Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli scienziati hanno scoperto le improbabili origini della vita su Marte

Gli scienziati hanno scoperto le improbabili origini della vita su Marte

Il Pianeta Rosso può sembrare molto arido e desertico adesso, ma Marte è probabilmente la sede delle origini della vita stessa.

In effetti, gli scienziati sanno che Marte ha ospitato acqua liquida per almeno 200 milioni di anni.

I segni dell’acqua sono l’indicatore più importante della possibilità di vita nell’universo, e una nuova ricerca suggerisce che le molecole necessarie per iniziare la vita potrebbero essersi formate quando Marte ospitava l’acqua.

Lo studio indaga sulle origini dei materiali organici su Marte ed esamina le condizioni in cui avrebbero potuto esistere lì miliardi di anni fa.

I ricercatori dell'Università di Tohoku hanno affermato che la formaldeide presente nell'atmosfera marziana potrebbe portare alla formazione di biomolecole nello studio pubblicato sulla rivista Rapporti scientifici.

Tutto ciò indica segnali più incoraggianti per la ricerca di prove della vita sul Pianeta Rosso.

I ricercatori hanno utilizzato un modello computerizzato per simulare le condizioni su Marte in quel momento e hanno concluso che era probabile che lì si trovasse formaldeide, poiché nell’atmosfera c’era molta anidride carbonica, idrogeno e monossido di carbonio.

Il team, guidato dall'autore principale Shungo Koyama, ha dichiarato: “I nostri risultati mostrano che la fornitura continua dall'atmosfera… [formaldehyde] Possono essere utilizzati per formare vari composti organici, inclusi aminoacidi e zuccheri.

Lo studio ha anche considerato che “una fornitura continua di zuccheri di vitale importanza sul primo Marte, specialmente durante i periodi noachiano e primo esperiano, era plausibile”.

sottoscrizione Per la nostra newsletter settimanale gratuita indy100

Come unirsi a il canale WhatsApp gratuito di indy100

Condividi la tua opinione nelle nostre notizie democratiche. Fai clic sull'icona del voto positivo nella parte superiore della pagina per aiutare a spostare questo articolo nella classifica Indy100