Febbraio 2, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Controversia Village Roadshow con Warner Bros.  peggiorando

Controversia Village Roadshow con Warner Bros. peggiorando

Matrice della Resurrezione

Matrice della Resurrezione
Foto: Warner Bros.

Si scopre che la causa intentata da Village Roadshow contro la Warner Bros. Durante la diretta del giorno e della data Matrice della Resurrezione È stato solo il primo polo di un attacco su più fronti contro la Warner Bros. e il suo impegno per HBO Max. l’abito, Presentato la scorsa settimana, ha suggerito che la Warner Bros. Nuova versione matrice Un sequel da trasmettere in streaming appositamente per dimostrare il suo valore al botteghino e impedire a Village Roadshow di fare soldi, mettendo a repentaglio la sua posizione di comproprietario e co-finanziatore della serie. Ha anche accusato la WB di non aver consultato Village Roadshow sulla nuova strategia di rilascio nonostante abbia lavorato su “sistemazioni accettabili” con i co-protagonisti Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss e con la regista Lana Wachowski.

La Warner Bros. ha risposto. questa settimana (attraverso Il giornalista di Hollywood), descrivendo la dichiarazione come “duplicità” e “artificiosa” in una dichiarazione, osservando che Village Roadshow era “felice di mettere il suo nome nei titoli di coda del film, si è recato alla prima mondiale a San Francisco e si è presentato ai media come il produttori del film” ma “ora” hanno annullato l’obbligo contrattuale di pagare la loro parte del costo del film”.

WB aggiunge di essere stato in grado di raggiungere “accordi reciprocamente accettabili” con tutte le altre persone coinvolte nell’uscita di uno dei film del 2021 che è andato a HBO Max e nei cinema lo stesso giorno. Tranne Per Village Roadshow. Invece, secondo una dichiarazione della WB, ha intenzionalmente aspettato fino all’uscita del film in modo da poter “dare uno sguardo libero” al risultato finale della performance del film senza alcun investimento finanziario. “

In risposta a questa risposta, Village Roadshow ha intensificato la sua argomentazione contro la Warner Bros. , accusando lo studio di aver cercato di costringerla a rinunciare ai diritti di circa 100 film che aveva co-prodotto e cofinanziato. Warner Bros. nel corso degli anni. Village Roadshow afferma di essere “tralasciato” dalle discussioni sui “diversi pre-show, sequel o programmi TV” a cui WB sta lavorando sulla base dei film di cui è co-proprietario con Village Roadshow, come Un giocatore prontoil Oceano Film di Robert Downey Jr. Sherlock Holmes Film.

Non è chiaro se a WB sia consentito o meno fare ciò che vuole in questo caso THR Parlare con un avvocato che ha detto che Village Roadshow non poteva costringere la Warner Bros. su un progetto particolare, ma “diventa più complicato” quando “le decisioni vengono prese in malafede” – come se la Warner Bros. Eviti attivamente di fare una certa cosa semplicemente perché Village Roadshow vuole partecipare.

Tutto è un po’ caotico, ma l’essenza principale è che Village Roadshow crede di non essere stato coinvolto nella decisione di ambientare matrice Un film su HBO Max, una decisione che sembra ferire apposta il ritorno al botteghino. Nel frattempo, la WB dice di aver dato a Village Roadshow ogni opportunità di partecipare e che ha rifiutato. Ora, Village Roadshow dice che non si tratta solo di novità matricesta per Ogni film che gli studios hanno realizzato insieme.

In una ruga in più, THR Daniel Petrushelli, l’avvocato che lavora per la Disney durante la causa a Scarlett Johansson, afferma che la Warner Bros. la rappresenta. Questo è stato risolto in via extragiudizialequindi non lo sappiamo per certo, ma non sembra aver funzionato particolarmente bene con la Disney.

READ  Il principe Harry non era in uniforme oggi alla Queen's Coffin Parade. ecco perché