Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli AirPods Pro di Apple sono migliorati molto, indipendentemente dalla porta inclusa nella confezione

Gli AirPods Pro di Apple sono migliorati molto, indipendentemente dalla porta inclusa nella confezione

La settimana scorsa, come previsto, Apple ha annunciato che gli AirPods Pro di seconda generazione inizieranno a essere spediti con una custodia di ricarica USB-C invece di una che utilizza la porta Lightning dell’azienda. Ma sorprendentemente, questo aggiornamento non è strettamente correlato al case: Apple ha anche aggiunto la resistenza alla polvere (oltre alla resistenza all’acqua esistente) agli AirPods Pro USB-C. La società ha annunciato che queste cuffie AirPods Pro – e NO Il modello dell’anno scorso supporterà l’audio senza perdita di dati se abbinato alle cuffie Vision Pro in arrivo l’anno prossimo.

Sto utilizzando gli AirPods Pro di seconda generazione aggiornati da alcuni giorni e, sebbene la resistenza alla polvere offra un po’ di tranquillità, non riesco a immaginare che nessuno, tranne i più fedeli fedelissimi di USB-C, sentirà la tentazione di aggiornare. (È un peccato che Apple non venda una custodia USB-C.) Dal punto di vista dell’utente, tutto il resto è identico al modello dell’anno scorso.

Il suono adattivo mette la tua musica in primo piano e al centro, mantenendoti consapevole del mondo esterno

Questo è buono, perché tutti I possessori di AirPods Pro di seconda generazione possono usufruire delle nuove funzionalità software introdotte insieme a iOS 17: suono adattivo, volume personalizzato e consapevolezza della conversazione. Ho appena iniziato a testarli e a conoscerli tutti e tre e ho intenzione di aggiornare la mia recensione degli AirPods Pro nel prossimo futuro dopo aver trascorso più tempo con loro. Ma posso già dire che questi sono alcuni dei nuovi trucchi più importanti che Apple ha apportato agli AirPods da molto tempo. Non tutte sono idee originali; Sony e Samsung sono stati introdotti Funzione “Parla per chattare”. Ormai da diversi anni. Ma come al solito, l’esecuzione di Apple non è seconda a nessuno.

READ  Nothing Phone 1 non arriva negli Stati Uniti

L’audio adattivo dovrebbe essere una modalità “imposta e dimentica” che unisce la cancellazione attiva del rumore e la trasparenza, eliminando le distrazioni rumorose quando necessario e aiutandoti anche a rimanere presente nel tuo ambiente. Nella mia esperienza finora, questa funzione raramente cancella l’ambiente circostante nella stessa misura della modalità di cancellazione completa del rumore (non la userei su un aereo), ma riduce il suono esterno abbastanza da non sminuire il mio musica, anche a volume più basso. Per quanto mi riguarda finora, è fondamentalmente una versione più intelligente della trasparenza adattiva che Apple ha debuttato per la prima volta con gli AirPods Pro l’anno scorso.

USB-C offre agli AirPods Pro resistenza alla polvere, qualcosa che manca al modello Lightning.
Fotografia di Chris Welch/The Verge

Se indossi regolarmente i tuoi AirPods Pro nelle strade affollate delle città, dovresti provare l’audio adattivo. Penso che questo sia qualcosa che Apple continuerà a migliorare e perfezionare mentre raccoglie feedback dai clienti sui suoni che producono e che non vogliono che i loro auricolari lascino passare.

La funzione Conversation Awareness è progettata per rendere più semplice chattare con le persone per brevi interazioni senza dover rimuovere gli auricolari. Inizia a parlare e il volume della musica si abbasserà immediatamente mentre la modalità Trasparenza si attiva per aiutarti a sentire chiaramente ciò che viene detto. Apple afferma che la funzione riduce il rumore di fondo complessivo migliorando al contempo le voci di chiunque stai parlando. Finora sono rimasto molto colpito dalla consapevolezza della conversazione. È abbastanza intelligente da evitare di essere colpito da colpi di tosse o altri rumori non parlati. Ma se sei come me e hai l’abitudine di cantare sottovoce insieme alla musica, questo diventerà presto un problema se mantieni attiva questa impostazione.

READ  Si dice che un nuovo Google Pixel Watch verrà rilasciato entro la fine dell'anno insieme a Pixel 8

La funzione Conversation Awareness ti consente di tenere facilmente gli auricolari mentre ordini il caffè mattutino

Il dimensionamento personalizzato è il nuovo trucco che ho provato almeno finora; Preferisco il controllo manuale del volume del suono piuttosto che lasciare che il software esegua regolazioni casuali in base alle mie preferenze precedenti. Proverò a dargli più possibilità nelle prossime settimane e vedrò quanto è brava Apple a sapere cosa voglio – o se mi ritrovo a raggiungere il volume per l’override manuale.

A parte queste tre nuove funzionalità principali, dice Apple L’ultimo firmware AirPods aggiunge anche “la comodità e il controllo delle chiamate tocca per disattivare e attivare l’audio per AirPods (3a generazione), AirPods Pro (1a e 2a generazione) e AirPods Max, oltre a miglioramenti significativi alla commutazione automatica esperienza per tutti.” Gli AirPods sono disponibili su tutti i dispositivi Apple con gli ultimi aggiornamenti software.

In passato la commutazione automatica si è comportata in modo irregolare e si è rivelata imprevedibile, al punto che di solito disabilito completamente la funzione sui miei dispositivi. Ma alcuni dei miei colleghi, incluso il vicedirettore Dan Seifert, hanno notato che questo aggiornamento sembra effettivamente migliorare le cose quando si passa da un prodotto Apple a un altro. Tieni presente che dovrai avere iOS 17, iPadOS 17 e macOS Sonoma installati sui rispettivi dispositivi per un’esperienza di passaggio automatico più affidabile. L’idea è sempre stata fantastica, ma non c’è niente di più frustrante degli auricolari che hanno una mente propria e passano al dispositivo sbagliato nel peggior momento possibile.

Nel complesso, il nuovo aggiornamento degli AirPods Pro è un altro esempio di come Apple stia sfruttando al meglio il suo ecosistema. Sospetto che vedremo alcune di queste funzionalità in arrivo in una versione futura dei normali AirPods e nei prossimi AirPods Max, probabilmente quando ciascuno passerà a USB-C.

READ  L'aggiornamento "Modalità foto" di God of War Ragnarok è ora disponibile