Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Acquirenti per la prima volta sotto pressione da parte degli investitori: NPR

Acquirenti per la prima volta sotto pressione da parte degli investitori: NPR

Il mese scorso è stato messo un cartello di vendita su una casa a Filadelfia.

Matt Roark/AFP


Nascondi didascalia

Interruttore didascalia

Matt Roark/AFP

Il mese scorso è stato messo un cartello di vendita su una casa a Filadelfia.

Matt Roark/AFP

I prezzi elevati delle case e le scorte ridotte stavano già rendendo le cose difficili agli acquirenti per la prima volta. Ma i nuovi numeri mostrano che gli investitori stanno allontanando sempre più persone dalla proprietà della casa.

Gli investitori entrano e pagano gli acquirenti per la prima volta”, afferma Lawrence Yun, capo economista presso la National Association of Realtors. Dice che la percentuale delle vendite di case che è andata agli investitori è salita al 22% a gennaio, dal 15%(a) a anno prima.

Nel frattempo, le vendite degli acquirenti per la prima volta sono diminuite dal 33% di un anno fa al 27% di gennaio. In condizioni più normali, gli acquirenti di case per la prima volta rappresenterebbero circa il 40% delle vendite, afferma Yoon.

Ci sono due forze in gioco. La storica carenza di case in vendita ha fatto salire i prezzi con conseguente molte offerte su molte case. Ciò offre un enorme vantaggio agli investitori e ai ricchi che possono permettersi l’offerta di denaro.

Gli acquirenti che offrivano contanti rappresentavano il 27% completo delle vendite totali a gennaio, rispetto al 19% dell’anno precedente. I venditori preferiscono le offerte in contanti perché è una cosa certa. Pertanto, afferma Yoon, “Gli acquirenti per la prima volta hanno essenzialmente zero possibilità rispetto agli acquirenti in contanti”.

READ  Notizie in diretta: gli scioperi degli insegnanti sono "estremamente deludenti", afferma il ministro britannico

Yoon dice che la tendenza è preoccupante.

Possedere una casa è sempre stato il modo più potente con cui la maggior parte delle persone accumula ricchezza negli Stati Uniti “Gli investitori che scelgono immobili rispetto ai nuovi acquirenti significano che ci sono meno possibilità di realizzare il sogno americano, specialmente tra le famiglie a reddito medio”, afferma Yoon.

Indisponibilità di alloggi

Dopo il crollo del mercato immobiliare e la crisi finanziaria del 2008, la costruzione di alloggi non si è completamente ripresa.

Di solito, dice Yoon, Gli Stati Uniti hanno bisogno di una media di 1,5 milioni di case da costruire ogni anno affinché l’offerta stia al passo con la domanda, ma gli Stati Uniti sono al di sotto della media da oltre un decennio. Questo calo delle costruzioni ha portato a una grave carenza di case unifamiliari, appartamenti e alloggi in affitto.

Questo calo storico dell’offerta ha portato a prezzi in costante aumento. A gennaio, la National Association of Realtors afferma che il prezzo medio di vendita di una casa esistente negli Stati Uniti è aumentato del 15% rispetto all’anno precedente a $ 350.300. Nell’ultimo anno, la casa modello $ 50.000 sono aumentati di valore.

Di recente, i costruttori di case hanno accelerato il ritmo di costruzione, il che alla fine potrebbe aiutare.

“Ci stiamo muovendo nella giusta direzione”, dice Yoon. “Ma direi comunque che siamo a corto di tre o quattro milioni di unità abitative in America, quindi abbiamo ancora bisogno di un eccesso di offerta”.

READ  L'ex MacKenzie Scott di Jeff Bezos fa una donazione a gruppi che sostengono i crimini degli immigrati e gli atleti transgender

Ultima versione di Zillow Trasferimento Ha scoperto che in 481 città degli Stati Uniti, la casa tipica ora vale almeno 1 milione di dollari. “Il numero di città che hanno superato la soglia del milione di dollari nel 2021 è tre volte il numero di città che hanno raggiunto quelle vette nel 2020, a conferma Apprezzamento per la casa dell’anno standardSecondo il rapporto.