Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I Lakers battono i Grizzlies di 40 punti e passano al secondo round dei playoff NBA

I Lakers battono i Grizzlies di 40 punti e passano al secondo round dei playoff NBA

Dave Mc MenaminScrittore personale ESPN4 minuti per leggere

D-Lo irrompe in una nuova partita di playoff di alto profilo mentre i Lakers eliminano i Grizzlies

D’Angelo Russell ha dato fuoco a Memphis con 31 mentre i Lakers puntavano ad avanzare alle semifinali della Western Conference.

Los Angeles — LeBron James ha promesso di essere migliore in Gara 6 venerdì della serie del primo turno dei Los Angeles Lakers contro i Memphis Grizzlies.

Ha mantenuto la parola ei suoi compagni di squadra hanno continuato a fare pressione sui Grizzlies dall’inizio, distruggendo i Grizzlies testa di serie n. 2 125-85 per vincere la serie 4-2.

James ha avuto bisogno di 17 tiri per fare cinque nel gioco cinque. E venerdì, ha segnato sette dei suoi primi otto tiri, punteggiando una prestazione dominante nel primo tempo con un calcio rovesciato a due mani in transizione.

Los Angeles era in vantaggio di 17 punti nel primo tempo e James ne aveva 16, uno in più del suo punteggio in Gara 5. Ha concluso con 22 punti, sei assist e cinque rimbalzi e ha fatto la storia nel processo, vincendo la 40a partita della serie di playoff della sua carriera, legando Derek Fisher per la maggior parte di tutti i tempi.

“Gioca con un senso di urgenza”, ha detto l’allenatore dei Lakers Darvin Hamm del veterano di 20 anni prima della partita. “Sa che ce ne sono solo così tanti [postseason runs] potrà parteciparvi. Quindi è sicuramente dentro per il momento.”

La seconda metà di Gara 6 è stata solo una lunga celebrazione per il pubblico della Crypto.com Arena, con i Lakers in testa di ben 40. Gli applausi stavano arrivando, mentre il franchise ha completato la sua prima vittoria casalinga per coronare una serie di playoff dal 2012 , quando ha battuto i Denver Nuggets nel gioco 7 al primo turno.

È stato D’Angelo Russell dei Lakers a essere coinvolto nel processo di redenzione con James. Dopo essere andato 4 su 11 nella sconfitta di mercoledì a Memphis, è stato 5 su 8 solo nel primo quarto. Russell ha concluso con un record di 31 punti su 12 su 17 al tiro, stabilendo un punteggio alto nei playoff. È fuori dai playoff in grande stile, non avendo mai tirato il 50% o meglio in una partita di post-stagione prima.

E lo ha fatto con Kyrie Irving, vecchio compagno di squadra di James ai Cleveland Cavaliers, seduto proprio di fronte alla panchina dei Lakers.

Venerdì tutto sembrava andare per il verso giusto per i Lakers. Il loro attacco ha tirato il 53,8% dal campo. La loro difesa ha portato Memphis al 30,2%.

Giocando sul pavimento è diventato un beniamino a Los Angeles, Austin Reeves ha messo a segno 11 punti, otto assist e sei rimbalzi. Jared Vanderbilt ha aiutato a sconvolgere la star dei Grizzlies Ja Morant in una notte di sparatorie 3 su 16 mentre andava 3 su 8 per nove punti in attacco. Rui Hachimura è stato di nuovo efficace dalla panchina, segnando sei punti al tiro 3 su 5, comprese due schiacciate che stavano oscillando nell’arena.

E Anthony Davis, il cui infortunio ha incarnato la delusione della squadra nelle ultime stagioni, ha ricevuto un “AD! AD!” Applausi dalla folla dopo essere usciti dal campo per la parata alla fine del terzo quarto con i Lakers in vantaggio di 30.

Davis, che ha chiuso con 16 punti al tiro 6 su 9, 14 rimbalzi e cinque muri, ha alzato le mani in aria e ha chiesto più fan.

Entrambe le squadre hanno iniziato con oltre nove minuti rimanenti nel quarto quarto, con Los Angeles in vantaggio per 103-71. Raramente vittorie così forti come quelle di venerdì per i Lakers si sono verificate durante la stagione regolare, figuriamoci in matchup più importanti quest’anno.

I Lakers sono diventati la prima testa di serie numero 7 a realizzare un round di apertura a sorpresa dai San Antonio Spurs nel 2010 e solo la sesta squadra in assoluto a raggiungere l’impresa. Domenica aspettano il vincitore di Gara 7 tra Sacramento Kings e Golden State Warriors per scoprire il loro avversario al secondo turno.

Dopo aver iniziato la stagione 2-10, i Lakers hanno vinto 14 delle ultime 18 partite, dall’ultimo tratto della stagione regolare alla vittoria sui Minnesota Timberwolves per passare alla serie dei Grizzlies.

I Lakers sono diventati la seconda squadra a giocare nel campionato, dalla sua introduzione nel 2020, ad avanzare al secondo turno, unendosi ai Miami Heat, che hanno eliminato i Milwaukee Bucks all’inizio della settimana.

James e Davis sono migliorati fino a 5-0 nella serie dei playoff poiché sono entrambi in buona salute.

Dopo che Dillon Brooks dei Grizzlies ha definito James “vecchio” dopo che i Lakers hanno perso Gara 2 a Memphis, Los Angeles ha vinto tre delle quattro partite successive.

James ha affrontato Brooks in campo prima della terza partita a Los Angeles. Una fonte vicina alla conversazione ha detto a ESPN James che il messaggio di James a Brooks era, in sostanza, “Sei pronto per quello che ti aspetta stasera?”

Brooks non era pronto. I Grizzlies non erano pronti.

E la postseason del 38enne James continua.

READ  Real Madrid-Barcellona, ​​Amichevole Pre-stagionale: Punteggio finale 0-1, vittoria del Barcellona sul divertente El Clasico di Las Vegas