Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Dove si trovano i Bears dopo la sconfitta contro Brown – NBC Sports Chicago

Dove si trovano i Bears dopo la sconfitta contro Brown – NBC Sports Chicago

La quindicesima settimana della stagione NFL ha avuto molte svolte previste con alcuni colpi di scena inaspettati.

Forse ti starai chiedendo, in quale categoria rientra una squadra dei Bears con un vantaggio di 10 punti nel quarto quarto? il precedente.

I Bears hanno raggiunto tre doppie cifre nel quarto trimestre di questa stagione. Durante la sconfitta per 20-17 di domenica a Cleveland, i Bears sono diventati la quarta squadra dal 2013 a registrare tre intercettazioni, quattro licenziamenti e una sconfitta. Le precedenti 101 squadre erano 97-3-1.

Ecco chi sono gli Orsi del 2023.

Altrove, i 49ers eliminarono gli Arizona Cardinals portandosi a un passo dal titolo NFC West, mentre i Buffalo Bills umiliarono i Dallas Cowboys a Buffalo.

Su un fronte inaspettato, Baker Mayfield ha catturato i Green Bay Packers in rotta verso un passer rating perfetto al Lambeau Field, e i Bengals non diranno che stanno morendo dietro Jake Browning. Anche se il tempo potrebbe essere scaduto per la corsa miracolosa di Sensei ai playoff.

Ecco la posizione di ciascuna squadra dopo la settimana 15 di domenica:

  1. San Francisco 49ers (11-3): Brock Purdy è l’MVP? E’ Christian McCaffrey? E che mi dici di Kyle Shanahan? Nessuno possiede la ricchezza dei 49ers, che sono davvero in una lega a parte.
  2. Baltimore Ravens (11-3): Lamar Jackson ora ha 3.770 yard di passaggio e 900 yard di corsa. Una stagione di passaggi da 3.700/900 yard non è mai stata effettuata prima nella storia della NFL. M…quinto….
  3. Philadelphia Eagles (10-3): Le cose vanno così male a Philadelphia che gli Eagles hanno retrocesso Sean Desai e hanno chiamato Matt Patricia in gioco per il resto della stagione. *Pone i 49ers come campioni NFC in Sharpey*
  4. Miami Dolphins (10-4): i Dolphins non avevano bisogno di Tyreek Hill per dare fuoco ai Jets domenica. Ma dovranno avere la caviglia sana entro un mese quando inizieranno a giocare per continuare.
  5. Buffalo Bills (8-6): Con le spalle al muro, i Bills stanno giocando del loro meglio. Il running back James Cook ha collezionato 221 yard dallo scrimmage e la difesa di Buffalo ha tenuto Dak Prescott a 43 yard nel primo tempo. La dichiarazione è stata fatta.
  6. Dallas Cowboys (10-4): Non c’era niente di più prevedibile che i Cowboys deponessero un uovo su Buffalo dopo aver finalmente superato la gobba degli Eagles. Ritorno all’area dimostrativa.
  7. Kansas City Chiefs (9-5): domenica i Chiefs hanno battuto i Patriots e nel farlo sono sembrati quanto più sciatti possibile. I Chiefs non hanno più tempo per ritrovare la forma dei playoff.
  8. Detroit Lions (10-4): Detroit ha finalmente ritrovato il suo ritmo sabato sera contro i Broncos. Jared Goff ha effettuato cinque passaggi di touchdown e i Broncos hanno permesso a Sam LaPorta di segnarne tre. I Leoni sono tornati, o la festa in discesa incline alla volatilità che ha vestito il blu e l’argento nell’ultimo mese tornerà nella settimana 16?
  9. Cleveland Browns (9-5): I Browns sono la squadra più forte della NFL, ma le loro riserve – e il 38enne Joe Flacco – hanno fornito aiuto quando contava la vittoria in rimonta di domenica sui Bears. Ebbene, lo hanno fatto Molto aiuto Di orsi.
  10. Cincinnati Bengals (8-6): Cincinnati è riuscita in qualche modo a superare la perdita del quarterback Joe Burrow finora. Ma perdere DJ Reader e forse Ja’Marr Chase sabato potrebbe essere troppo da superare per i Bengals.
  11. Jacksonville Jaguars (8-6): Se elimini il giocatore da 41 yard di Trevor Lawrence, i Ravens supereranno i Jaguars 251-34. Trama.
  12. Los Angeles Rams (7-7): Cooper Kupp ora ha partite consecutive da 100 yard e l’attacco dei Rams sta sparando a tutti i livelli. L’attacco li renderà pericolosi ai playoff, ma sarà la difesa a decidere il loro destino.
  13. Houston Texans (8-6): caso Keenum risolto È abbastanza Per aiutare i texani a restare a galla in assenza di C.J. Stroud. Houston non ha segnato un touchdown fino a tre minuti dall’inizio della partita. Non funzionerà la prossima settimana contro i Browns.
  14. Indianapolis Colts (8-6): i Colts hanno perso il wide receiver Michael Pittman (commozione cerebrale) e il running back Zach Moss (braccio) durante la disfatta di sabato degli Steelers. Indy è in parità a tre per il primo posto nell’umile AFC South, ma gli infortuni potrebbero essere troppi per porre fine a un’improbabile corsa al titolo di divisione.
  15. Denver Broncos (7-7): sabato la difesa di Denver è stata colpita dai Lions, dato che i Broncos sembravano una squadra che giocava la terza partita in trasferta in 13 giorni. Una sconfitta contro Detroit non ucciderà i Broncos nella corsa alle wild card, ma è difficile dire quanto Denver abbia lasciato nel serbatoio per un’ultima spinta post-stagionale.
  16. Tampa Bay Buccaneers (7-7): Baker Mayfield ha fatto a pezzi i Packers in una vittoria completa per lui e i Bucs. Secondo ESPN Analytics, Tampa Bay ha ora una probabilità del 66% di raggiungere i playoff. Se Mayfield e l’attacco riusciranno a continuare a produrre ad alto livello sabato, saranno una squadra veloce da affrontare nel Wild Card Weekend.
  17. Minnesota Vikings (7-7): il gioco aggressivo dei Vikings ha bisogno di lavoro. Il Minnesota ha superato se stesso con due palle perse contro i Bengals, e questo potrebbe costare loro un posto nei playoff.
  18. New Orleans Saints (7-7): domenica, Derek Carr sembrava finalmente il quarterback che i Saints sognavano quando lo acquisirono. Solo 14 settimane dopo il previsto.
  19. Seattle Seahawks (6-7): Se Geno Smith non potrà andare lunedì, Drew Lock si ritroverà tutto tra i Seahawks e un allungamento di 0-4 che probabilmente metterà a repentaglio le loro possibilità di playoff.
  20. Pittsburgh Steelers (7-7): Mike Tomlin è una leggenda, e per le leggende finisce sempre male. Il suo posto non è caldo, né dovrebbe esserlo. Ma Tomlin deve iniziare a svilupparsi rapidamente, altrimenti gli Steelers potrebbero essere superati dalla moderna NFL.
  21. Las Vegas Raiders (6-8): Silver e Black hanno messo in imbarazzo i Chargers in prima serata e nel frattempo potrebbero aver procurato ad Antonio Pierce un ruolo a tempo pieno.
  22. Green Bay Packers (6-8): i Packers hanno lottato per fermare la corsa per due stagioni. Ma dopo aver permesso a Baker Mayfield di lanciare per 381 yard, la difesa un tempo d’élite di Green Bay non sembra riuscire a fermare nulla. Joe Barry, fai le valigie.
  23. Chicago Bears (5-9): nello sviluppo meno sorprendente di domenica, i Bears hanno fatto esplodere il loro terzo vantaggio a doppia cifra nel quarto quarto della stagione. Penso ancora che Matt Eberflus sia al sicuro, ma sta iniziando a giocare con il fuoco.
  24. Atlanta Falcons (6-8): questo dovrebbe essere l’esperimento di Desmond Raider ad Atlanta. Un’altra sconfitta, e Arthur Smith potrebbe non essere molto indietro.
  25. New York Giants (5-9): la storia italiana della Cenerentola di Tommy DeVito si è schiantata e bruciata domenica a New Orleans. Ciò non sorprende, dato che NOLA ha nutrito fantasie più selvagge di quelle che i fan dei Giants hanno inventato sul fatto che DeVito fosse il salvatore del loro franchise.
  26. New York Jets (5-9): Aaron Rodgers ha effettuato un ottimo intercetto in salto mentre giocava con la squadra scout in allenamento questa settimana. Questa è probabilmente tutta l’azione che vedrà in questa stagione dopo che i Jets sono stati eliminati dai Dolphins per 30-0 e sono stati ufficialmente eliminati dalla contesa dei playoff.
  27. Los Angeles Chargers (5-9): L’era di Brandon Staley si è conclusa con una sconfitta clamorosa contro la squadra dei Raiders che era stata esclusa la settimana prima. La gente pensa ancora che Justin Herbert non sia stata l’unica cosa che ha reso rilevanti i Chargers?
  28. Tennessee Titans (5-9): i Titans sono stati ufficialmente eliminati dalla contesa nei playoff domenica dopo aver perso contro Case Keenum. Almeno hanno trovato il loro quarterback in Will Levis. Che frase strana da scrivere.
  29. Washington Leaders (4-11): Sam Howell sembrava il futuro un mese fa. Domenica è stato sostituito da Jacoby Brissett. L’attacco di Eric Bieniemy è stato un fallimento, la linea non può proteggere e i Chiefs hanno bisogno di un altro grande ricevitore per aiutare il prossimo allenatore a ricostruire. Non si sa ancora se i Comandanti potrebbero o meno trasferirsi ad Alexandria con i Capitali e i Maghi, ma non sono sicuro che la Virginia li accetterebbe.
  30. Arizona Cardinals (3-11): i Cardinals hanno dimostrato ancora una volta perché sono la squadra “tank” per eccellenza della NFL. L’Arizona era abbastanza brava da restare con i 49ers per un tempo, ma alla fine i buchi nel roster erano troppo da superare e i Niners si ritirarono. C’è molto lavoro da fare nel deserto.
  31. New England Patriots (3-11): Taylor Swift e Bon Jovi erano a Foxboro per vedere Billy Zappe affrontare Patrick Mahomes. Avrebbero dovuto perdere contro i Patriots e invece tenere un concerto.
  32. Carolina Panthers (2-12): domenica i Panthers hanno ottenuto la seconda vittoria della stagione. La mediocrità della NFL potrebbe essere sufficiente per portarli a tre, il che potrebbe portare i Patriots a piombare dentro e a rubare la scelta numero 1 ai Bears.
READ  Serena Williams esce dal Cincinnati Masters dopo aver perso 6-4 6-0 contro Emma Raducano

Clicca qui per seguire il podcast di Under Center.