Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

ChatGPT consente agli utenti di caricare direttamente da Google Drive e OneDrive

ChatGPT consente agli utenti di caricare direttamente da Google Drive e OneDrive

Una nota di OpenAI suggerisce che potresti non dover più scaricare i file che hai su Google Drive o OneDrive se desideri utilizzare ChatGPT per analizzare i tuoi dati. Potrai aggiungere questi file direttamente al tuo chatbot. Questa funzionalità, che verrà estesa agli utenti paganti di ChatGPT nelle prossime settimane, eviterà alle persone il fastidio di dover prima scaricare un file e poi caricarlo nuovamente sul chatbot.

Una volta che avranno accesso alla funzionalità, gli utenti ChatGPT Plus, Enterprise e Teams dovranno solo fornire al chatbot l’accesso al proprio account Google Drive o OneDrive. OpenAI dice in un post sul blog L’integrazione significa che ChatGPT può leggere gli equivalenti di Excel, Word, PowerPoint e Google “più rapidamente”. Fino ad ora, le funzionalità avanzate di analisi dei dati erano disponibili solo tramite GPT-4o, la versione più veloce e migliorata di GPT-4 che alimenta la versione a pagamento del chatbot.

OpenAI ha anche migliorato la capacità di ChatGPT di comprendere set di dati da istruzioni scritte in linguaggio naturale. Gli utenti possono chiedere al chatbot di eseguire codici Python per analisi, unire o pulire set di dati e creare grafici dalle informazioni nei file.

ChatGPT era in grado di creare grafici se richiesto, ma ora il chatbot consente alle persone di interagire con le tabelle e i grafici che crea, espandere la visualizzazione della tabella e personalizzare la visualizzazione dei dati, ad esempio cambiando i colori o ponendo domande aggiuntive alle celle . ChatGPT attualmente supporta grafici a barre, a linee, a torta e a dispersione per visualizzazioni interattive e creerà versioni stabili per i tipi di grafici che non supporta ancora.

OpenAI ribadisce nel post del blog che non addestrerà i modelli AI dai dati caricati dagli utenti ChatGPT Enterprise e Teams e gli abbonati ChatGPT Plus possono rinunciare alla formazione.

READ  Offerte per laptop Prime Day 2023: risparmia su MacBook, Galaxy Books, Chromebook, Microsoft Surface e altro ancora