Aprile 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

È morto a 97 anni Norman Jewison, regista di Fiddler on the Roof e Moonstruck

È morto a 97 anni Norman Jewison, regista di Fiddler on the Roof e Moonstruck

Ma nel corso della sua carriera, Jewison è stato più volte attratto da film più seri, in film come “FIST” (1978), un dramma sindacale con Sylvester Stallone; “In the Country” (1989), sulla figlia di una vittima della guerra del Vietnam; Il suo ultimo film, “The Manifesto” (2003), è la storia di un ex collaboratore nazista, interpretato da Michael Caine.

Nell'era post-diritti civili, Jewison rimase interessato alla razza, in particolare all'ingiustizia razziale. Nel 1984, ha diretto A Soldier's Story, un adattamento dell'opera teatrale A Soldier di Charles Fuller, vincitrice del Premio Pulitzer, che, come In the Heat of the Night, questa volta racconta la storia di un'indagine per omicidio nel profondo sud. In una base militare in Louisiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film è stato elogiato dalla critica e ha fruttato a Jewison una nomination come miglior altro film.

Ma quando, qualche anno dopo, fu annunciato che il signor Jewison avrebbe diretto un film sulla vita di Malcolm Il regista Spike Lee, che da tempo desiderava realizzare lui stesso un film del genere, è stato il critico più accanito di questa scelta, affermando che un regista bianco non poteva rendere giustizia alla storia di un importante attivista politico nero.

Il signor Jewison alla fine lasciò il progetto, anche se negò che la sua partenza fosse una risposta alla protesta. Lo stesso Lee ha diretto “Malcolm

Nel 1999, Jewison ha diretto The Hurricane, su Rubin Carter, un pugile afroamericano la cui carriera è stata interrotta da una condanna per omicidio e che è stato imprigionato per quasi 20 anni prima che le accuse contro di lui venissero ritirate. Denzel Washington (che ha avuto uno dei suoi primi ruoli cinematografici in “A Soldier's Story” e che ha recitato anche in “Malcolm”). Ma il film è stato criticato da molti per essersi preso delle libertà nel descrivere la vita e le battaglie legali del signor Carter.

READ  Margot Robbie reagisce alla "Barbie" dell'Oscar - Scadenza