Aprile 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

È salito a 33 il bilancio delle vittime delle frane in Colombia, compresi i bambini

È salito a 33 il bilancio delle vittime delle frane in Colombia, compresi i bambini

Fonte immagine, Immagini Getty

Il bilancio delle vittime di una frana nel nord-ovest della Colombia è salito ad almeno 33 persone, e la maggior parte delle vittime sono bambini, ha affermato il vicepresidente colombiano.

Altri diciannove sono rimasti feriti e le operazioni di soccorso continuano ancora.

Un funzionario ha detto che le frane avevano già bloccato la strada che collega le città di Medellin e Quibdo, quindi le persone hanno abbandonato le auto e si sono rifugiate in una casa.

Poi si è verificata un'altra frana, seppellendo loro e alcuni veicoli.

Il presidente colombiano Gustavo Brito si è impegnato a fornire “tutta l'assistenza disponibile” alla regione del Chocó.

Un funzionario locale ha detto che la frana si è verificata vicino alla zona di Carmen de Atrato.

Fino a 60 persone cercavano rifugio vicino a un incrocio. La casa era piena di donne e bambini piccoli, ha detto ai media locali un uomo sopravvissuto alla dura prova.

Scegli di parlare in modo anonimo con Giornale TempoHa detto che salsicce e banane fritte sono state offerte a coloro che entravano nell'edificio a causa della forte pioggia.

Ma poi, in pochi secondi, la casa e le auto vicine furono travolte dalla frana.

In un post su X, il vicepresidente Francia Márquez Mena ha affermato che le agenzie di soccorso, le autorità locali, la polizia e l'esercito sono state schierate per sostenere le operazioni di ricerca e salvataggio nella provincia di Chocó.

L'area, situata nella provincia di Chocó, al confine con l'Oceano Pacifico, è densamente boscosa ed è stata soggetta a forti piogge venerdì e sabato.

Sabato il sindaco locale ha detto che alcune persone erano ancora intrappolate sotto le macerie.

Le immagini pubblicate sui social media e sui canali televisivi mostravano auto distrutte, parzialmente sepolte nel fango e nelle rocce cadute.

Mentre la Colombia sta attualmente attraversando un periodo di siccità, l’Istituto di Idrologia, Meteorologia e Studi Ambientali del paese ha precedentemente avvertito del pericolo rappresentato dalle forti piogge nelle aree confinanti con l’Oceano Pacifico e la foresta amazzonica.