Dicembre 4, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Twitter sta interrompendo bruscamente un gran numero di lavoratori a contratto

Twitter sta interrompendo bruscamente un gran numero di lavoratori a contratto

In questa illustrazione fotografica, il logo di Twitter viene visualizzato sullo schermo di uno smartphone con Elon Musk Twitter sullo sfondo ad Atene, in Grecia, il 30 ottobre 2022. Elon Musk inizia la sua proprietà di Twitter sparando.

Nicholas Kokovelis | Norfoto | Getty Images

Un gran numero di lavoratori a contratto di Twitter ha scoperto di essere stato interrotto bruscamente questo fine settimana dopo aver perso l’accesso a Slack e ad altri sistemi di lavoro, secondo le comunicazioni interne condivise con CNBC dai dipendenti di Twitter a tempo pieno.

Si stima che circa 4.400 dei suoi 5.500 lavoratori a contratto siano stati licenziati, Secondo Platform, che per prima ha riportato i tagli. La CNBC non ha confermato il numero totale.

Alcuni dei lavoratori a contratto di Twitter stavano lavorando all’estero in India, tra le altre località. I dipendenti a tempo pieno, che hanno chiesto di non essere nominati perché non autorizzati a parlare per conto di Twitter, hanno affermato di non aver ricevuto alcun preavviso interno prima di rinunciare agli appaltatori con cui stavano lavorando.

Secondo quei dipendenti, Twitter ha licenziato tutto il suo team di comunicazione interna. Hanno anche fatto battute amare sul fatto che i media che coprono l’azienda ora ricoprano il ruolo di comunicazioni interne.

I tagli ai posti di lavoro dell’appaltatore segneranno l’ultimo taglio per la piattaforma di social media, che ha già licenziato quasi la metà dei suoi dipendenti dopo l’acquisizione dell’azienda da parte di Elon Musk il 28 ottobre.

Musk e Twitter non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Il fondatore di Twitter Jack Dorsey Scusa la scorsa settimana Per far crescere l’azienda “molto rapidamente”, un giorno dopo che la società di social media aveva licenziato i lavoratori. Dorsey ha cercato personalmente l’acquisizione della sua azienda da parte di Musk in un controverso acquisto con leva finanziaria e ha pagato le proprie azioni alla nuova holding.

READ  Borse, notizie economiche e commerciali: aggiornamenti in tempo reale

Al 30 giugno 2013, poco prima che Twitter diventasse pubblico, aveva circa 2.000 dipendenti, secondo i documenti depositati presso la US Securities and Exchange Commission. Entro la fine dello scorso anno, l’azienda ha riferito di essere cresciuta fino a raggiungere circa 7.500 dipendenti a tempo pieno.

Musk ha affrontato i licenziamenti in un tweet del 4 novembre, scrivendo: “In termini di downgrade di Twitter, sfortunatamente non c’è scelta quando la società perde più di $ 4 milioni al giorno. A tutti coloro che escono è stato offerto un bonus di 3 mesi, che è 50% in più rispetto a quanto richiesto dalla legge.”

Da quando è subentrato, Musk lo ha detto al resto dei dipendenti di Twitter Hanno venduto miliardi di dollari in azioni in Tesla, la sua azienda di auto elettriche, per “salvare” Twitter. Non è chiaro se Musk continuerà a vendere azioni Tesla per ripagare il debito di Twitter.

Ha anche detto ai dipendenti di Twitter che il fallimento non è fuori questione per il business dei social media durante la recessione economica e perché gli inserzionisti sono fuggiti o hanno interrotto la spesa sulla piattaforma durante la sua dura acquisizione.