Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il Consiglio di amministrazione della SAG-AFTRA invia l’accordo ai membri per l’approvazione

Il Consiglio di amministrazione della SAG-AFTRA invia l’accordo ai membri per l’approvazione

Il Consiglio nazionale della SAG-AFTRA ha approvato con l’86% dei voti il ​​suo nuovo contratto con i maggiori studi cinematografici, inviandolo ai membri per la ratifica.

L’approvazione ufficiale è stata annunciata dal sindacato venerdì pomeriggio in una conferenza stampa, iniziata finalmente intorno alle 15:20, dopo un ritardo di 80 minuti. Il presidente della SAG-AFTRA Fran Drescher, il direttore esecutivo nazionale Duncan Crabtree-Ireland e i membri del comitato di negoziazione dei contratti del sindacato erano presenti presso la sede del sindacato per annunciare i termini.

“Questa vittoria è una vittoria per tutti”, ha detto Crabtree-Ireland all’inizio della conferenza.

“Questa è una cosa viva e continua – un decennio”, ha aggiunto Drescher. “E non abbiamo ancora finito. Abbiamo appena iniziato.”

L’accordo prevede un aumento del 7% nella maggior parte dei minimi, una percentuale che “rompe lo schema del settore” secondo Crabtree-Ireland. Include anche un nuovo bonus residuo di 40 milioni di dollari per gli attori degli spettacoli in streaming che raggiungono un certo livello di successo e oltre 1 miliardo di dollari in nuovi finanziamenti per piani retributivi e benefici.

Inoltre, la gilda ha annunciato misure di protezione contro l’uso dell’intelligenza artificiale, sebbene consenta l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per creare “repliche digitali” se gli attori vengono pagati e autorizzati.

“Per me l’intera faccenda, il suo peso, è stato molto stressante”, ha detto Drescher delle lunghe trattative. “Siamo andati dalla stampa e abbiamo detto: cosa stanno facendo? Cosa stanno aspettando? Stanno cercando di stanarci? Beh, tesoro, ho smesso di fumare molto tempo fa. Quindi penso che abbiano finalmente capito che stavano affrontando una nuova situazione. tipo di leadership in me e in Duncan.”

READ  Jerry Maguire di Cuba Gooding Jr. si è dichiarato colpevole di contatto forzato

Drescher ha anche sottolineato l’importanza di affrontare l’IA nelle trattative, che è stato uno degli ultimi punti concordati durante le trattative contrattuali: “Se non otteniamo questo pacchetto, cosa faremo?” per proteggere i nostri membri nel modo in cui hanno bisogno di essere protetti. …Se non eliminiamo queste barriere, cosa accadrà tra tre anni?”

L’accordo provvisorio, raggiunto mercoledì, pone fine allo sciopero di 118 giorni del sindacato, lo sciopero degli attori più lungo nella storia di Hollywood. Gli attori hanno potuto tornare al lavoro giovedì.

I membri del sindacato devono approvare il contratto a maggioranza, anche se si prevede che si tratti di una formalità.

Il comitato negoziale ha raccomandato l’accordo all’unanimità, rappresentando un raro esempio di unità tra le numerose fazioni del SAG-AFTRA in un momento di cambiamento nel settore.

Guidato da Drescher e Crabtree-Ireland, l’accordo è stato negoziato a fasi alterne dall’inizio di ottobre fino alla maratona finale delle ultime due settimane.

Le pressioni si stanno intensificando con l’avvicinarsi del 2023. L’industria è ora impegnata in una frenetica corsa per finire i film per la stagione estiva di successo del prossimo anno e per iniziare le serie TV prima delle vacanze invernali e di Capodanno. Dicembre.