Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il buco nero che divora il sole ogni giorno potrebbe essere l'oggetto più luminoso dell'universo

Il buco nero che divora il sole ogni giorno potrebbe essere l'oggetto più luminoso dell'universo

CAPE CANAVERAL, Florida – Gli astronomi hanno scoperto quello che potrebbe essere l'oggetto più luminoso dell'universo, un quasar che ha un buco nero al centro che sta crescendo così velocemente da inghiottire l'equivalente di un sole ogni giorno.

Il quasar da record brilla 500 trilioni di volte più luminoso del nostro Sole. Il buco nero che alimenta questo lontano quasar è 17 miliardi di volte più grande del nostro Sole, ha riferito lunedì un team guidato da Australia sulla rivista Nature Astronomy.

Anche se nelle fotografie il quasar sembra solo un punto, gli scienziati immaginano un luogo feroce.

Il disco rotante attorno al buco nero di un quasar – il gas luminoso vorticoso e altra materia proveniente dalle stelle divoratrici – assomiglia a un tornado cosmico.

“Questo quasar è il luogo più intenso che conosciamo nell'universo”, ha detto in una e-mail l'autore principale Christian Wolff dell'Australian National University.

L'Osservatorio Europeo Australe individuò l'oggetto J0529-4351 durante un'indagine del cielo nel 1980, ma si pensava che fosse una stella. Non è stato identificato come un quasar – il nucleo luminoso e altamente attivo della galassia – fino all’anno scorso. Le osservazioni effettuate con i telescopi in Australia e nel deserto di Atacama in Cile hanno risolto il problema.

“La cosa interessante di questo quasar è che si nascondeva in bella vista e in precedenza era stato erroneamente classificato come una stella”, ha detto in una e-mail Priyamvada Natarajan dell'Università di Yale, che non era coinvolta nello studio.

Queste successive osservazioni e modelli computerizzati hanno determinato che il quasar divora l’equivalente di 370 soli all’anno, più o meno l’equivalente di un sole al giorno. Ulteriori analisi mostrano che, secondo il team, la massa del buco nero è compresa tra 17 e 19 miliardi di volte la massa del nostro Sole. Sono necessarie ulteriori osservazioni per comprendere il loro tasso di crescita.

READ  Antichi scavi portano alla scoperta dei più grandi rettili marini conosciuti

Il quasar si trova a 12 miliardi di anni luce di distanza ed esiste fin dagli albori dell'universo. Un anno luce equivale a 5,8 trilioni di miglia.