Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Come vedi i 5 pianeti allineati nel cielo di sabato mattina

Come vedi i 5 pianeti allineati nel cielo di sabato mattina

Un'altra occasione per vedere cinque pianeti allineati nel cielo, tempo permettendo, è sabato.

Un’altra occasione per vedere cinque pianeti allineati nel cielo, tempo permettendo, è sabato. (Petar Petrov, Associated Press)

Tempo di lettura stimato: 1-2 minuti

NEW YORK – Svegliati presto questo fine settimana per assistere a uno spettacolo celeste: cinque pianeti si allineeranno nel cielo prima dell’alba di sabato.

Saturno, Nettuno, Giove, Urano e Mercurio appariranno insieme, tempo permettendo. Ecco come individuare la parata del pianeta.

Quando e dove posso vederli?

Per le viste migliori, trova un punto con poco inquinamento luminoso e una visione chiara dell’orizzonte.

Mercurio sarà visto l’ultima volta circa un’ora prima dell’alba. Se esci in quel momento, sarai in grado di vedere i cinque pianeti che si estendono attraverso il cielo, da Mercurio più in basso sull’orizzonte a Saturno più in alto nel cielo, fino al sorgere del sole.

Ho bisogno di un binocolo o di un telescopio?

Alcuni pianeti saranno più facili da individuare rispetto ad altri.

Giove e Saturno saranno molto luminosi e più facili da vedere. Il mercurio sarà leggermente più debole, anche se potrebbe essere ancora visibile ad occhio nudo. Per vedere Nettuno e Urano, probabilmente dovrai usare un binocolo o un telescopio.

Quanto è comune?

C’era un’altra formazione di cinque pianeti a marzo, con una composizione leggermente diversa. A luglio si verificherà un triplo allineamento planetario. Ciò si verifica quando le orbite dei pianeti si allineano su un lato del sole dalla prospettiva della Terra.

le immagini

Ultime storie di scienza

Altre storie che potrebbero interessarti

READ  Il "laser spaziale" irradia direttamente sulla Terra da una distanza di 5 miliardi di anni luce