Maggio 20, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Igor Chesterkin afferra mentre i pinguini mettono i Rangers al limite

Igor Chesterkin afferra mentre i pinguini mettono i Rangers al limite

PITTSBURGH – Tutto ciò che i Rangers potevano fare era toccare il podio del portiere Igor Shesterkin mentre scivolava giù dal ghiaccio alla PPG Bents Arena per fare eco alle sue provocazioni dopo aver rinunciato a sei gol per i Penguins prima della seconda pausa di Gara Quattro lunedì sera.

La squadra davanti a lui ha dimostrato quello che molti hanno detto del loro successo senza precedenti durante la stagione regolare: i Rangers non sono il club in cui sono apparsi senza il Chesterkin.

Era brutto. È stato umiliante. È stata una pesante sconfitta per 7-2 contro Sidney Crosby e i Penguins che ha rimandato i Rangers a New York, leccandosi le ferite e affrontando l’eliminazione in Gara Cinque mercoledì. I Blues ora hanno il compito quasi impossibile di vincere di fila per avere qualche possibilità di avanzare dal primo turno dei playoff della Stanley Cup.

Shesterkin è stato ritirato per la seconda partita consecutiva dopo che Pittsburgh è esploso per cinque gol nel telaio centrale. I crolli difensivi sono stati molti. Le guardie stavano inseguendo tutto. Non c’era struttura o controllo o altro che potessero fare per limitare Crosby, che ha continuato a colpire i Rangers con una prestazione da tre punti sotto forma di gol e due passaggi.

Igor Shesterkin è stato ritirato dalla seconda partita consecutiva dopo aver rinunciato a cinque gol nel secondo tempo nella quinta partita.
Cory Sebkin

Per tutta la stagione regolare, i favoriti della Vezina Cup sono stati fantastici nelle loro uscite dopo la sconfitta, andando 10-1-1 con 0,931 percentuali di parate, 2,08 gol per la media e due reti. Shesterkin non è stato in grado di trarne vantaggio a Pittsburgh, poiché i fan dei Penguins hanno reso la missione della loro vita dare la caccia al portiere dei Rangers.

READ  Il clamoroso addio di Duke all'allenatore K, anche in caso di sconfitta

Nelle partite 1 e 2 in casa, Shesterkin ha subito sei gol su 124 tiri in 165: 39. Nelle partite 3 e 4 in trasferta, Shesterkin ha subito 10 gol su 45 tiri in 63:38.

I Rangers avrebbero dovuto avere un enorme vantaggio in rete sui Penguins, poiché il debuttante Tristan Jarry è caduto alla fine della stagione regolare con un piede rotto e non è stato in grado di giocare nella serie. E quando la loro riserva Casey DeSmith è uscita nel secondo tempo supplementare di Gara 1 e alla fine ha subito un intervento chirurgico ai muscoli del core, il vantaggio avrebbe dovuto diventare ancora più pronunciato.

Invece, i Rangers hanno permesso al terzo attaccante del Pittsburgh Luis Domingo di sopraffarli. Domingu ha raccolto 54 parate contro i Rangers nelle ultime due partite.

Pittsburgh ha ricevuto gol da sette giocatori diversi, mentre il pubblico della PPG Paints Arena ha celebrato l’ondata nel terzo inning.

I Rangers erano abbastanza in forma nel primo periodo per uscire con la partita in pareggio 1-1. Alexis Lavrinier ha aperto le marcature solo due minuti dopo, quando ha tagliato la palla alle spalle di Domingo dopo che il difensore in aumento Braden Schneider ha tenuto la palla in area di attacco e ha toccato l’esterno 20enne.

Il pareggio dei Penguins arriva nel primo tempo su un altro – indovinato – contatto controverso che avrebbe dovuto essere oggetto di revisione. Con il difensore Patrick Nemeth in area per il quarto calcio di rigore della squadra nella serie, Crosby ha bloccato il disco in un potente Penguins, ma era difficile vedere dove fosse il disco.

Gli arbitri hanno considerato il disco per oltrepassare la linea di porta e l’obiettivo è stato sostenuto da un punteggio di 1-1 alle 11:17 del primo tempo. Il gol costellato di stelle di Crosby ha pareggiato il Penguin Kevin Stevens di lunga data al terzo posto nella lista dei marcatori di tutti i tempi dei playoff della franchigia con 20.