il movimento Youth Patriots è in corso

Il movimento Youth Patriots è in corso

I tempi stanno cambiando al One Patriot Place. Oltre a un'ampia ristrutturazione dello staff tecnico e alla potenziale aggiunta di un nuovo quarterback in questa offseason, i New England Patriots sembrano anche pronti a tagliare i legami con alcuni dei loro giocatori più esperti.

Le transazioni di lunedì suggeriscono la stessa cosa, soprattutto se viste nel contesto del programma completo. I Patriots iniziarono la giornata con 14 giocatori di età superiore ai 30 anni sotto contratto. Di questi quattordici, due sono stati rilasciati, uno ha avuto il contratto nullo e uno è andato in pensione.

A dire il vero, l’età di 30 anni è una demarcazione alquanto arbitraria quando si tratta di analisi della lista. Ma si potrebbe anche vedere la cosa in questo modo: dei 14 migliori giocatori della squadra, tre sono stati rimossi dalla lista lunedì, e anche un quarto sembra essere in via di eliminazione.

I giocatori coinvolti includono il 33enne difensore Lawrence Guy e il 31enne Adrian Phillips. Entrambi sono stati licenziati rispettivamente dopo sette e quattro anni con il club. La squadra sembra sentirsi meglio nel salvare un potenziale limite massimo per un totale di $ 5,17 milioni invece di avere due veterani nel proprio roster.

Inoltre, al 30enne attaccante offensivo Trent Brown non è stata offerta una proroga prima che il suo contratto fosse annullato. Ora entrerà in free agency a metà marzo, il suo futuro è ancora poco chiaro dopo una stagione tormentata da infortuni e dubbi sull'impegno di entrambe le parti.

Inoltre, il 34enne James Ferentz ha annunciato il suo ritiro.

Per i Patriots, questa è una situazione molto facile. Sebbene il ritiro di Ferentz non sia stato sorprendente e non abbia indebolito in modo significativo la composizione complessiva del roster, Gay, Phillips e Brown giocheranno tutti ruoli di primo piano nel 2023 nelle loro posizioni in difesa, squadre speciali e attacco.

Potrebbero non essere gli unici a lasciare la loro fascia d’età. Uno sguardo ai dieci membri rimanenti mostra che prevale l’incertezza.

I membri della squadra speciale Matthew Slater (38) e Cody Davis (34) sono entrambi agenti liberi e candidati al ritiro, il che vale anche per il placcaggio offensivo Riley Reiff (35). Wideout DeVante Parker (31) viene da una stagione deludente e mentre la struttura del suo contratto indica che durerà fino al 2024, nulla è certo al momento. Nel frattempo, anche il placcaggio offensivo Connor McDermott (31) e il placcaggio difensivo Daniel Equale (30) non sono garantiti per il ritorno.

Questo potrebbe essere il caso anche del fuoriclasse difensivo Matthew Judon (31). Sebbene sia stato uno dei migliori giocatori dei Patriots da quando è arrivato come free agent nel 2021, sta entrando nell'ultimo anno del suo contratto e potrebbe essere un candidato commerciale.

Ciò lascia solo tre scommesse relativamente sicure che rimarranno con la squadra la prossima stagione: il long snapper Joe Cardona (31), il centro David Andrews (31) e il cornerback Jonathan Jones (30).

Indipendentemente da ciò che accadrà con i giocatori over 30 rimasti in squadra, le mosse di lunedì suggeriscono che i Patriots sono disposti a ringiovanire. Non sarebbe una sorpresa se migliorassero la loro posizione al 27° posto nella lista più anziana del calcio all'inizio della stagione regolare.

Per saperne di più

READ  Boston Marathon 2022: aggiornamenti e risultati in tempo reale