Luglio 15, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Framper Valdez va per sette inning senza reti e batte gli Angels

Framper Valdez va per sette inning senza reti e batte gli Angels

L’asso di Houston Astros Framper Valdez ha ammesso che si eccita quando deve opporsi al lanciatore degli Angels Shohei Ohtani. Lo stesso probabilmente non si può dire per Otani sull’affrontare Valdez, che lo ha battuto venerdì sera per la seconda volta in meno di un mese.

Valdez ha ottenuto la sua quarta vittoria consecutiva lanciando sette inning senza reti, consentendo cinque colpi mentre eliminava sette battitori, per sconfiggere Otani e gli Angels, 6-2, venerdì sera al Minute Maid Park. I due successi della stagione di Otani sono arrivati ​​​​contro Valdez, che ha lanciato otto inning con una palla da una corsa il 9 maggio ad Anaheim.

“A volte mi emoziono decisamente quando affronto Otani”, ha detto Valdez. “Ovviamente è probabilmente il miglior giocatore del campionato in questo momento, il miglior giocatore del campionato. Ma mentre vado lassù, vedo che è come se stessi battendo contro i suoi compagni di squadra, e anche i miei compagni di squadra mi stanno aiutando battere anche lui. Non cercare di concentrarti sul suo metodo. “Il suo tono. È proprio come me, cerca di uscire e lanciare battitori e lanciarli al centro del piatto e anche uscire. Fortunatamente i nostri ragazzi oggi sono riusciti a prenderlo».

Yordan Alvarez ha battuto Ohtani con un homer da due run nel primo inning, rendendolo il primo giocatore della major league a raggiungere i 50 RBI in questa stagione. Corey Goulkes ha aggiunto un homer di due run nel sesto per portare gli Astros avanti, 5-0. Otani (5-2) ha rinunciato a cinque punti e ha colpito sei battitori in sei inning.

Un homer di Alvarez è stato il primo della sua carriera contro Otani. Sette dei suoi 15 homer quest’anno hanno dato un vantaggio agli Astros.

“È un cavallo fuori”, ha detto Valdez, “e quando entra nel box deve essere spaventato”. “I lanciatori che entrano nella zona di battuta sanno chi è, e non mi ha davvero sorpreso quello che ha fatto dall’inizio della stagione. È davvero un buon battitore”.

Valdez (6-4) ha dimostrato di essere un artista della fuga venerdì, eliminando Otani e Mike Trout per finire terzo e bloccando un paio di corridori. Ha preso un doppio gioco chiave per terminare la quarta partita dopo aver rinunciato a due singoli per iniziare l’inning. Per completare il settimo inning, ha scelto un doppio gioco finale carico di basi su un piombino.

“È stato fantastico”, ha detto Baker, “avendo problemi con quelle doppie palle come fa di solito, e questo ha salvato alcuni dei suoi lanci”. “Si capiva che faceva caldo lì dentro. Framper sudava e Otani sudava. Entrambi avevano un po’ di gas.”

Nelle sue ultime cinque partenze con la vittoria sugli Angels il 9 maggio, Valdez è andato 4-0 con 1,59 ERA e 0,85 WHIP, con gli Astros che sono andati 5-0 nel periodo. Nelle sue ultime tre partenze, Valdez è stato 3-0 con 0,41 ERA e 0,77 WHIP, consentendo di correre in 22 inning con 19 strikeout e quattro walk.

Valdez è entrato venerdì con una palla a terra del 65,9%, il massimo nelle major dal 2018 (con un minimo di 300 corse), quindi quando ha preso tre palle al volo nel primo inning, ha sollevato le sopracciglia. Tuttavia, è stato presto restituito a Valdez, che non ne ha ricevuto un altro per il resto della partita.

Valdez ha detto che il suo fuoricampo di 96,4 mph che ha portato Chad Wallach a un doppio gioco 6-4-3 sul suo 92esimo e ultimo tiro della serata è stato probabilmente il suo migliore gioco. Forse è per questo che è uscito dal tumulo con un grande sorriso sul volto. Anche colpire di nuovo Ohtani non ha fatto male.

“Mi sono sentito davvero bene oggi”, ha detto. “Mi sentivo calmo e concentrato.”