Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Apple dice agli artisti quanti soldi possono guadagnare con l’audio spaziale

Apple dice agli artisti quanti soldi possono guadagnare con l’audio spaziale

Gli artisti di Apple Music riceveranno un bonus royalty fino al 10% per tutti i brani disponibili anche in audio spaziale. Questo secondo l'aggiornamento inviato ai partner di registrazione e agli osservatori 9to5Mac. Citato La musica agisce in tutto il mondo, afferma che a partire dal pagamento di fine gennaio, “le quote pro rata delle corse spaziali disponibili saranno calcolate utilizzando un fattore di 1,1 mentre le corse disponibili non spaziali continueranno a utilizzare un fattore di 1.” La ripartizione proporzionale si riferisce alla “grande quantità” di fondi di abbonamento raggruppati e divisi in base al numero di flussi.

Bloomberg menzionato A dicembre, Apple aveva pianificato di offrire incentivi finanziari a musicisti ed etichette discografiche per pubblicare brani nel formato supportato da Dolby Atmos. La maggior parte dei nuovi smartphone, tablet e auricolari wireless hanno pubblicizzato il supporto audio spaziale come punto di forza.

Tutti i nuovi dispositivi Apple supportano l’audio spaziale, attraverso la gamma AirPods, iPhone, iPad, Mac, Apple TV e HomePod. Qualsiasi iPhone XS o successivo (diverso da iPhone SE) può farlo. Supporto al coordinamentocosì come l'ultimo Samsung Galaxy E pixel Telefoni.

Un numero crescente di nuovi brani pubblicati oggi sono già disponibili in Dolby Atmos e stereo. Secondo la nota di Apple Music, da quando la funzionalità è stata lanciata nel 2021 sono disponibili il 5.000% in più di brani con audio spaziale, ma Apple non ha fornito un numero esatto su cosa rappresenti questo aumento.

Oltre al catalogo in crescita di Apple Music, l'audio spaziale è disponibile anche su Tidal e Amazon Music Unlimited, nonché su piattaforme di streaming video come Netflix e HBO Max. Nel frattempo, Spotify deve ancora migliorare la sua offerta audio in modo simile. L'azienda svedese ha promesso un livello HiFi premium dal 2021, ma non c'è ancora una data di rilascio.

READ  Come modificare queste impostazioni predefinite ed essere più soddisfatti della tua tecnologia