Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Apple non può rischiare di migliorare l’iPhone 16

Apple non può rischiare di migliorare l’iPhone 16

Aggiornato il 3 dicembre: l’articolo è stato originariamente pubblicato il 2 dicembre

Con l’iPhone 15, Apple sta facendo del suo meglio per rendere l’iPhone base entry-level abbastanza buono per chi lo acquista, ma abbastanza debole da far sì che chiunque cerchi una fantastica esperienza non penserà di passare al più costoso iPhone 15 Pro.

Apple deve sviluppare l’iPhone 15 con l’iPhone 16, ma assicurati che eventuali aggiornamenti all’iPhone 16 non interrompano l’iPhone 16 Pro.

Aggiornamento: domenica 3 dicembre: Apple deve bilanciare la necessità di creare separazione tra iPhone 16 e iPhone 16 Pro e aggiungere abbastanza nuove funzionalità e aggiornamenti all’iPhone 16 per renderlo un’opzione quanto più attraente possibile. Quest’ultimo verrà introdotto in parte portando il pulsante di azione da iPhone 15 Pro e 15 Pro Max all’iPhone 16 standard.

Precedenti fughe di notizie sulla nuova opzione dell’interfaccia utente È stato Backup questa settimana Con nuovi dettagli sulle sue funzioni. Il pulsante di azione dell’iPhone 16 sostituirà il controllo fisico del muto con un pulsante capacitivo. Ciò non solo fornirà la sensibilità alla pressione, ma potrebbe anche consentire la programmazione di comandi secondari per lo scorrimento direzionale del pulsante.

Questo potrebbe non essere l’unico nuovo pulsante aggiunto all’iPhone 16. I primi rapporti sul pulsante di azione hanno evidenziato anche le funzionalità del pulsante Acquisisci. Si tratterà di un pulsante fisico a due fasi che agisce come un tradizionale pulsante di scatto della fotocamera: una pressione a metà per bloccare la messa a fuoco e una pressione completa per scattare la foto. A differenza di iPhone 15 Pro e 15 Pro Max, il pulsante di acquisizione farà il suo debutto su tutta la gamma, anche se Apple ha ancora tempo per modificare il design finale di qualsiasi iPhone del 2024.

C’è una certa ironia nel fatto che Apple, con la sua attenzione al cliente, si limiti a modelli di iPhone standard. Dall’introduzione del livello iPhone Pro, c’è stata una tensione costante per rendere questi telefoni diversi mantenendo l’essenza di Apple. Nelle ultime iterazioni, puoi vedere l’iPhone vanilla ricevere molti meno aggiornamenti e miglioramenti e meno attenzione e posizionamento nelle parole chiave.

Mentre l’iPhone Pro avanza, Apple sta trascinando i talloni per limitare sottilmente l’iPhone. Questo processo è destinato a continuare con iPhone 16 e iPhone 16 Pro.

Il primo è lo schermo. Apple è impostata per utilizzare l’aggiornamento a 60 Hz Per il prossimo iPhone. Il Galaxy 23 simile di Samsung e il Pixel 8 di Google raggiungono tutti una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Queste frequenze di aggiornamento più elevate garantiscono uno scorrimento più fluido, una grafica migliorata nei giochi e una migliore leggibilità. L’analista di display Ross Young non si aspetta che l’aggiornamento arrivi più velocemente sugli schermi degli iPhone standard prima della fine del 2017.

Quindi hai la possibilità del processore all’interno degli iPhone. Apple progetta il proprio silicio da molti anni. Mentre una volta era visto come una virtù che ogni iPhone, anche l’iPhone SE, funzionasse con lo stesso sistema su chip, quel momento è passato. Ridurre al minimo i miglioramenti delle prestazioni sui modelli di iPhone inferiori è la nuova normalità.

C’è una divisione tra l’A16 dell’iPhone 15 e l’A17 Pro dell’iPhone 15 Pro. Cosa accadrà ai telefoni del 2024?

È possibile che Apple possa prendere il chipset A17 Pro e non riportarlo nemmeno di un anno sull’iPhone 16. Può fornire il nome fittizio A17, un chipset di fascia bassa denota la mancanza di un soprannome Pro. Sarebbe un aggiornamento dell’A16 (e potrebbe essere facilmente venduto come tale), ma con l’ingresso dell’A18 Pro nei nuovi modelli di iPhone Pro, si è aumentato ancora una volta il divario prestazionale tra le due metà del portfolio Apple.

Infine, hai la fotocamera. La fotografia è diventata di fatto il campo di battaglia tra i produttori per dimostrare di avere il miglior hardware e software.

Prendiamo un esempio di estrazione delle specifiche; I rapporti sulla catena di fornitura evidenziano che iPhone 16 Pro e 16 Pro Max spingono lo zoom ottico su un teleobiettivo 5x con obiettivi quad-prismatici. Non vi è alcuna indicazione che questo arriverà su iPhone 16. Se vuoi la migliore fotocamera, hai bisogno del miglior iPhone. Le scelte di Apple mostrano che l’iPhone 16 non sarà il miglior iPhone.

Gli iPhone Vanilla, come l’attuale iPhone 15 e il prossimo iPhone 16, hanno un prezzo premium (l’iPhone 15 con 128 GB di spazio di archiviazione costa $ 799). Guardando altri telefoni nella fascia di prezzo di $ 799, puoi vedere l’aggiornamento a 120 Hz sui display, lo zoom ottico, obiettivi della fotocamera più potenti e chipset di fascia alta utilizzati. Se la concorrenza riesce a raggiungere queste specifiche, è deludente che Apple non possa fare lo stesso.

Ciò significa che questi iPhone standard non solo offrono a coloro che necessitano di un’ottima esperienza con iPhone Pro, ma con i componenti più deboli ampiamente acquistati, la distinta base sarà ridotta. Apple ha anche assicurato che vi sia una segmentazione del mercato e coloro che rifuggono dal prezzo elevato dei modelli di iPhone Pro possono trarre conforto dal costo relativamente basso dell’iPhone standard.

La domanda delicata ora è cosa succederà all’iPhone standard quando Apple aggiornerà l’iPhone SE all’inizio del 2024. È un sandwich di specifiche piuttosto strano.

Ora leggi gli ultimi titoli su iPhone, Mac e App Store nel sommario di notizie settimanale di Apple Loop di Forbes…

Seguimi Twitter O LinkedIn. pagando per me sito web.

READ  PowerWash Simulator aggiungerà altri DLC gratuiti entro la fine dell'anno