Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli ultimi trasferimenti di Kylian Mbappe: destinazione Madrid?  Altre offerte?  Cosa poi?

Gli ultimi trasferimenti di Kylian Mbappe: destinazione Madrid? Altre offerte? Cosa poi?

qualunque cosa Voci molto semplice.

Kylian Mbappe ha detto che vuole lasciare il Paris Saint-Germain.

Il Real Madrid vuole ingaggiarlo e ha fatto un'offerta all'inizio di gennaio. Quest'estate il contratto di Mbappe scadrà e sarà libero di unirsi al club di sua scelta.

Adesso è libero di discutere le condizioni con chi vuole e ha rifiutato l'opzione di restare in Francia.

Ma ci sono ancora molte domande irrisolte. Compresi quelli di grandi dimensioni.

La saga di trasferimenti tra Mbappe e Madrid ha visto più colpi di scena di quanto molti ricordino. Anche adesso – in una fase molto avanzata delle trattative finali – non è sicuro dove giocherà la prossima stagione.

Mbappe ha segnato 243 gol da quando ha firmato per il Paris Saint-Germain nel 2017 (David Ramos/Getty Images)

Venerdì Mbappé ha comunicato ai suoi compagni di squadra del Paris Saint-Germain la sua decisione di partire in un discorso nello spogliatoio.

Ma fonti del club – che, come tutti quelli citati qui, hanno preferito parlare in modo anonimo per proteggere i rapporti – hanno detto che non era stato menzionato chi sarebbe arrivato, anche se Mbappe aveva precedentemente detto ai compagni di squadra che gli sarebbe piaciuto essere al Real Madrid.

Mbappé conosce i termini che il Real Madrid vuole offrirgli dall'inizio di gennaio, un'offerta che ha lasciato poco convinti alcuni membri influenti del suo campo, il che ha portato a un ritardo nei tentativi del Real Madrid di ingaggiarlo. Inoltre non hanno gradito la richiesta del Real Madrid di informarli della decisione entro metà gennaio.

Il discorso di Mbappe ai suoi compagni giocatori sul campo di allenamento del Paris Saint-Germain venerdì è arrivato un giorno dopo che è emersa la notizia della sua decisione di lasciare a fine stagione.

Le circostanze della sua partenza sono ancora da definire e si prevede che il PSG e il giocatore facciano un annuncio ufficiale in merito nei prossimi mesi.

READ  Finale di successione: Tom Wambsgans era un riferimento a Bill Wambsgans?

Diamo uno sguardo alle questioni in questione, iniziando ad approfondire ciò di cui PSG e Mbappe devono ancora discutere.


Quando un trasferimento gratuito non è un trasferimento gratuito?

Ad agosto il Paris Saint-Germain e Mbappe attraversavano un momento di estrema tensione. Mbappe è stato escluso dall'allenamento in prima squadra e non ha viaggiato per il tour pre-campionato del club dopo aver indicato che non avrebbe accettato l'opzione di prolungare il suo contratto per un ulteriore anno.

Su richiesta di Mbappe, immediatamente prima dell'inizio della stagione, si è tenuto un incontro tra lui e il presidente del club Nasser Al-Khelaifi e si è deciso di riportarlo al suo posto. Si è giocata la prima partita della nuova stagione e poi si è svolto un altro incontro dopo la partita alla presenza del direttore sportivo Luis Campos e del direttore tecnico Luis Enrique.

Il club francese ha sempre cercato di sottolineare che l'eventuale partenza di Mbappe al termine della stagione 2023-2024 non sarà un “trasferimento gratuito”, anche se lascerà alla scadenza del suo contratto. L'accordo raggiunto in questi due incontri ne spiega il motivo.

Si tratta di un accordo complesso che copre diversi scenari, ma ognuno, secondo fonti che ne conoscono i termini, vedrebbe Mbappé risarcire finanziariamente il club se lasciasse il club alla scadenza del suo contratto dopo il 30 giugno.

Nasser Al-Khelaifi e Mbappe nel 2022 (Frank Fife/AFP tramite Getty Images)

Il modo in cui andrà a finire sarà ulteriormente definito dai colloqui tra il giocatore e il club nei prossimi mesi, ma fonti del PSG lo descrivono come un accordo scritto legalmente vincolante.

Mbappe e Al-Khelaifi hanno discusso la questione martedì, quando il giocatore ha detto che intendeva partire quest'estate. Al-Khelaifi ha confermato la posizione del club su Mbappe: credono che debba fare sacrifici finanziari legati ai suoi guadagni al Paris Saint-Germain, o pagare loro una parte dell'eventuale bonus di registrazione che riceve dal Real Madrid.

READ  L'hockey femminile del Wisconsin scarica l'Ohio State, vincendo il suo settimo titolo nazionale

Questo problema è ancora in discussione.

Quando il Real Madrid ha provato a ingaggiare Mbappe nel 2022, ha offerto un bonus alla firma di 130 milioni di euro (111 milioni di sterline; 140 milioni di dollari al tasso attuale) e uno stipendio di 26 milioni di euro all'anno.

L'ultima offerta del Real Madrid per Mbappe è stata inferiore, anche se è comunque abbastanza significativa da renderlo il giocatore più pagato della squadra del Real Madrid. Lo stipendio annuale di Mbappe al Paris Saint-Germain è di circa 75 milioni di euro al netto delle tasse e prima di eventuali bonus.

Parlando venerdì, una fonte del PSG ha indicato che qualunque cosa Mbappe accetterà “con il Real Madrid” determinerà cosa accadrà dopo nella questione.

Mbappe ha altre offerte da altrove?

Fonti del Paris Saint-Germain hanno affermato nelle ultime settimane di aver sentito che Mbappe ha un forte interesse da parte di un “terzo club”. Queste stesse fonti hanno affermato di non fidarsi completamente di queste informazioni e di ritenere che possano far parte di una tattica negoziale. Per quanto riguarda le offerte precedenti, nel luglio 2023, il Paris Saint-Germain ha ricevuto e accettato un'offerta di 300 milioni di euro dal club saudita Al Hilal per il giocatore.

Il campo di Mbappe ha rifiutato di commentare la questione se ci siano altre offerte questa volta.

Tutte le informazioni L'atleta I rapporti indicano che Mbappe ha solo un’offerta al di fuori del Paris Saint-Germain, ovvero il Real Madrid. Qualsiasi club al mondo vorrebbe includere l'attaccante nella propria squadra, ma il francese sembra avere questa offerta sul tavolo.

Mbappe, nella foto a settembre, ha detto venerdì ai compagni di squadra che se ne sarebbe andato (Aurélien Meunier – Paris Saint-Germain tramite Getty Images)

Novità da Madrid?

Per settimane, fonti dello staff tecnico del Real Madrid hanno espresso fiducia nell'idea che Mbappé facesse parte della squadra la prossima stagione, e quella fiducia non ha fatto altro che aumentare questa settimana, anche prima che emergesse la notizia della decisione del giocatore di lasciare il Paris Saint-Germain. .

READ  VIDEO: Analisi del mock draft a 7 round dei Detroit Lions

Questo è stato il messaggio che il consiglio ha trasmesso ai dirigenti di Valdebebas durante la trasferta di questa settimana in Germania, dove martedì sera la squadra ha giocato l'andata degli ottavi di finale di Champions League contro l'RB Lipsia.

Da giovedì, però, fonti di Madrid preferiscono minimizzare il significato del riferimento all'accordo con Mbappe.

Non è cambiato nulla di fondamentale dal punto di vista del Real Madrid. Vogliono ancora ingaggiare Mbappe, un giocatore che seguono da anni, e l'ultimo segno della loro determinazione in tal senso è il ruolo di primo piano giocato da Florentino Pérez nelle trattative.

Allora, cosa possiamo aspettarci dopo? È certo che Mbappé alla fine non resterà…

In ogni storia che coinvolge il Real Madrid e Kylian Mbappe, è pericoloso fare speculazioni.

Ma sappiamo che non è stato confermato se Mbappé e il Real Madrid abbiano raggiunto un accordo, e sembra che nessun altro club abbia ancora fatto un'offerta per lui.

Sappiamo anche che, nonostante la saga, il PSG è determinato a trattenere il fratello diciassettenne di Mbappe, Ethan, che il club è stato… Fare Ci aspettiamo di firmare un nuovo accordo.

C'è anche un altro dettaglio che è importante. Il Real Madrid sapeva che Mbappe avrebbe informato il Paris Saint-Germain della sua decisione questa settimana. Questo ti dice che sono ancora in stretto contatto.

(Immagine in alto: Aurelien Meunier/Getty Images)