Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I ricercatori creano un “Super DVD”.

I ricercatori creano un “Super DVD”.



Il DVD è morto, lunga vita al “Super DVD”.

Secondo un nuovo articolo in natura rivista, i ricercatori cinesi sono riusciti a creare un disco simile a un DVD con centinaia di strati, aumentando la capacità del disco fino al livello di petabit.

I ricercatori dell’Università della Scienza e della Tecnologia di Shanghai hanno pubblicato i loro risultati pochi giorni fa. Utilizzando un laser da 54 nanometri, il team è stato in grado di registrare centinaia di strati di dati su un disco ottico, con ogni strato del raggio 3D separato da un solo micrometro.

Il risultato è una soluzione di archiviazione ottica dei dati (ODS) delle dimensioni di un DVD da 1,6 petabit, che si traduce in circa 200 terabyte (Tb) o 200.000 gigabyte (Gb).

Per metterlo in prospettiva, un normale DVD ha solo 4,7 GB su uno strato, un Blu-ray ha 25 GB (strato singolo) o 50 GB (doppio strato) e un disco UHD 4K raggiunge il massimo con un disco multistrato da 100 GB. Un film come “Blade Runner 2049” viene visualizzato su orologi UHD con una dimensione del file di circa 70 GB.

Ciò significa un singolo disco in grado di contenere migliaia di lungometraggi con risoluzione 4K. La tecnologia è vista come un potenziale punto di svolta per gli archivisti e i grandi data center.

Questo progresso arriva anche in un momento in cui i rivenditori stanno riducendo o eliminando del tutto la loro offerta di supporti fisici.