Maggio 18, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli hacker hanno violato i dati aziendali, il codice sorgente dei dispositivi Galaxy

Gli hacker hanno violato i dati aziendali, il codice sorgente dei dispositivi Galaxy

Samsung al Mobile World Congress di Barcellona, ​​in Spagna.

David Ramos | Notizie Getty Images | Getty Images

Samsung ha dichiarato lunedì che gli hacker hanno violato i dati interni dell’azienda, ottenendo l’accesso ad alcuni codici sorgente per dispositivi a marchio Galaxy come gli smartphone.

La dichiarazione del colosso dell’elettronica sudcoreano arriva dopo che il gruppo di hacker $ Lapsus ha affermato durante il fine settimana tramite il suo canale Telegram di aver rubato 190 GB di codice sorgente segreto Samsung.

Samsung non ha menzionato nessun hacker specifico nella sua dichiarazione né quali dati esatti sono stati rubati.

Un portavoce di Samsung ha dichiarato alla CNBC: “Recentemente siamo venuti a conoscenza di una violazione della sicurezza relativa a determinati dati interni dell’azienda. Non appena l’incidente è stato scoperto, abbiamo rafforzato il nostro sistema di sicurezza”.

“Secondo la nostra analisi iniziale, la violazione include del codice sorgente relativo al funzionamento dei dispositivi Galaxy, ma non include le informazioni personali dei nostri clienti o dipendenti”.

I prodotti di consumo Samsung come smartphone e tablet rientrano nel marchio Galaxy.

La società ha affermato che non prevede alcun impatto sulla propria attività o sui clienti.

$Lapsus è lo stesso gruppo che ha rivendicato la responsabilità della violazione dei dati del gigante dei chip Nvidia il mese scorso.

READ  Il prolifico traduttore di Square Enix Koji Fox sta ora lavorando a Final Fantasy XVI