Febbraio 3, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gruppo di produttori di petrolio sotto i riflettori in vista delle sanzioni alla Russia

Gruppo di produttori di petrolio sotto i riflettori in vista delle sanzioni alla Russia

Guidata da Arabia Saudita e Russia, l’OPEC+ ha concordato all’inizio di ottobre di tagliare la produzione di due milioni di barili al giorno a partire da novembre.

Vladimir Simechek | Afp | Immagini Getty

Un’influente alleanza di produttori di petrolio ha concordato domenica di mantenere la rotta sulla politica di produzione in vista di un embargo sospeso dell’Unione Europea sul greggio russo.

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e dei produttori non OPEC, un gruppo di 23 paesi produttori di petrolio noto come OPEC+, ha deciso di attenersi alla sua attuale politica di riduzione della produzione di petrolio di 2 milioni di barili al giorno, pari a circa il 2% della domanda globale , da novembre fino alla fine. 2023.

erano analisti energetici è prevista L’OPEC+ sta prendendo in considerazione nuovi tagli alla produzione a sostegno dei prezzi in vista di un potenziale doppio colpo per le entrate petrolifere russe.

L’Unione Europea si prepara a vietare tutte le importazioni di greggio russo via mare da lunedì, mentre gli Stati Uniti e altri membri del Gruppo dei Sette si stanno preparando. Imporrà un limite al prezzo del petrolio che la Russia vende ai paesi di tutto il mondo.

Il Cremlino ha avvertito in precedenza che qualsiasi tentativo di imporre un limite al prezzo del petrolio russo farebbe più male che bene.

I prezzi del petrolio sono scesi sotto i 90 dollari al barile da oltre 120 dollari all’inizio di giugno prima delle sanzioni potenzialmente paralizzanti sul petrolio russo, del calo della domanda di greggio in Cina e dei crescenti timori di una recessione.

L’OPEC +, guidata da Arabia Saudita e Russia, ha acconsentito All’inizio di ottobre Tagliare la produzione di 2 milioni di barili al giorno da novembre. Ciò è avvenuto nonostante le richieste degli Stati Uniti al gruppo di pompare di più per abbassare i prezzi del carburante e aiutare l’economia globale.

READ  I futures Dow sono scesi di 300 punti mentre i tassi di interesse sono aumentati, sollevando preoccupazioni per una recessione

Questa è una notizia dell’ultima ora. Si prega di ricontrollare più tardi per ulteriori informazioni.