Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il blocco degli annunci di YouTube ora include app di terze parti

Il blocco degli annunci di YouTube ora include app di terze parti

YouTube sta portando la sua lotta al blocco degli annunci sui dispositivi mobili. In Aggiornato lunedìYouTube ha scritto che gli utenti che accedono ai video tramite un'app di blocco degli annunci di terze parti potrebbero riscontrare problemi di buffering o visualizzare un messaggio di errore che dice “Il seguente contenuto non è disponibile in questa app”.

L'anno scorso, YouTube ha lanciato uno “sforzo globale” per incoraggiare gli utenti a consentire la pubblicità mentre guardano i video o a passare a YouTube Premium. Ha inoltre iniziato a disabilitare i video per gli utenti che hanno abilitato l'estensione di blocco degli annunci.

Ma ora YouTube afferma che le sue politiche non consentono “alle app di terze parti di disattivare gli annunci perché ciò impedisce al creatore di essere ricompensato per il numero di spettatori”. Sembra essere rivolto agli ad blocker mobili come AdGuard, che ti consente di aprire YouTube all'interno di un'app di blocco degli annunci, dove potrai guardare video senza interruzioni.

“Consentiamo alle app di terze parti di utilizzare la nostra API solo quando seguono le nostre app Termini di servizio dei servizi API“Quando troviamo un'app che viola questi termini, adotteremo le azioni appropriate per proteggere la nostra piattaforma, i creatori e gli spettatori”, afferma YouTube.

Per superare questo problema, YouTube suggerisce nuovamente di abbonarsi a YouTube Premium senza pubblicità. Questa probabilmente non è una buona notizia per tutti gli utenti che guardano YouTube tramite app di blocco degli annunci, ma YouTube non sembra arrendersi presto nella sua lotta contro i blocchi degli annunci.