Luglio 2, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Supera le aspettative, riduce l'esposizione alla Russia

Supera le aspettative, riduce l’esposizione alla Russia

UPS Ha superato le aspettative per il primo trimestre del 2022 e ha affermato di aver ridotto la sua esposizione alla Russia.

La banca svizzera martedì ha riportato un utile netto attribuibile agli azionisti di 2,136 miliardi di dollari, superiore ai 1,79 miliardi di dollari previsti dalla banca.

È in aumento del 17% rispetto a $ 1,82 registrati nello stesso periodo del 2021 e segue un calo dell’utile netto trimestrale a $ 1,35 miliardi alla fine dell’anno.

La banca aveva precedentemente descritto la sua esposizione ai rischi di mercato nei confronti della Russia come “limitata” e martedì ha affermato di aver ridotto la propria esposizione a 0,4 miliardi di dollari il 31 marzo, rispetto a 0,6 miliardi di dollari alla fine del 2021.

Inoltre, ha affermato di non avere alcuna esposizione fisica in Ucraina o Bielorussia e di non condurre nuove attività in Russia o con clienti in Russia.

“Fattori macroeconomici, geopolitici e di mercato hanno creato un elevato livello di incertezza nel primo trimestre, con l’invasione russa dell’Ucraina, le restrizioni e i blocchi legati al COVID, l’aumento della volatilità, le minori aspettative di crescita economica e le preoccupazioni per l’aumento dell’inflazione e la risposta della politica monetaria, “, ha affermato la banca in una nota rilasciata martedì. .

Coverini di stoffa | AFP | Getty Images

Parlando con Jeff Catmore della CNBC martedì, il CEO di UBS Ralph Hammers ha dichiarato: “È piuttosto imprevedibile là fuori”.

Ecco alcune altre metriche chiave per il trimestre:

  • L’utile operativo è stato di 9,36 miliardi di dollari, rispetto agli 8,71 miliardi di dollari dell’anno precedente.
  • Il ritorno sull’equità tangibile, una misura della redditività, è stato del 16%, rispetto al 14% dell’anno precedente.
  • Il CET1, una misura della solvibilità di una banca, era del 14,3% contro il 15% di fine 2021.
READ  Potresti voler ripensare ai tuoi piani di viaggio estivi. Ecco perché.

Il titolo della società è salito di quasi il 2% poco dopo l’apertura dei mercati in Europa.

Banca centrale europea ‘un po’ in ritardo’

Un’altra questione che deve affrontare l’economia europea è se la guerra in Ucraina la trascinerà in recessione. I leader europei hanno imposto pesanti sanzioni alla Russia e stanno valutando ulteriori misure per punire il Cremlino, compreso il divieto di importazione di petrolio.

Alla domanda se le sanzioni per petrolio e gas naturale contro la Russia potrebbero rappresentare un rischio per l’Europa, Hammers ha detto: “Per il petrolio russo non è tanto, per il gas russo è una sfida molto più grande e questa è davvero una parte importante”.[s] Molte industrie dipendono dal gas come merce essenziale per la fabbricazione dei loro prodotti… e questo è ciò che potrebbe causare l’impatto del secondo ordine in particolare nell’economia europea”.