Maggio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Al Pacino afferma che la sua breve candidatura all'Oscar come miglior film è stata una “scelta dei produttori”

Al Pacino afferma che la sua breve candidatura all'Oscar come miglior film è stata una “scelta dei produttori”

Chris Pizzello/Invision/AP

Al Pacino consegnerà il premio per il miglior film durante la cerimonia degli Academy Awards domenica 10 marzo.



CNN

Non c'è stato alcun errore nella busta Domenica ci sono gli OscarMa c'è stata una certa confusione tra il pubblico quando Al Pacino ha annunciato “Oppenheimer” Ha vinto il premio per il miglior film.

La star del Padrino ha rivelato il vincitore del primo premio di stasera, dicendo: “Sono stati nominati dieci grandi film, ma solo uno vincerà il premio come miglior film. Devo spingermi oltre i limiti per questo, e lo farò. Eccolo. E i miei occhi vedono Oppenheimer”. . Si si.”

L'annuncio rapido e casuale di Pacino sembrava aver fatto riflettere alcuni al Dolby Theatre prima che il pubblico iniziasse ad applaudire e l'orchestra iniziasse a suonare mentre il cast e la troupe di “Oppenheimer” si dirigevano verso il palco.

In una dichiarazione rilasciata lunedì tramite un portavoce riguardo al momento un po' imbarazzante, Pacino ha detto che la sua presentazione rifletteva le istruzioni dategli dai produttori della trasmissione.

“Sembrava che ci fosse qualche controversia sul fatto di non menzionare ogni film per nome ieri sera prima che fosse annunciato il premio per il miglior film. Voglio solo chiarire che non era nostra intenzione ometterli, ma piuttosto è stata la scelta dei produttori di non per citarli nuovamente mentre venivano evidenziati individualmente durante la cerimonia: “Sono stato onorato di prendere parte alla serata e ho scelto di seguire il modo in cui vorrebbero consegnare questo premio.”

Infatti, nel tentativo di impedire che lo spettacolo continuasse fino alla fine della serata, durante la trasmissione degli Oscar sono stati mostrati clip di molti dei migliori film nominati. (L'offerta è terminata presto.)

READ  Will Smith risponde al divieto degli Oscar dopo lo schiaffo di Chris Rock

“Mi rendo conto che una nomination rappresenta un'enorme pietra miliare nella vita di una persona, e non essere pienamente riconosciuta è offensivo e doloroso”, ha aggiunto Pacino. “Lo dico come qualcuno che ha rapporti profondi con registi, attori e produttori, quindi il mio più profondo la nostra solidarietà va a coloro che sono stati offesi da questa svista”, ha aggiunto Pacino. Ecco perché ho ritenuto necessario fare questa dichiarazione.

Lunedì scorso, una fonte vicina alla produzione aveva detto alla CNN la stessa cosa: che la consegna di Pacino faceva parte di una “decisione creativa predeterminata” e che il leggendario attore non avrebbe mai dovuto annunciare i candidati prima che fosse rivelato il vincitore.

A Pacino è stato dato ordine di essere abbastanza veloce sul palco, secondo questa fonte di produzione, ma il modo in cui ha pronunciato la battuta era solo una interpretazione di Pacino.

“Il modo in cui lo ha annunciato alla fine è stato che Al Pacino è Pacino”, ha detto quella persona.

Immagini universali

La migliore foto: “Oppenheimer”

Immagini dell'esploratore

Migliore attrice: Emma Stone per “Povere cose”

Immagini universali

miglior attore: Cillian Murphy, “Oppenheimer”

Melinda Sue Gordon/Universal Pictures

Miglior regista: Christopher Nolan “Oppenheimer”

Caratteristiche di Seshia Pavao/Focus

Miglior attrice non protagonista: Davin Joy Randolph, “I Resti”

Melinda Sue Gordon/Universal Pictures

Miglior attore non protagonista: Robert Downey Jr. “Oppenheimer”

Lancio di Claire Folger/Orion

Miglior sceneggiatura adattata: “Fantasia americana”

Film di Pelia

Miglior sceneggiatura originale: “Anatomia di una caduta”

Atsushi Nishijima/Foto per gentile concessione di Searchlight Pictures

Miglior design di moda: “cose ​​povere”

Per gentile concessione di Scout Pictures

Miglior scenografia: “cose ​​povere”

Immagini universali

Miglior fotografia: “Oppenheimer”

Immagini universali

Miglior colonna sonora originale: “Oppenheimer”

Foto di Lara Cornell/Warner Bros

Miglior canzone originale: “Per cosa sei stato creato?” Interpretata da Billie Eilish nel film “Barbie”

G Bambini

Miglior film d'animazione: “Il ragazzo e l'airone”

shorttatv

Miglior cortometraggio d'animazione: “La guerra è finita! Ispirato alla musica di John e Yoko”

shorttatv

Miglior cortometraggio dal vivo: “La meravigliosa storia di Henry Sugar”

Mstislav Chernov/AFP

Miglior lungometraggio documentario: “20 giorni a Mariupol”

shorttatv

Miglior cortometraggio documentario: “Ultima officina riparazioni.”

Immagini universali

Miglior modifica: “Oppenheimer”

Foto di Al-Kashf/punto di riferimento Media/Alamy

Miglior trucco e acconciatura: “cose ​​povere”

Per gentile concessione di A24

Miglior suono: “area di interesse”

TOHO CO., LTD

Migliori effetti visivi: “Godzilla meno uno”

Qualche istante prima che Pacino, il presentatore degli Oscar, salga sul palco Jimmy Kimmel Ha scherzato sulla necessità di strappare la busta su cui era scritto il nome di Emma Stone come migliore attrice per Cose povere, in riferimento a Migliore miscelazione delle immagini 2017, quando “La La Land” fu erroneamente scelto come vincitore prima che lo fosse Annunciare Quel “Moonlight” ha vinto davvero.

Secondo Bill Kramer, amministratore delegato dell'Academy, la consegna di Pacino non è stata una ripetizione del precedente dramma dell'Oscar.

“Tutto è andato benissimo”, ha detto Kramer. Il New York Times. “Si stava semplicemente divertendo là fuori.”

READ  Cher ricorda agli "odiatori" che può tenere la mano di chiunque voglia

Questa storia è stata aggiornata per includere ulteriori informazioni.