Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il droghiere statunitense Kroger in trattative per fondersi con la rivale Albertsons

Il droghiere statunitense Kroger in trattative per fondersi con la rivale Albertsons

13 ott (Reuters) – Il droghiere statunitense Kroger (KRN) In trattative per fondersi con la rivale più piccola Albertsons Companies Inc (ACI.N) Le persone che hanno familiarità con questo hanno detto in un impegno che avrebbe creato un supermercato gigante.

La fusione dei droghieri indipendenti n. 1 e 2 del paese, se raggiunta, potrebbe fornire ai rivenditori il vantaggio di far avanzare le negoziazioni con i produttori di prodotti di consumo come Procter & Gamble (PGN) e Unilever (ULVR.L) In un momento di forte aumento dei prezzi.

Le fonti, che hanno chiesto di non essere identificate, hanno affermato che i colloqui potrebbero essere annunciati non appena questa settimana se i colloqui non falliranno.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Le principali aziende di prodotti di consumo in tutto il mondo hanno annunciato piani per aumentare i prezzi a un ritmo più rapido poiché cercano anche di limitare l’impatto dell’aumento dei costi delle materie prime sui loro margini.

Alcuni critici notano che la fusione ridurrebbe la concorrenza tra le catene di generi alimentari statunitensi e potenzialmente porterebbe a prezzi più elevati per gli acquirenti americani. L’accordo creerà una società combinata con un valore di mercato di circa 47 miliardi di dollari, che rappresenta una delle più grandi fusioni degli ultimi anni nel settore della vendita al dettaglio.

Né Krueger né Albertsons hanno risposto immediatamente alle richieste di commento. La notizia è stata riportata per la prima volta da Bloomberg.

I colloqui di fusione tra le due più grandi catene di supermercati degli Stati Uniti arrivano in un momento in cui Walmart (WMT.N) Si è concentrata sull’espansione della sua attività di alimentari. La spesa ora rappresenta circa il 55% delle vendite annuali di Walmart. Walmart ha tradizionalmente utilizzato la sua leva per chiedere i prezzi più bassi possibili ai fornitori di alimenti e bevande, lasciando i supermercati concorrenti in svantaggio nelle loro negoziazioni con i fornitori.

READ  La divisione cloud di Alphabet, la società madre di Google, non rispetta le stime dei ricavi, mentre il cloud di Microsoft è in forte espansione

Ma il cancelliere Bert Fleckinger, che possiede azioni sia di Kroger che di Albertsons, ha affermato che la fusione darebbe agli operatori dei supermercati più potere d’acquisto, rendendo più facile per loro competere con Walmart.

Forza competitiva

Quasi il 25% di tutti i dollari spesi per la spesa negli Stati Uniti viene speso presso Walmart, secondo i dati forniti da Euromonitor. Secondo Euromonitor, Kroger e Albertson possiedono rispettivamente circa l’8% e il 5% del mercato alimentare statunitense.

I margini ultrasottili delle catene di supermercati indipendenti negli Stati Uniti sono stati schiacciati dall’aumento dei costi e dalle interruzioni della catena di approvvigionamento dopo un boom al culmine della pandemia. I negozi di alimentari hanno detto a Reuters che i principali produttori di alimenti confezionati e beni di consumo non stanno ancora fornendo a molti negozi di alimentari prodotti per riempire i loro scaffali.

Giovedì pomeriggio i prezzi delle azioni Albertsons sono aumentati dell’11%, mentre le azioni Kroger sono scese dell’1,4%. Azioni in un supermercato online britannico e gruppo tecnologico Ocado Group Plc (OCDO.L) È aumentato di oltre il 10% alla fine del commercio di Londra. Kroger è il più grande cliente di Ocado.

Kroger, che comprende anche catene di supermercati come Fred Meyer, Ralphs e King Soopers, segue Walmart, la più grande drogheria degli Stati Uniti. Albertsons a Boise, Idaho, include un cartello Safeway.

L’accordo “farà pressione sui consumatori che stanno già lottando per acquistare cibo”, ha affermato Sarah Miller, direttrice esecutiva dell’American Economic Freedoms Project, un’organizzazione no-profit anti-trust.

“Questa fusione è un caso arido e arido di potere monopolistico e le forze dell’ordine devono impedirlo”, ha detto Miller.

READ  Perché le competenze trasversali sono così richieste nella forza lavoro odierna?

Bloomberg ha riferito che un accordo potrebbe essere raggiunto non appena questa settimana, aggiungendo che non è stata presa alcuna decisione finale e che i colloqui potrebbero essere ritardati o vacillati.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Anirban Sen e Abigail Somerville a New York Segnalazioni aggiuntive di Siddharth Caval, Jessica Dinapoli e Ariana McLemore a New York e Aishwarya Venugopal a Bengaluru Montaggio di Sriraj Kalovila e Matthew Lewis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.