Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Cosa aspettarsi dalla presentazione dell’intelligenza artificiale di Apple

Cosa aspettarsi dalla presentazione dell’intelligenza artificiale di Apple

L’Apple Worldwide Developers Conference (AAPL) prende il via lunedì 10 giugno dal quartier generale dell’azienda a Cupertino, in California, con un intervento del CEO Tim Cook. Il WWDC 2024 è uno degli eventi più attesi da Apple negli ultimi anni e si prevede che fungerà da punto di lancio per la grande spinta dell’azienda verso l’intelligenza artificiale generativa.

Wall Street sta cercando di vedere cosa ha escogitato Apple negli ultimi mesi, mentre i suoi concorrenti iniziano a lanciare, o in alcuni casi a ritirare, le proprie offerte di intelligenza artificiale generativa. Apple è stata in gran parte in disparte nella conversazione sull’intelligenza artificiale, fatta eccezione per alcune menzioni fugaci durante le chiamate sugli utili e simili.

Durante la chiamata del secondo trimestre dell’azienda a maggio, Cook sembrava sollevare potenziali novità sull’intelligenza artificiale dal WWDC pubblicizzando le capacità di Apple sia nell’hardware che nel software.

“Crediamo nel potere di trasformazione e nella promessa dell’intelligenza artificiale e crediamo di avere vantaggi che ci distingueranno in questa nuova era, tra cui la combinazione unica di Apple di integrazione perfetta di hardware, software e servizi e il silicio leader di Apple combinato con la nostra tecnologia di settore; soluzioni neurali leader”, ha affermato “Motore; “La nostra costante attenzione è rivolta alla privacy.”

Se ciò non bastasse, il CMO di Apple Greg Joswiak ha precedentemente pubblicato su Twitter che la WWDC Sarebbe “assolutamente incredibile!” Assicurati di scrivere in maiuscolo entrambe le parole. prendilo? Amnesty International

Il CEO di Apple, Tim Cook, parla durante la Worldwide Developers Conference (WWDC) di Apple presso il campus Apple Park di Cupertino, in California, il 5 giugno 2023. Lunedì Apple dovrebbe presentare costosi visori per realtà mista alla sua annuale Worldwide Developers Conference, ponendo una sfida al proprietario di Facebook, Meta, in un mercato che non è ancora fiorito.  (Foto di Josh Edelson/AFP) (Foto di Josh Edelson/AFP tramite Getty Images)

Il CEO di Apple Tim Cook parla durante l’Apple Worldwide Developers Conference (WWDC) presso il campus Apple Park di Cupertino, California, il 5 giugno 2023. (JOSH EDELSON/AFP tramite Getty Images) (Josh Edelson tramite Getty Images)

Oltre a rivelare la sua più ampia strategia IA, Apple presenterà anche le ultime versioni di vari sistemi operativi, tra cui iOS, iPadOS, watchOS, macOS, tvOS e i primi importanti aggiornamenti al sistema VisionOS dell’azienda, che alimenta Vision Pro per la realtà mista. . cuffia.

READ  Reuters: MediaTek sta lavorando su un chip Windows-on-ARM per Microsoft

Tuttavia, tutto il resto passerà quasi sicuramente in secondo piano nelle novità sull’intelligenza artificiale di Apple.

Secondo Mark Gurman di Apple a Bloomberg, il momento clou della WWDC 2024 sarà una nuova versione basata sull’intelligenza artificiale dell’assistente intelligente Siri di Apple. Questa funzione consentirà a Siri di controllare le singole funzionalità all’interno delle app, rendendolo molto più versatile di Siri sul tuo attuale iPhone.

Siri è in difficoltà da anni, rivelandosi più utile per impostare timer e riprodurre brani su Spotify che fungere da vero assistente digitale. Ma la versione IA generativa di Siri offre la promessa di un vero assistente intelligente in grado di fornirti di tutto, dai consigli proattivi alle risposte migliori a quelle domande casuali che ti attraversano la mente durante il giorno.

Bloomberg Gormann Dice anche che le funzionalità AI di Apple, chiamate Apple Intelligence, avranno un impatto su una serie di altre app tra cui Messaggi, Note e Safari.

Come Apple riuscirà a far funzionare Siri in modo più intelligente rimane una questione aperta. Secondo quanto riferito da Bloomberg, Il giornale di Wall StreetE New York TimesApple è in trattative con OpenAI per concedere in licenza il suo software GPT e trattative separate con Google (GOOG, GOOGL) per concedere in licenza il suo software Gemini.

Il collegamento con entrambe le società potrebbe diventare complicato. OpenAI lavora già a stretto contatto con Microsoft (MSFT), che sta differenziando il proprio business dei PC da quello di Apple vantandosi di come alcune funzionalità di Windows 11 siano supportate da GPT-4o. Nel frattempo, Google sta utilizzando il suo modello Gemini AI sui suoi smartphone Android, che competono direttamente con l’iPhone di Apple. Google sta inoltre collaborando con Samsung per fornire software AI per la linea telefonica Galaxy di tale azienda.

READ  PlayStation afferma che metà delle sue versioni sarà su PC e dispositivi mobili entro il 2025

Sarà anche interessante vedere se i consumatori o Wall Street saranno più entusiasti del lancio dell’intelligenza artificiale di Apple. Gli investitori e gli analisti aspettavano che Apple fornisse una sorta di risposta all’esplosione dell’intelligenza artificiale generativa, ma finora i casi d’uso da parte dei consumatori sono stati relativamente limitati.

Se Apple lancia alcune funzionalità ben sviluppate, è improbabile che spinga i consumatori a mollare tutto e acquistare un nuovo iPhone a settembre, quando l’azienda debutterà con i suoi ultimi telefoni. Invece, la maggior parte dei consumatori probabilmente aspetterà fino a quando non vedrà una sorta di aggiornamento hardware che stavano aspettando, o finché il loro telefono attuale non diventerà insopportabilmente lento, prima di acquistare un nuovo dispositivo.

Per quanto riguarda iPadOS e macOS, aspettatevi che Apple implementi le stesse funzionalità AI che aggiunge a iOS anche su questi sistemi operativi. Nel complesso, mi aspetto che Apple sia abbastanza giudiziosa nelle sue mosse legate all’intelligenza artificiale. L’azienda è molto in sintonia con il modo in cui i consumatori vedono i suoi prodotti e, dopo le battute d’arresto che concorrenti come Google e Microsoft hanno sperimentato con la propria intelligenza artificiale, è difficile immaginare che Apple possa annunciare qualcosa di cui non è completamente sicura.

Oltre all’intelligenza artificiale, Apple dovrebbe presentare anche Rich Communications Services, o RCS, per iPhone. Ciò significa che gli utenti potranno finalmente inviare foto e video di alta qualità ai propri amici Android. RCS è anche più sicuro dello standard SMS che Apple attualmente utilizza per i messaggi di testo da iPhone ad Android.

Gorman afferma inoltre che Apple consentirà finalmente alle persone di disporre le icone delle app sulla schermata iniziale del proprio iPhone nel modo desiderato, invece di rimanere nel tradizionale layout a griglia.

READ  I giochi PlayStation Plus gratuiti per aprile 2022 sono trapelati in anticipo

Ci saranno sicuramente altri annunci dal grande spettacolo e Yahoo Finance sarà presente dal vivo, portandoti le ultime notizie man mano che si svolgono.

Iscriviti alla newsletter di Yahoo Finance Tech.Iscriviti alla newsletter di Yahoo Finance Tech.

Iscriviti alla newsletter di Yahoo Finance Tech. (Yahoo Finanza)

Invia un’e-mail a Daniel Hawley all’indirizzo dhowley@yahoofinance.com. Seguitelo su Twitter all’indirizzo @Daniel Holly.

Clicca qui per le ultime notizie tecnologiche che avranno un impatto sul mercato azionario.

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finanza