Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

È stata fatta una svolta che potrebbe portare alla rinascita del mammut lanoso

È stata fatta una svolta che potrebbe portare alla rinascita del mammut lanoso

I mammut lanosi possono ancora una volta vagare per la Terra.

Questo è l'obiettivo di Colossal Biosciences, in quanto la società biotecnologica ha annunciato mercoledì un importante passo avanti nella sua missione di far rivivere dall'estinzione l'animale di 6 tonnellate e alto 16 piedi.

La società con sede a Dallas ha affermato di aver creato una linea di cellule staminali da un elefante asiatico, sperando di riportare in vita una creatura che assomiglia stranamente a un mammut lanoso, secondo i rapporti.

“Questo è probabilmente il passo più importante nelle prime fasi di questo progetto”, ha affermato George Church, genetista, cofondatore dell'azienda e professore di Harvard. Secondo NPR.


I mammut lanosi possono ancora una volta vagare per la Terra. shutterstock/pavel masychev

Il mammut lanoso fece la fine del dodo circa 4.000 anni fa e, sebbene l'azienda non riporterà in vita la stessa identica specie, produrrà un animale con tratti simili come una pesante pelliccia e molto grasso per resistere alle temperature gelide.

“Camminerà come un mammut lanoso, avrà l'aspetto e il suono come tale, ma soprattutto sarà in grado di vivere nello stesso ecosistema precedentemente abbandonato dopo l'estinzione del mammut”, ha affermato la società. Egli ha detto.

L'obiettivo dell'azienda, per quanto nobile, è quello di modificare geneticamente il nucleo di una cellula staminale con i geni di un mammut, per poi combinarlo con un uovo di elefante. Lo ha riferito il Washington Post. Il feto viene quindi posto nella madre surrogata dell'elefante, che si spera partorirà.

Ma non tutti sono a conoscenza dello scopo di Colossal.

Qualsiasi elefante vivente che dà alla luce un nuovo mammut dovrà affrontare almeno un certo livello di sofferenza, ha avvertito Tory Herridge, paleontologa dell'Università di Sheffield in Inghilterra.

READ  Aggiornamento missione Artemis I Moon, torcia lunare, successo CAPSTONE

“Quanti elefanti morti siamo disposti a superare per ottenere solo un pezzo di lana”, ha detto al Washington Post.


Il co-fondatore George Church afferma che il trasferimento è stato un importante passo avanti.
Il co-fondatore George Church afferma che il trasferimento è stato un importante passo avanti.

Un altro scienziato lo ha descritto senza mezzi termini come “irresponsabile”.

“Cosa ne ricaverai?” Carl Flessa, professore di geoscienze all’Università dell’Arizona, ha detto a NPR:

“Prima di tutto, penso che da qualche parte in uno zoo ci sarà uno spettacolo strano. E poi, se dovessi rilasciare una mandria nella tundra artica, quella mandria sarebbe diretta verso una seconda estinzione nel mondo?” fronte del riscaldamento globale?”

Secondo il Washington Post, Colossal ha insistito sul fatto che alla fine vorrebbe utilizzare uteri artificiali se tutto andasse secondo i piani.

L’azienda ha anche sostenuto che riportare indietro i mammut lanosi potrebbe effettivamente aiutare a combattere il cambiamento climatico perché le mandrie in viaggio potrebbero rallentare lo scongelamento del permafrost – uno strato ghiacciato della Terra – che consente al carbonio dannoso per l’atmosfera di fuoriuscire nell’aria, ha riferito il Washington Post.

“Ci sono molte ragioni per riportare quell'ambiente a quello che era”, ha detto Church, secondo il punto vendita. “Questo è il tipo di mancanza chiave.”