Giugno 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il CEO di Substack si dice "molto dispiaciuto" per aver licenziato 13 persone

Il CEO di Substack si dice “molto dispiaciuto” per aver licenziato 13 persone

Substack è l’ultima azienda tecnologica ad annunciare licenziamenti, con il CEO Chris Best Twitta mercoledì Ha permesso a 13 lavoratori di andarsene. secondo AssoSi tratta di circa il 14 percento della forza lavoro di Substack. Nella sua lettera e nei tweet di follow-up, Best ha indicato le “condizioni di mercato” come motivo dei licenziamenti.

Ammette anche che il trasferimento potrebbe sorprendere alcuni dipendenti. “Non molto tempo fa, vi ho detto a tutti che il nostro piano era quello di far crescere la squadra, non licenziare i lavoratori”, dice, osservando anche che l’azienda “sta ancora assumendo per ruoli chiave specifici” e ha risparmiato denaro. Tuttavia, Best afferma che l’azienda deve cambiare tattica, poiché potrebbe affrontare un “periodo prolungato” poiché l’economia va di male in peggio. Dice che i licenziamenti sono uno dei numerosi cambiamenti che la società ha apportato per garantire che sia in una “solida posizione finanziaria”.

secondo New York TimesAlcuni dipendenti licenziati sono stati coinvolti nelle risorse umane e nel supporto degli scrittori. Il rapporto afferma anche che Substack ha recentemente interrotto gli sforzi per ottenere finanziamenti dagli investitori, ma le sue entrate continuano a crescere.

Ad aprile, Substack ha affrontato poche polemiche sui suoi sforzi di assunzione quando era vicepresidente delle comunicazioni Twitta un link di lavoro Con riferimento a una specifica tipologia di dipendente ha affermato la società non ha fatto Vuole. Ha detto: “Se sei un dipendente di Twitter e stai pensando di dimetterti perché sei preoccupato che Elon Musk stia spingendo per un discorso meno strutturato… per favore non venire a lavorare qui”. La società possiede storicamente detto Attribuisce grande importanza alla libertà di espressione.

READ  Wall Street chiude in ribasso mentre il tasso di cambio della Fed sale di Reuters

Substack non è l’unica azienda che ha licenziato una percentuale significativa dei suoi dipendenti negli ultimi mesi o due. Aziende come TeslaE il NetflixE il KlarnaE il Better.comE il una barriera Taglia tutti i lavori, come ho fatto io molti di grande società crittografiche.