Luglio 14, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il COVID-19 sta aumentando ovunque: il Minnesota sarà il prossimo?

Il COVID-19 sta aumentando ovunque: il Minnesota sarà il prossimo?

Il Minnesota è uno dei soli cinque stati in cui il tasso di infezione da COVID-19 non sta aumentando in modo significativo al momento, ma potrebbe essere solo questione di tempo, poiché il Giorno dell’Indipendenza è servito da punto critico per l’attività virale negli ultimi quattro anni.

Le riunioni familiari e le celebrazioni festive rappresentano opportunità per la diffusione del coronavirus che causa il COVID-19, in particolare dei ceppi più recenti che possono superare i livelli immunitari delle persone con precedenti infezioni e vaccinazioni, ha affermato Stephanie Mayer, supervisore della divisione epidemiologica COVID del Dipartimento della Salute del Minnesota. .

Ha detto che le persone malate dovrebbero stare attente ed evitare il contatto ravvicinato con gli altri, anche se non sono sicure se i loro sintomi siano causati dal COVID, dal comune raffreddore o dagli alti livelli di polline che hanno causato allergie questa settimana.

“Se stai pensando di visitare tua nonna in una casa di cura, o qualcuno che è immunocompromesso, è meglio stare lontano se non ti senti in forma, perché è così che si verificano le epidemie. È così che le persone trasmettono la malattia”, ha detto. . Alle persone che non possono combatterlo.”

I rischi di contrarre il nuovo coronavirus non sono affatto vicini a quelli che erano durante i tre anni della pandemia globale. Livelli virali sono stati rilevati nelle acque reflue del Minnesota Alla fine di giugno I livelli di virus negli Stati Uniti erano leggermente più alti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ma erano un decimo dei livelli virali rilevati durante l’ultima grande ondata di malattia nel febbraio 2023.

READ  Un astrofotografo cattura la sfilata dei pianeti con la luna in una foto straordinaria

Tuttavia, secondo i dati, più di 330 cittadini del Minnesota affetti da Covid sono stati ricoverati in ospedale a giugno, quando la malattia infettiva era collegata ad almeno 16 decessi, la maggior parte dei quali anziani. Aggiornamento di stato Mercoledì. Nel periodo post-pandemico, il COVID-19 resta più pericoloso dell’influenza. Lo stato ha segnalato 165 decessi correlati all’influenza da ottobre a metà maggio rispetto ai 957 decessi dovuti a COVID-19 nello stesso periodo.

I livelli di Covid hanno toccato il fondo alla fine di giugno in tre degli ultimi quattro anni, ma i livelli sono aumentati bruscamente dopo il Giorno dell’Indipendenza nel 2020 e nel 2021 e sono gradualmente aumentati dopo le vacanze del 2023.

Ma Mayer ha affermato che i raduni festivi non sono l’unica spiegazione, soprattutto perché molti di essi si svolgono all’aperto dove il rischio di trasmissione del virus è inferiore. Ha osservato che i casi di COVID-19 storicamente hanno raggiunto il picco ogni inverno e l’immunità dopo l’infezione sembra svanire entro sei mesi. Ciò rende le persone nuovamente vulnerabili entro la metà dell’estate.

Mayer ha detto di aspettarsi più contagi nelle prossime settimane, a seguito della crescita dei casi segnalati Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie in altri 44 statiCampioni di saliva prelevati da pazienti infetti in Minnesota hanno rivelato più varianti di coronavirus chiamate FLiRT che hanno già causato problemi negli stati meridionali e occidentali degli Stati Uniti.

CDC a fine giugno Incoraggia le persone Si prevede che i nuovi vaccini verranno rilasciati in autunno. Più di 780.000 persone in Minnesota sono aggiornate sulle raccomandazioni sul vaccino COVID, ma si tratta solo del 14% della popolazione ammissibile.

READ  Splashdown conclude la missione semestrale della ISS