Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un attacco informatico che colpisce i concessionari di automobili porta il caos tra venditori, acquirenti e lavoratori

Un attacco informatico che colpisce i concessionari di automobili porta il caos tra venditori, acquirenti e lavoratori

Come è il caso Interruzioni costanti del sistema Nella seconda settimana della crisi del coronavirus che si è estesa al fornitore di software CDK Global, secondo nuove stime i concessionari di automobili stanno subendo perdite per milioni di dollari.

Lo hanno riferito alla CNN i lavoratori dell’industria automobilistica americana Blackout del softwareche secondo la società era il motivo Tramite attacco informaticoHa reso difficile per i commercianti tenere traccia delle interazioni, degli ordini e delle vendite dei clienti, influenzando la loro capacità di guadagnarsi da vivere.

“Ciò influenzerà gli stipendi dei dipendenti qui”, ha detto Bernard Irvin, un rappresentante di vendita presso una concessionaria Ford a Greenville, nella Carolina del Sud, “Perché non ricevo il mio stipendio regolare? Non capisco davvero cosa questo riguarda.”

Le preoccupazioni dei lavoratori illustrano come un attacco informatico, anche contro qualcosa di così trascurato come un software di registrazione e pianificazione, possa… Paralizzare un intero settore.

Secondo le stime dell’Anderson Economic Group, il crollo del sistema CDK potrebbe portare a perdite dirette stimate in 944 milioni di dollari a causa dell’interruzione dell’attività per i concessionari di automobili interessati se l’interruzione dovesse continuare per tre settimane intere.

Progresso graduale

IL L’interruzione è iniziata mercoledì scorso Secondo CDK, due incidenti informatici hanno bloccato i sistemi dell’azienda, che fornisce software a quasi 15.000 concessionarie di automobili in tutto il Nord America.

In una dichiarazione rilasciata venerdì, la società ha affermato che sta facendo progressi nel riportare al lavoro alcune agenzie. In precedenza, la società aveva affermato di non aspettarsi che il problema fosse completamente risolto. Risolto fino a luglio.

READ  I prezzi del gas hanno raggiunto un nuovo record poiché i senatori repubblicani incolpano Biden di frenare la produzione

“Abbiamo portato con successo due piccoli gruppi di concessionari e un ampio gruppo di concessionari quotati in borsa nel nostro sistema di gestione dei concessionari (DMS). Stiamo anche lavorando attivamente per introdurre ulteriori applicazioni live – tra cui CRM e soluzioni di servizio – e i nostri canali di assistenza clienti”. , secondo un portavoce del CDK. “Comprendiamo e condividiamo l’urgente necessità che i nostri clienti ritornino alla normalità e continueremo a fornire aggiornamenti non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.”

Decine di addetti al dettaglio di automobili Preoccupazione espressa Su come l’interruzione influenzerà i loro mezzi di sussistenza.

“Lavoro in una grande carrozzeria e questo ci ha davvero ferito”, ha scritto un lavoratore alla CNN riguardo all’interruzione di corrente. “Non so come otterremo i nostri stipendi.”

“Inciderà sugli stipendi”.

A 71 anni, Norm Phillips ha lavorato per più di 21 anni come autista per la consegna di ricambi auto presso una concessionaria Mercedes-Benz e una concessionaria Honda nel New Jersey.

Poiché il CDK si è bloccato, non è stato così In grado di lavorareI concessionari di automobili non riuscivano a capire quali parti dovevano essere consegnate.

“Quando ho chiesto al mio capo se saremmo stati ancora pagati, non ha risposto alla domanda. Sono tornato a casa una settimana fa in cerca di un altro lavoro”, ha detto giovedì Phillips alla CNN.

Anche se CDK risolvesse il problema, Phillips teme che possa verificarsi un altro attacco informatico.

“Mi sento come se la situazione fosse ormai evidente. Se gli hacker riescono a entrare in un sistema e prendere il mio lavoro, sento che questo non è il lavoro giusto per me in questo momento”, ha detto. “Non c’è sicurezza”.

READ  Amazon sospende la costruzione del secondo quartier generale in Virginia

Phillips non è stato il solo ad esprimere la sua frustrazione.

“15.000 agenti sono un numero enorme da controllare quando si fanno i conti”, ha detto Irvin di CDK. “È ridicolo.”

Irvin ha detto di essersi reso conto che c’era qualcosa che non andava nel software CDK su cui faceva affidamento per aiutare i potenziali clienti quando una coppia interessata all’acquisto di una nuova Ford Bronco Sport è entrata nella sua concessionaria all’inizio della scorsa settimana.

“Non sono stato in grado di fare nulla di quello che normalmente posso fare”, ha detto Irvin. “Ero a un punto morto e potevo fare solo cose veramente basilari.”

Senza il sistema di tenuta dei registri di CDK, Irvin ha anche affermato di ritenere che la sua agenzia non sarebbe in grado di monitorare in modo accurato i pagamenti delle commissioni.

“Devi fare vendite”, ha detto Irvin. “Altrimenti torni a casa e non mangi.”

Anche senza accesso al programma, l’attività è continuata, seppur lentamente.

Alla fine, Irvin ha detto che la coppia che ha acquistato la Ford Bronco Sport ha impiegato una settimana per ottenere l’atto di vendita, dimostrando la proprietà della nuova auto. Tutti i documenti dovevano essere scritti a mano.

Dopo più di una settimana a casa, il capo di Phillips gli ha mandato un messaggio per tornare al lavoro venerdì. Avevano pianificato di monitorare le consegne di alcune parti e di verificare manualmente gli assemblaggi.

“Sono sorpreso che non se ne siano inventati prima!” Phillips ha scritto in una e-mail. “Sarà una nuova avventura.”

CNN & © 2024 Cable News Network, Inc., una società della Warner Bros. Scoperta. Tutti i diritti riservati.