Febbraio 3, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Scadenza commerciale NBA 2023: cinque squadre, inclusi Clippers e Warriors, devono affrontare la maggior pressione per fare mosse

I fan della NBA adorano l’odore della stagione degli scambi al mattino e le emissioni aromatiche sono più pungenti in alcune città rispetto ad altre. Mentre diff piace Boston CelticsE Pepite di Denver E Memphis Grizzlies Possono guardare con fiducia alle loro squadre in vista della scadenza commerciale del 9 febbraio, mentre altri guardano in basso nei loro buchi di elenco come LeBron James che fissa JR Smith.

Pertanto, a ogni front office della NBA vengono applicati diversi livelli di urgenza. Abbiamo deciso di dare un’occhiata ai cinque franchise che devono affrontare la maggiore pressione prima della scadenza commerciale del 2023.

minimo: Le scarse prestazioni e la mancanza di continuità a causa degli infortuni hanno creato un senso di urgenza per un favorito per il titolo pre-campionato decisamente mediocre.

“Ehi, non lo sai che quando Kawhi Leonard e Paul George sono in campo insieme…” Blah, blah, blah. A questo punto, i Clippers in lotta per il campionato esistono in un universo parallelo con Hot Dog Fingers e Raccacoonie. In questo universo – ciò che conta – sono la squadra 0,500 con il quarto peggior attacco della NBA. Leonard e George hanno giocato insieme solo 18 partite e sono 11-7. Non ispira esattamente fiducia.

La buona notizia è che questo elenco è perfettamente progettato per il commercio, con stipendi di medio livello che possono essere utilizzati come riempimento per un affare più grande o scambiati con un giocatore migliore a un costo simile. Nick Batum, Reggie Jackson, Robert Covington, Luke Kennard, Marcus Morris Sr. e Norman Powell guadagnano tutti $ 10-16 milioni, e il contratto di Jackson è l’unico che scade alla fine di questa stagione. I Clippers hanno anche (finalmente) una scelta al primo turno da penzolare in uno scambio, e dato lo stato attuale della squadra con due superstar che invecchiano, la scelta del 2028 potrebbe sembrare molto interessante per un potenziale partner.

Il playmaker è l’area più ovvia pronta per il miglioramento, poiché Jackson ha fatto un passo indietro in questa stagione ei Clippers hanno un punteggio netto di -6,6 con John Wall in campo. Lo stipendio di Wall di $ 6,4 milioni potrebbe rivelarsi utile nel commercio, con potenziali obiettivi come Jazz dell’Utah Il veterinario di Mike Conley – Bigger swing – Uccelli selvaggi Il playmaker Fred VanVleet.

Questa squadra è costruita per i campionati, dato che ci siamo andati così vicini in due stagioni, ma per il momento sembra che debba succedere qualcosa, se non altro per scrollarsi di dosso il malessere. Leonard sta iniziando a giocare come il suo vecchio io, e l’ultima cosa che vuoi fare è sprecare una stagione sana da lui, perché non sappiamo quanto è rimasto. L’urgenza è certamente presente nei Clippers.

2. Rapaci di Toronto

minimo: Con così tanti giocatori di impatto diretti verso una scadenza che gli manca, potrebbe essere un buon momento per i Raptors per vendere le loro braciole e guardare al futuro.

Toronto è elencata dal nostro Sam Quinn come uno dei potenziali Venditori di mercato che possono dettare la scadenza per uno scambiodove la squadra ha un’abbondanza di materie prime rare: giocatori che possono davvero influenzare le possibilità di vittoria della squadra avversaria.

Secondo quanto riferito, l’esterno a due vie OG Anunoby si è lamentato del suo ruolo nell’attacco e governerà un’importante estensione nel prossimo futuro. Il playmaker dell’All-Star Fred Van Fleet deve ancora venire a patti sulla sua estensione e quasi certamente rinuncerà all’ultimo anno del suo contratto per entrare in free agency in questa stagione se non riusciranno a raggiungere un accordo. Anche Gary Trent Jr. rischia di rifiutare. Il tiratore da 3 punti ad alto volume di carriera del 38% ha perso la sua opzione dopo questa stagione e sta entrando nel mercato dei free agent. Se vuoi pensare in grande, l’attaccante All-NBA Pascal Siakam – il cui contratto scade dopo la prossima stagione – potrebbe anche essere disponibile se Masai Ujiri e il front office ricevono un’offerta che semplicemente non possono rifiutare.

La pressione sui Raptors a questa scadenza commerciale ruota attorno a una decisione importante: spegnerla, resistere o qualcosa nel mezzo.

Con gli onori di giocatore dell’anno di Scotty Barnes presumibilmente fuori dal tavolo, l’organizzazione deve determinare quali, se del caso, Anunoby, VanVleet, Trent e Siakam sono una parte fondamentale del futuro. 500 in media e niente soldi nei libri dopo il 2023-24 al di fuori di Chris Boucher, i Raptors sono un legittimo candidato al carro armato / ricostruzione. Tutti questi pezzi porteranno grandi risorse e il resto di questa stagione sarà dedicato alla partecipazione alla lotteria di Victor Wimpanyama Scott Henderson. Un nucleo costruito attorno a Barnes, il draft di quest’anno e tutti i giovani giocatori che portano in scambi non sarebbero la cosa peggiore del mondo: guarda come gli Utah Jazz sono riusciti a rimanere rilevanti nonostante lo scambio di due giocatori All-NBA.

Al contrario, i Raptors potrebbero decidere che questa è, in effetti, la base su cui sono stati costruiti per vincere il titolo, e la prima metà di questa stagione è stata solo un colpo di fortuna che presto verrà corretto. Ricorda, l’anno scorso i Boston Celtics erano sotto .500 questa volta, prima che diventassero improvvisamente imbattibili e corressero verso la seconda testa di serie nella Eastern Conference e un’apparizione alle finali NBA. Scambiare un taglio di Toronto per miglioramenti marginali suona come una mezza misura, ma anche questa è un’opzione.

Il punto è che i Raptors devono prendere una decisione ferma, che comporta molta pressione.

minimo: I problemi dei Warriors in questa stagione potrebbero essere risolti con uno scambio, ma nel frattempo dovranno concedere il loro ponte verso il futuro.

Niente da fare: i campioni in carica hanno faticato in questa stagione. un Rapporto moderno Ha detto che il front office dei Warriors non dovrebbe scambiare nessuna delle loro tre precedenti scelte della lotteria – James Wiseman, Jonathan Cuminga e Moses Moody – prima della scadenza, ma ciò comporta sempre un avvertimento “soggetto a modifiche”. Dato che è probabile che Wiseman partecipi a qualsiasi commercio significativo del Golden State, un’altra scadenza tranquilla sembra essere all’orizzonte.

Tuttavia, c’è sempre – Sempre – L’urgenza di massimizzare la grande finestra di Steve Curry. I Warriors sono passati dal secondo in efficienza difensiva della scorsa stagione al quattordicesimo quest’anno, sottolineando l’importanza di Otto Porter Jr. e Gary Payton II nella rotazione del campionato. Dei tre giovani, solo Kuminga sembra marginalmente disposto a contribuire alla preparazione dei playoff, e anche lui ha avuto alti e bassi. Donte DiVincenzo è stata un’aggiunta eccellente, ma JaMychal Green – che dovrebbe ricoprire il suo ruolo di grande ragazzo mobile e convertibile – finora non ha funzionato del tutto.

L’aggiunta di un giocatore come Jakob Poeltl come centro di riserva di dimensioni (qualcosa che manca gravemente ai Warriors a meno che Wiseman non capisca rapidamente le cose) probabilmente aiuterebbe la difesa, ma dovranno sbarazzarsi di Wiseman per eguagliare lo stipendio. Lo stesso se scelgono una grande ala come Jalen McDaniels. I Warriors possono sempre stare a guardare nel mercato delle acquisizioni, ma qualcuno come Rudy Gay ti porterà in cima?

Tieni presente che anche il Golden State non vuole uno stipendio che si aggiungerebbe a una pesante fattura fiscale sul lusso, quindi è probabile che chiunque scambi per affitti un affare scaduto. Cancelleresti una delle tue scelte alla piccola lotteria per alcuni mesi di vincita adesso?

La maggior parte delle squadre direbbe di no, ma i Warriors hanno il nucleo di un vecchio campionato armato con uno dei migliori giocatori della storia al suo apice, rendendo le cose un po’ più difficili prima della scadenza, di sicuro.

minimo: Luka Doncic è uno spettacolo personale e potrebbe essere il momento di fare una mossa per mostrare buona volontà a una star generazionale.

Anche se Mark Cuban ha insistito su questo L’ho frainteso. Tim McMahon di ESPN Ho segnalato all’inizio di questo mese che Luka Doncic aveva “fortemente indicato” che voleva che i Maverick aggiornassero il roster prima della scadenza commerciale. Quando un candidato MVP del test di 23 anni sente di aver bisogno di più aiuto, c’è una forte pressione per accontentarlo. E puoi davvero biasimarlo?

Doncic sta giocando a livelli storici, ma i Mavs hanno oscillato intorno a .500 per gran parte della stagione anche a causa della perdita di una compagna di corsa – Jalen Brunson – a New York Knicks Questa è una bassa stagione. Dallas non ha offerto un sostituto ragionevole e logico per Brunson, e l’aggiunta di Christian Wood ha danneggiato la difesa tanto quanto ha aiutato l’attacco. Ciò che resta è che i Maverick non sono in grado di vincere la maggior parte delle partite a meno che Doncic non impazzisca, cosa che, fortunatamente per loro, accade spesso.

I Mavs hanno gli stipendi di Wood, Tim Hardaway Jr. e Spencer Dinwiddie per cui giocare, insieme a molte future scelte al draft disponibili. Resta da vedere cosa li ottiene e cosa sono disposti a rinunciare. Il front office può convincere Doncic che trattenere i propri beni per un grande swing in seguito è più intelligente che ottenere un aiuto marginale ora in periferia? Il famigerato Doncic aprirà con il concetto di calci in una stagione in cui è, prudentemente, uno dei cinque migliori giocatori della NBA?

La free agency di Doncic è ancora molto lontana nella vita reale (2026), ma dal punto di vista della NBA si sta avvicinando rapidamente. L’ultima cosa che vuoi fare è commettere errori che alla fine potrebbero aiutare a spingere Doncic verso la porta, quindi i Maverick devono gestire questa situazione con delicatezza e saggezza.

minimo: LeBron James non vuole trascorrere gli ultimi giorni della sua carriera in una squadra mediocre, ma il front office e la proprietà sembrano riluttanti a utilizzare risorse future per prendere quello che potrebbe essere un colpo perdente in lizza.

Di recente, LeBron James Ha detto della situazione attuale della sua squadra: “Sai cosa dovrebbe succedere.” Sfortunatamente, ci sono state molte iterazioni diverse in tutta la terra di Laker su cosa dovrebbe accadere esattamente. Scambia Russell Westbrook? Tenere Westbrook ma scambiare Patrick Beverley? Scambia Anthony Davis? Scambiare LeBron stesso?

Qualunque sia la versione che pensi sia la più saggia, è difficile sostenere che i Lakers abbiano qualche possibilità di vincere un titolo NBA con il loro roster attuale, quindi deve esserci un turnover, che sia prima della scadenza commerciale o in free agency questo imminente off- stagione. James non sembra disposto ad aspettare, ma il fatto che abbia firmato un’estensione che lo porterà fino alla prossima stagione almeno toglie un po’ di pressione dal front office.

Tuttavia, c’è un bisogno urgente. Il front office dei Lakers ha mostrato altrettanto lunedì, Completando il primo scambio degno di nota della stagione degli scambi con l’acquisizione di Rui Hachimura dai Washington Wizards.

James, che presto sarebbe diventato il capocannoniere di tutti i tempi del campionato, ha una media di quasi 30 punti a partita e tira quasi il 60% con due punti. Davis, quando era brevemente in salute, sembrava il giocatore più dominante del campionato. Nonostante tutti i colpi subiti a causa del suo processo decisionale a fine partita (o mancanza di processo decisionale), Westbrook si è comportato bene da quando è stato spostato in panchina, mettendo a segno 16,5 punti, 7,9 assist e 6,5 rimbalzi con il 44% di tiri. backup. Il nuovo allenatore Darvin Hamm sembra avere i Lakers che giocano duro su entrambe le estremità. C’è qualcosa là fuori, non importa quanto debole sia una candela.

Sembra che Westbrook abbia scambiato per il duo Indiana di Buddy Hield e Myles Turner sin dall’alba dei tempi, PacerIl recente crollo in assenza di Tyrese Halliburton potrebbe rendere questo accordo in qualche modo più realistico per loro.Il punto critico in qualsiasi accordo con Westbrook è sempre stato il primo round del 2027 e/o 2029 che i Lakers avrebbero dovuto accettare come risarcimento. Il punto di vista è che devi a James e alla tua base di fan fare tutto pur continuando a esibirti a quel livello. estate, quando hai anche molto spazio a causa di un contratto con la Westbrook Books.

Puoi certamente vedere entrambe le parti, ma quando il re annuncia che vuole fare una mossa, aumenta il livello di pressione su Rob Pelinka e soci.

READ  I giocatori non protetti di Mets e Yankees non possono giocare a New York