Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il direttore creativo di Final Fantasy 7 Rebirth parla della scena che tutti non vedono l'ora di vedere

Il direttore creativo di Final Fantasy 7 Rebirth parla della scena che tutti non vedono l'ora di vedere

Spoiler per l'originale Final Fantasy 7 e forse Final Fantasy 7 Rebirth!

Il direttore creativo di Final Fantasy VII Rebirth, Tetsuya Nomura, ha parlato di una scena che tutti non vedono l'ora di vedere, dicendo che “è riuscita a fare quello che volevo davvero mostrare in questo titolo”.

Ovviamente stiamo parlando di una delle scene più iconiche della storia dei videogiochi – la morte di Aerith per mano di Sephiroth – e sebbene Nomura non abbia rivelato come verrà implementata quella scena in Rebirth, ha condiviso con Gioco investigativo Alcuni pensieri dietro le decisioni del gioco originale e di questo remake.

“A partire dall'originale Final Fantasy VII, quando abbiamo iniziato a lavorarci, era già previsto fin dall'inizio che la 'vita' sarebbe stata il tema principale”, afferma il direttore creativo Tetsuya Nomura. “Sapevo che dovevamo rappresentare la vita e la morte in questo titolo.

“Prima di Final Fantasy VII, c'erano altri titoli in cui i personaggi hanno vissuto tragedie, ma molti di loro sono tornati o sono stati rianimati in qualche modo. Ma penso che la perdita sia qualcosa che accade inaspettatamente, e non è qualcosa di drammatico o prolungato, ma qualcosa dove va una persona Quella con cui hai appena parlato all'improvviso all'improvviso non torna più. “Penso che una persona che muore non dovrebbe tornare con quel titolo, ed è quello che abbiamo fatto con l'originale.”

Per Rebirth, Nomura è molto orgoglioso di ciò che il team ha ideato e crede che “il modo in cui lo abbiamo girato porta nuove emozioni e nuove sensazioni sia ai giocatori che hanno giocato all'originale Final Fantasy VII che ai nuovi arrivati”. Come accennato in precedenza, Nomura ha anche aggiunto che “è riuscito a fare ciò che volevo davvero mostrare in questo titolo.

READ  Il browser TikTok può tenere traccia delle sequenze di tasti degli utenti, secondo una nuova ricerca

Anche se non sappiamo ancora se Aerith arriverà ai titoli di coda di Final Fantasy VII Rebirth, è stato confermato che questo gioco terminerà con quel fatidico incontro in The Forgotten Capital. Lungo il percorso, come rivela il regista Naoki Hamaguichi, “i giocatori vedranno i personaggi interagire e approfondire i loro legami tra loro. Questo è il punto cruciale”.

Non dobbiamo aspettare molto per la risposta a questa domanda, poiché Final Fantasy VII Rebirth uscirà su PS5 il 29 febbraio 2024. Per aiutare con l'attesa, dai un'occhiata alle nostre impressioni pratiche della seconda parte di la trilogia del remake di FF7.

Per di più, assicurati di controllare sette motivi per cui Final Fantasy VII Rebirth potrebbe permetterti di salvare Aerith, come l'originale Final Fantasy VII Remake sta già iniziando a virare verso il suo meta-percorso e il documentario – Resurrecting Aerith – sulle leggende metropolitane. intorno alla sua morte e ai fan che hanno trascorso 25 anni cercando di riscrivere il suo destino.

Hai un consiglio per noi? Vuoi discutere di una potenziale storia? Si prega di inviare un'e-mail a newstips@ign.com.

Adam Pankhurst è uno scrittore di notizie per IGN. Puoi seguirlo su Twitter @Adam Pankhurst e così via Contrazione.