Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il finale di “The Office” non è stato un picnic per Dakota Johnson

Il finale di “The Office” non è stato un picnic per Dakota Johnson

Non dire a Dakota Johnson che non esistono piccoli ruoli.

È apparsa nel finale della sitcom del 2013 la scrivania, pensando che avrebbe giocato mezza giornata e basta. Lasciamo che sia lei a spiegare il resto.

“Questo è stato onestamente il periodo peggiore della mia vita”, ha detto Johnson. A tarda notte con Seth Meyers. “Adoro questo show così tanto, e loro mi hanno detto, 'Vuoi essere nel finale della serie?' E io ho risposto, 'Certo', pensando che sarei stato lì per circa mezza giornata.

Invece, ha detto: “Sono lì da due settimane e sono a malapena nello show”.

Johnson parla in un totale di due scene la scrivania La conclusione, e anche sullo sfondo di diverse scene. Quel che è peggio è che ha dovuto affrontare 10 anni di emozioni represse da parte del cast regolare.

“Non erano tutti così tristi?” chiese Myers.

“Erano tristi”, ha confermato Johnson. “Inoltre, negli ultimi 10 anni si sono verificate strane dinamiche. Alcune persone non si parlavano e io entravo dicendo: 'Ah ah ah, sono così entusiasta di essere qui'”. e nessuno voleva parlare con me, e nessuno era interessato. Sullo sfondo di tutte queste scene, sto mandando delle cose via fax.

Cattura le osservazioni di Johnson al punto 4:20 sopra.

READ  Jose Assistant accende l'uscita di Andrade Idollo dalla AEW