Febbraio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I Paramore non si sciolgono, rescindono semplicemente il contratto, senza più le socialite

I Paramore non si sciolgono, rescindono semplicemente il contratto, senza più le socialite

Le fonti dicono che la cancellazione del concerto e la scomparsa del sito web e degli account social del gruppo hanno portato molti fan a preoccuparsi per la separazione, ma questo timore è infondato.

Parramore è un agente libero. Le fonti dicono che questo, e non lo scioglimento della band, è il motivo per cui la maggior parte della presenza online del gruppo è stata improvvisamente cancellata. diversificato.

Il sito web di lunga data della band, paramore.netOra porta al messaggio “404 Not Found”, che preoccupa molti fan del gruppo. Non a causa della divisione. Le fonti dicono che il sito è stato chiuso il giorno in cui è scaduto il contratto ventennale del gruppo con la Atlantic Records.

Oltre all'inattività del sito Web, anche la maggior parte degli account sui social media dei Paramore sono stati cancellati. Le pagine Twitter e Instagram del gruppo, che hanno rispettivamente 5,3 milioni e 3,5 milioni di follower, non mostrano post e il suo account Threads sembra essere stato cancellato; Solo l'account Facebook del gruppo include ancora i post archiviati al momento della stesura di questo articolo.

L'unica cosa rimasta sull'account Instagram dei Paramore è una “storia” in cui si scusano per aver cancellato un'apparizione da protagonista al prossimo concerto degli iHeart AlterEgo nel sud della California. “A causa di circostanze impreviste, i Paramore non potranno più partecipare ed esibirsi all'iHeartRadio ALTer EGO il 13 gennaio”, si legge nella dichiarazione. “La band si scusa per eventuali disagi.” (I Fall Out Boy sono stati annunciati giovedì come artisti principali dello showcase multi-artista di iHeart.)

READ  Thomas Bangalter spiega perché la Daft Bank si è sciolta

La cancellazione si è aggiunta allo sgomento dei fan che si chiedevano se fosse un segno di una rottura dopo l'improvvisa scomparsa dei social media. Ma le fonti affermano che la cancellazione è stata in realtà un caso di conflitti di programmazione tra i principali partecipanti.

I Paramore hanno davanti a sé un anno impegnativo di tour, principalmente nell'Eras ​​Tour di Taylor Swift in Europa. Il gruppo si unisce a Swift per la sua prima data europea il 9 maggio a Parigi, poi rimane in tournée per più di tre mesi, fino alla finale europea il 20 agosto a Londra. (Gracie Abrams si unirà quindi a Swift come apripista per il round finale delle date nordamericane a novembre e dicembre.)

Prima di unirsi all'Eras ​​tour, i Paramore avevano in programma alcune date di festival in Centro e Sud America a marzo.

Le speculazioni che i Paramore si sarebbero sciolti e avrebbero lasciato un posto vuoto nel tour degli Eras erano così dilaganti nelle ultime 24 ore che i fan di Swift hanno immediatamente iniziato a speculare su chi avrebbe potuto riempire il posto della band nel tour europeo di tre mesi.

Una sorta di teoria del complotto si è formata attorno a Maisie Peters come potenziale apertura all’Euro per Swift. Un profilo stampato di Peters nell'edizione britannica di dicembre di Rolling Stone affermava addirittura: “Non è una sorpresa, quindi, che sia stata selezionata come gruppo di supporto per il tour europeo 'Eras' di Swift il prossimo anno.” Ma quella frase è stata rimossa dalla versione web della storia, portando Swifties a speculare: cosa sapeva Rolling Stone dei Paramore e quando lo sapeva?

Peters stessa Chiariscilo Venerdì mattina in un post su X (ex Twitter): È NO Nel tour degli Eras – al posto dei Paramore o di chiunque altro. “Ragazze, ho paura che mentre spero di urlare molto bene a Wembley quest'estate, le urla verranno urlate dagli spalti!” La giovane stella ha pubblicato. “Non sono l'atto di apertura del Tour of Ages! Sfortunatamente le voci sono solo voci!:

Il contratto dei Paramore con la Atlantic è stato fonte di confusione pubblica nel corso degli anni, da quando Hayley Williams è stata reclutata come artista solista e la sua firma con l'etichetta è antecedente a quella che alcuni resoconti della storia della band citano come la formazione della band.

Il contratto di Atlantic era in realtà un accordo individuale con Williams, che nel 2003 firmò il tanto decantato “accordo 360” in cui gli artisti condividevano non solo le entrate derivanti dalle vendite dei loro album, ma concerti, merchandise e altri profitti con la loro etichetta in cambio. per uno scambio apparente. Maggiore supporto funzionale completo. Tuttavia, la natura dell'accordo ha causato una spaccatura all'interno della band ed è stata citata come motivo della partenza dei fratelli Zac e Josh Farro nel 2010. Zac Farro è rientrato nel 2017; Insieme a Williams, lui e il chitarrista Taylor York, entrato nel 2009, sono gli attuali membri ufficiali della band.

In un post sul blog da tempo cancellato, Josh Farrow scrisse nel 2010: “Dopo molti incontri tra Hailey, il suo manager e le etichette, decisero di farla firmare alla Atlantic Records. Non capivamo perché Hailey fosse l'unica a firmare il contratto”. perché ci avevano detto che era lei.” Band”, ma eravamo troppo giovani per capire tutto questo… Per tutto il tempo ci chiedevamo ancora se fossimo una vera band oppure no, ma Hailey continuava a insistere che lo eravamo, nonostante siamo stati ignorati e messi sotto pressione dall'etichetta.

L'ultimo album dei Paramore, “This Is Why”, è stato pubblicato solo 11 mesi fa, il 10 febbraio, con grande successo, e nelle ultime settimane è apparso in diverse liste dei migliori del 2023. (È inclusa la traccia dell'album “News”. ) diversificatoElenco dei brani migliori del 2023.) Dopo che i Paramore sono apparsi in diverse date dello Swift's Eras Tour negli Stati Uniti la scorsa primavera ed estate, il gruppo ha concluso il tour del 2023 con una serie di spettacoli da headliner in Australia alla fine di novembre.