Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Come configurare i tracker Chipolo per Android Trova il mio dispositivo Rete

Come configurare i tracker Chipolo per Android Trova il mio dispositivo Rete

Dopo un lungo ritardo, la rete Trova il mio dispositivo di Android è finalmente arrivata e, con essa, i tracker simili ad AirTag per Android. All’inizio della spedizione, abbiamo avuto l’opportunità di configurare i nuovi tracker One Point e One Card di Chipolo per la rete Trova il mio dispositivo Android: ecco come funziona.

Cosa c’è nella scatola con Chipolo One Point e Card?

Chipolo vende due tracker compatibili con la rete Trova il mio dispositivo Android. Il primo è un puntoÈ un dispositivo simile per design e dimensioni all’AirTag di Apple. L’altro lo è Una cartaÈ un dispositivo sottile di dimensioni simili a una carta di credito. È progettato per adattarsi a un portafoglio.

Entrambi i dispositivi vengono spediti in una confezione piccola e colorata. Dopo aver rimosso l’adesivo, puoi far scorrere la parte interna verso l’esterno e quindi estrarre il tracker stesso. Ci sono le istruzioni stampate sulla confezione e una piccola guida per l’utente sul retro. Ciò include assistenza per la configurazione, risoluzione dei problemi, informazioni sulla garanzia e, nel caso del Dot, informazioni su come sostituire la batteria.

Non è possibile sostituire la batteria della One Card, ma nella confezione è presente un codice sconto per ottenere uno sconto del 50% sulla sostituzione quando la batteria si scarica dopo “almeno” due anni.

Entrambi i dispositivi hanno una garanzia di due anni.

Come configurare un tracker Chipolo utilizzando Trova il mio dispositivo Android

Dopo aver sbloccato ciascun dispositivo, il processo di configurazione è molto semplice.

Tutto viene gestito tramite Fast Pair. Un semplice tocco del pulsante su ciascun tracker (punto morto sul punto, nell’angolo in basso a sinistra sulla carta), lo attiverà e attiverà l’impostazione Fast Pair su un telefono Android vicino a te.

READ  Recensione di OnePlus 10 Pro: non è rimasto molto del fascino originale di OnePlus

O almeno è così che dovrebbe funzionare. Pixel 8 Pro non ha ricevuto subito il pop-up One Point nonostante la rete Trova il mio dispositivo fosse già disponibile sul telefono, ma, RecentementeÈ già iniziato. Non è possibile aggiungere manualmente un tracker. Fast Pair è l’unico modo per aggiungere un tracker Chipolo al tuo account.

Durante la configurazione, ti verrà chiesto di collegare il dispositivo al tuo account Google e ti verrà ricordato di utilizzare il dispositivo “in modo responsabile, sicuro e legale”. È necessario accettare la Politica di utilizzo accettabile per continuare la configurazione, con la politica in gran parte incentrata sull’uso inappropriato dei dispositivi di localizzazione per monitorare le persone a loro insaputa.

Google spiega tre punti principali in a La pagina di supporto afferma che non è possibile utilizzare uno di questi strumenti di monitoraggio per:

  • Tieni traccia delle persone o tieni traccia delle proprietà che non ti appartengono.
  • Determinare la presenza o l’assenza di una persona in un luogo fisico a sua insaputa e senza il suo consenso.
  • Altrimenti, prova a ottenere informazioni su un altro individuo inserendo un tag di tracciamento a sua insaputa e senza il suo consenso.

Una volta accettata la policy (facendo clic per leggere la policy completa si riavvia il processo di associazione, in modo frustrante) puoi completare la configurazione e il tracker verrà visualizzato nell’app Trova il mio dispositivo.

Il processo è identico per entrambi i tracker.

Cosa succede se non hai Trova il mio dispositivo disponibile? Per i nostri test, abbiamo configurato uno di questi tracker Potere Capovolgi l’interruttore e attiva la rete se non appare prima. I risultati potrebbero variare.

READ  Microsoft afferma che GPT-4 arriverà la prossima settimana con funzionalità video

Cosa puoi fare con il tracker Chipolo nell’app Trova il mio dispositivo?

Una volta accoppiato, cosa puoi effettivamente fare con il tracker nell’app Trova il mio dispositivo di Google? Puoi:

  • Vedi localizzatore di posizione
  • Riproduci un suono dal tracker
  • Condividi il tracker con qualcun altro

La condivisione viene gestita privatamente attraverso una semplice condivisione del link.

Quando non hai il dispositivo con te, puoi anche contrassegnarlo come smarrito e ottenere indicazioni stradali per raggiungere l’ultima posizione nota. Queste opzioni vengono visualizzate solo se non hai il dispositivo con te.

C’è un menu delle impostazioni in cui puoi rinominare il tracker (è il nome del prodotto per impostazione predefinita) e modificare la “categoria” dell’oggetto ad esso associato con opzioni come Borsa, Portafoglio, ecc. In particolare, esiste anche un modo per “indicare” la posizione del localizzatore. Sebbene non utilizzi UWB, l’app Trova il mio dispositivo ti indicherà la direzione generale del tracker quando ti avvicinerai semplicemente dicendoti che ti stai avvicinando.

Cos’altro vuoi sapere?

Nelle prossime settimane testeremo i localizzatori di rete Trova il mio dispositivo di Chipolo e i dispositivi di Pebblebee. Ma nel frattempo, cos’altro vuoi sapere? Lascia commenti qui sotto e facci sapere quali aspetti specifici di questi tracker vorresti testare.

Trova il mio dispositivo è ora disponibile per tutti gli utenti Android e gli ordini di tracciabilità anticipati verranno spediti a partire da oggi.

Puoi preordinare Chipolo Un Punto E Una carta Inizia ora a $ 28, con la spedizione dei nuovi ordini a luglio.

Ulteriori informazioni su Trova il mio dispositivo:

Segui Ben: Twitter/X, DiscussioniE Instagram