Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Amazon sospende la costruzione del secondo quartier generale in Virginia

Amazon sospende la costruzione del secondo quartier generale in Virginia

NEW YORK (AP) – Amazon sta sospendendo la costruzione del suo secondo quartier generale in Virginia dopo il suo più grande round di licenziamenti Nella storia dell’azienda e dei suoi piani mutevoli sul lavoro a distanza.

Il direttore di Amazon Real Estate, John Schwettler, ha dichiarato in una dichiarazione che la società con sede a Seattle sta ritardando l’inizio della costruzione di PenPlace, la seconda fase del suo sviluppo del quartier generale della Virginia del Nord. Ha detto che la società ha già assunto più di 8.000 dipendenti e li accoglierà nel campus Met Park, la prima fase dello sviluppo, quando aprirà a giugno.

“Stiamo sempre valutando i piani di spazio per assicurarci che soddisfino le nostre esigenze aziendali e per creare un’ottima esperienza per i dipendenti, e poiché il Met Park avrà spazio per ospitare più di 14.000 dipendenti, abbiamo deciso di cambiare il posizionamento di PenPlace (HQ2 Phase 2) fuori un po’”, ha detto Schuettler.

Ha anche confermato che la società rimane “impegnata ad Arlington” e nell’area locale, che Amazon – insieme a New York City – ha scelto come location per la sua nuova sede, nota come HQ2, diversi anni fa. Più di 230 comuni hanno inizialmente gareggiato per ospitare i progetti. New York ha vinto la competizione promettendo quasi 3 miliardi di dollari in agevolazioni fiscali e sovvenzioni, tra gli altri benefici, ma l’opposizione di politici locali, leader sindacali e attivisti progressisti ha spinto Amazon ad annullare i suoi piani.

Nel febbraio 2021, Amazon ha dichiarato che costruirà un’accattivante Helix Tower di 350 piedi per ancorare la fase due dei suoi piani di riqualificazione ad Arlington. Le nuove torri per uffici dovrebbero accogliere più di 25.000 lavoratori Quando finisci. Il portavoce di Amazon Zack Goldstegen ha affermato che quei piani non sono cambiati e che la pausa di costruzione non è il risultato – o un’indicazione di – degli ultimi tagli di posti di lavoro dell’azienda, che hanno colpito i 18.000 dipendenti dell’azienda.

READ  Jay Powell e Janet Yellen faticano a calmare i nervi durante la crisi bancaria

I licenziamenti facevano parte di una più ampia mossa di riduzione dei costi per ridurre la crescente forza lavoro di Amazon a causa di ulteriori vendite stagnanti. E i timori di una possibile recessione. Anche Meta, Salesforce e altre società tecnologiche, molte delle quali si sono occupate di assunzioni negli ultimi anni, hanno fatto lo stesso.

Tra i tagli di posti di lavoro, Amazon ha esortato i suoi dipendenti a tornare in ufficio. Il mese scorso, il CEO di Amazon Andy Jassy ha affermato che la società richiederà ai suoi dipendenti di tornare in ufficio almeno tre giorni alla settimana, un cambiamento rispetto a una politica precedente che consentiva ai leader di rispondere a una chiamata su come stavano andando i loro team. La modifica, che entrerà in vigore il 1° maggio, ha suscitato alcune reazioni da parte dei dipendenti che hanno affermato di preferire lavorare da remoto.

Goldsztejn ha affermato che la società prevede di andare avanti con quelli che ha definito lavori di pre-costruzione per la costruzione in Virginia entro la fine dell’anno, inclusa la richiesta di permessi. Ha detto che la tempistica finale per la seconda fase del progetto è ancora in fase di determinazione.

Quando la Virginia ha vinto la competizione per la terra in HQ2, ha ottenuto meno risultati con incentivi diretti e più con promesse di investimento nella forza lavoro regionale, in particolare il campus Virginia Tech in costruzione a pochi chilometri dal campus in costruzione di Amazon. a Città di Cristallo.

Tuttavia, c’erano significativi incentivi diretti. Lo stato ha promesso $ 22.000 per ogni nuovo lavoro in Amazon a condizione che lo stipendio medio del lavoratore per quei nuovi lavori fosse di $ 150.000 all’anno. Tali incentivi ammontavano a circa $ 550 milioni per un previsto di 25.000 posti di lavoro.

READ  Elon Musk sta affrontando un processo per il suo piano del 2018 di possedere un'auto Tesla privata

La contea di Arlington ha anche promesso ad Amazon un taglio delle entrate fiscali degli hotel sulla base della teoria secondo cui l’occupazione degli hotel aumenterà notevolmente una volta che Amazon costruirà il suo campus. Questo incentivo, inizialmente previsto a circa 23 milioni di dollari, dipende dal numero di piedi quadrati di uffici che Amazon occupa nella contea.

Susan Clark, portavoce della Virginia Economic Development Partnership, ha affermato che i funzionari statali non sono preoccupati che Amazon rispetti i suoi obblighi. Ha detto che il totale di 8.000 lavoratori ora impiegati nella nuova sede è già occupato da circa 3.000 lavoratori, più del previsto a questo punto.

Ha detto che ad Amazon non sono ancora stati pagati soldi per lo stimolo. L’azienda dovrebbe presentare la sua prima richiesta di pagamento il 1° aprile, che sarà basata sulla creazione di posti di lavoro dal 2019 al 2022. Amazon riceverà quindi il primo pagamento della sovvenzione a partire dal 1° luglio 2026.

In una dichiarazione, il rappresentante democratico degli Stati Uniti Don Baer, ​​​​che rappresenta il distretto, ha invitato la società ad “aggiornare immediatamente i leader e le parti interessate su eventuali nuove modifiche importanti a questo progetto, che continua ad essere molto importante per l’area DC”.

Il presidente del consiglio di amministrazione della contea di Arlington, Christian Dorsey, ha dichiarato venerdì durante una conferenza stampa che Amazon non ha ricevuto nessuno degli incentivi basati sulle prestazioni né ha ricevuto denaro dalla contea. Non è chiaro per quanto tempo potrebbe essere il ritardo, ha detto, ma “non è davvero deludente” perché inizialmente i funzionari prevedevano che la costruzione sarebbe stata completata entro il 2035. Amazon aveva precedentemente affermato di voler completare il progetto entro il 2025.

READ  Tesla annuncia un impianto di batterie da 3,6 miliardi di dollari e 4.680 in Nevada, ma le domande abbondano

“Amazon rimane molto impegnata – per come la intendiamo noi – per assicurarsi che tutti i loro piani e impegni siano rispettati entro la finestra prevista quando hanno fatto l’accordo per venire qui”, ha detto Dorsey.

Dorsey ha condiviso con la società che gli ha notificato di interrompere in precedenza il rilascio delle informazioni al pubblico. Amazon non ha fornito una ragione per il ritardo, ha detto, ma non era difficile indovinare che fosse legato all’incertezza economica nella provincia.

Stanno davvero cercando di fermarsi consapevolmente e pensare a questo. e prendere decisioni che non sono solo logiche alla luce delle condizioni attuali ma anche delle condizioni future previste.

___

Barakat riferito da Falls Church, Virginia.