Maggio 20, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Sta diventando sempre più difficile negoziare le azioni russe.  cosa sai.

Sta diventando sempre più difficile negoziare le azioni russe. cosa sai.

Le più grandi società russe, una volta che valevano miliardi di dollari, ora sono azioni quasi senza valore.

Può sembrare un’opportunità allettante, ma per la maggior parte gli investitori non possono nemmeno sopportare la possibilità di acquistare il calo con l’esposizione al mercato russo in caduta libera.

quando possono, Rimane uno sforzo disordinato e pericoloso.

Una serie di sanzioni finanziarie internazionali imposte a Mosca sulla scia della sua azione militare in Ucraina ha causato il caos nei mercati finanziari globali. Le borse valori di tutto il mondo hanno sospeso le negoziazioni di società e fondi legati alla Russia e quelli non ancora sospesi devono affrontare un futuro incerto.

I gestori patrimoniali globali stanno cercando di capire come sbarazzarsi delle loro posizioni russe senza incorrere in perdite devastanti. La chiusura del mercato azionario di Mosca da parte della Banca centrale russa ha lasciato gli operatori con liquidità limitata nei centri finanziari che ospitano quotazioni secondarie di società russe.

Elenchi esterni delle principali società russe come



Sberbank

Russia,



Gazprom
E il



Rosneft
E il

E il



Lukoil

Tra quei titoli che sono stati duramente colpiti dalle turbolenze finanziarie.

Sberbank, quotata a Londra, ha perso il 99,9% del suo valore tra metà febbraio – quando le azioni sono state scambiate vicino a $ 15 – e mercoledì, quando è scesa a 1 centesimo. Il gruppo, che un tempo era una delle società di maggior valore in Russia, che di recente ha registrato un patrimonio di oltre $ 500 miliardi, ha ora una capitalizzazione di mercato inferiore a $ 200 milioni.

READ  Il petrolio è sceso del 5% sulla base della speculazione che l'embargo petrolifero USA-Russia non si aggiungerà allo shock dell'offerta

Non vi è alcuna opportunità di acquisto fondamentale in questa vendita. Il titolo di Sberbank è una delle circa 70 liste che sono state sospese in precedenza



Borsa valori di Londra

Questa settimana, con le azioni di Sberbank e molti dei suoi pari sospesi dalla Financial Industry Regulatory Authority sui mercati OTC statunitensi.

Il quadro è molto più complesso per i fondi negoziati in borsa (ETF) che detengono o detengono una quantità significativa di attività russe. Come previsto venerdì, le borse degli Stati Uniti e dell’Europa hanno mostrato grandi discrepanze in termini di fondi autorizzati a continuare a negoziare.

Londra non ha ancora bandito il denaro russo, mentre la Borsa di New York ha bandito tre fondi, tra cui



Pietra nera
‘S



iShares MSCI Russia ETF

(Barra delle scorte: ERUS). iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (CSRU), un altro fondo di BlackRock, il più grande asset manager del mondo, ha continuato a negoziare a New York e Londra. Il CSRU è sospeso a Euronext Pan-European così come a Francoforte



Deutsche Boerse

e Borsa Italiana a Milano.

ERUS e CSRU possiedono ciascuna le stesse tre azioni principali: Sberbank, Gazprom e Lukoil.

BlackRock ha affermato di aver sospeso la creazione di nuove azioni in ciascuno dei suoi ETF a partire da questa settimana, rendendoli di fatto fondi chiusi, sebbene le negoziazioni continuino in alcuni mercati secondari.

Anche l’ETF Russia (RSX) di VanEck continua a essere scambiato, sebbene il gestore patrimoniale abbia analogamente sospeso la creazione di nuove azioni. Le tre maggiori partecipazioni di RSX includono la Anglo-Russian Gold Mining Company, quotata a Londra

READ  Miglior ospedale del mondo 2022 - I 250 migliori ospedali



Polymetal International

(POLY.UK), nonché Gazprom e Rosneft.

La creazione e il rimborso di azioni è essenziale affinché le azioni dell’ETF riflettano il valore di mercato sottostante delle partecipazioni del fondo. Ma se gli investitori sono abbastanza pazzi da provare ad acquistare questi fondi, che sono caduti tutti di oltre l’80% nelle ultime due settimane, probabilmente non gli importa molto.

Tuttavia, acquistare questi soldi è molto più facile a dirsi che a farsi, poiché la liquidità è limitata nel mercato.

“Teoricamente, puoi ancora acquistare questi asset”, ha affermato Danny Cox, rappresentante di un broker nel Regno Unito



Hargreaves Lansdowne
E il

Raccontare Barone. “In pratica, nessuno è dall’altra parte del mestiere”. Cox ha affermato che mentre fondi come CSRU erano disponibili per l’acquisto sulla piattaforma del broker, è probabile che agli utenti venga chiesto di contattare il rivenditore di telefoni. È probabile che questi trader, a loro volta, trovino impossibile eseguire l’operazione.

L’acquisto di questo denaro, se un investitore lo ritiene possibile, comporta dei rischi. L’agenzia di rating del credito Fitch prevede di accelerare il ritmo della sospensione dei fondi incentrati sulla Russia, inizialmente guidata dall’impossibilità di negoziare i titoli in portafoglio, il che significa che gli investitori potrebbero trovarsi bloccati.

Questa non è una buona situazione in cui trovarsi. Si tratta di un’enorme scommessa sull’esito di macchinazioni geopolitiche che restano fuori dal controllo di ogni singolo investitore e non c’è limite di tempo per la sospensione dei fondi.

Per gli investitori che vogliono rischiare l’esposizione alle attività russe, ci sono altre opzioni. Si tratta di società russe quotate nel Regno Unito, come Polymetal International ed Evraz (EVR.UK), il colosso siderurgico con grandi attività in Russia e Ucraina. L’ultimo proprietario effettivo di Evraz è Roman Abramovich, l’attuale proprietario del Chelsea Football Club. Questa settimana ha detto che l’oligarca stava cercando di vendere il gruppo sportivo.

READ  Le azioni scendono, il petrolio supera di nuovo i 100 dollari tra le sanzioni

Sia Polymetal International che Evraz sono attualmente componenti premium del FTSE 100 a Londra, anche se sono destinate a uscire dall’indice nell’ultimo rimpasto, che entrerà in vigore alla fine di questo mese. Il commercio di Polymetal ed Evraz è ancora molto popolare a Londra.

Charlie Mawson, rappresentante del mezzo



AJ Bell
E il

Raccontare Barone. “Ti mostra solo che, a seconda di come vedono gli investitori, sono visti come un’opportunità di acquisto o escono il più rapidamente possibile”.

Alcuni investitori stanno già acquistando un calo della forza. Il titolo Polymetal è salito di oltre il 30% nelle contrattazioni londinesi venerdì, con Evraz in rialzo del 70%. Anche tenendo conto della recente azione sui prezzi, entrambi i titoli sono ancora in calo di oltre l’80% quest’anno.

Per la maggior parte, le attività russe rimangono “non investibili”, con gli influenti fornitori di indici MSCI e FTSE Russell questa settimana che hanno affermato che escluderanno le azioni russe dai loro benchmark per monitorare i mercati emergenti.

Scrivi a Jack Denton a jack.denton@dowjones.com e Lina Saigol a lina.saigol@dowjones.com