Dicembre 4, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Punti Gonzaga contro Texas, da asporto: il n. 11 Longhorns esplode, il n. 2 Zags perde la mano peggiore dal 2014

Punti Gonzaga contro Texas, da asporto: il n. 11 Longhorns esplode, il n. 2 Zags perde la mano peggiore dal 2014

Il Texas ha battezzato la nuova arena del Moody Center mercoledì sera con una massiccia vittoria nel suo primo grande test contro un avversario classificato da quando la sede è stata aperta all’inizio di quest’anno. Dopo una notte di carriera senza Tyrese Hunter, che ha chiuso con 26 punti, i Longhorns hanno sconfitto il n.

Gonzaga si è fermato presto e ha guidato per un lungo periodo nel primo tempo, ma è andato rapidamente dietro agli Zags quando i fan dei Longhorns hanno illuminato l’arena per aiutare la loro squadra a prendere un vantaggio di 10 punti nel primo tempo. Il Texas non è mai stato molto indietro e ha costruito il suo vantaggio fino a 23 nel secondo tempo prima di finire con un vantaggio di 19 punti dalla vittoria. La sconfitta è stata la più sbilenca di Gonzaga per margine lordo dalla sconfitta di 23 punti contro l’Arizona nel marzo 2014.

Tutto sembrava andare bene per i texani, e viceversa le ruote sono cadute dal carro (il carro si è poi posato su blocchi di cemento al centro dell’incrocio) al Gonzaga. Il Texas ha fatto piovere 13 terzi su 33 tentativi, non ha sbagliato un tiro libero fino a tardi (finendo 12 su 16 dalla striscia) e ha continuamente messo sotto pressione gli Zags per errori sul perimetro. Questa è stata la radice delle lotte di Gonzaga: ha segnato 20 palle perse nella notte – 11 delle quali nel primo tempo – di cui il Texas ha compiuto 27 anni. Un cambiamento in particolare faceva parte di una serie frenetica dal Texas che ha quasi fatto saltare il coperchio al centro di Moody’s.

READ  Jacob Jeunesse è l'ultimo revival dei giganti

L’allenatore del Gonzaga Mark Fiew ha dichiarato nella preseason che crede che il programma senza conferenza della sua squadra sia stato il più ambizioso che possa ricordare, e mercoledì è stato solo un esempio di quella sfida. È arrivato solo cinque giorni dopo essere sopravvissuto a uno sciopero della portaerei contro il Michigan State, e arriva prima di una partita importante il 20 novembre contro il Kentucky numero 4.

Con la vittoria, il Texas stabilisce un record del programma per aver sconfitto un avversario AP di livello superiore. La sua vittoria più recente contro una squadra numero 2 nella Top 25 AP è arrivata contro il rivale Oklahoma nel 2009.

Ecco alcuni altri punti chiave del gioco.

Il Texas è tornato…?

Annunciare il ritorno del Texas al calcio è vecchio e stanco, ma il basket del Texas potrebbe davvero tornare. Chris Bird non ha avuto una grande prima stagione secondo i suoi standard; La squadra è andata 22-12 e ha resistito ad alcuni alti e bassi. Tuttavia, nel secondo anno, sembra aver assemblato uno staff che si integri bene e corrisponda allo stile che vuole suonare. Questa squadra può giocare oltre il limite con il suo atletismo, colpendo le squadre sul perimetro con una difesa dura e avendo abbastanza tiri per allargarsi e fare il lavoro. io Li ha scelti per essere al secondo posto nei Big 12, la migliore previsione tra tutto il nostro equipaggio di cerchio, e anche quella ora sembra che potrebbe essere stata una vendita sottocosto. Non vuoi avere troppe reazioni rapide a un punteggio, specialmente all’inizio della stagione, ma stasera è stato uno spettacolo che cambia le aspettative visto quanto bene gioca il Texas contro un avversario così grande.

READ  Eduardo Escobar salterà la partita dei Mets a causa di un evento fuori dal posto di lavoro

Gonzaga raggiunge una rara umiltà

Gonzaga ha perso cinque partite o meno in ciascuna delle ultime sei stagioni e ha dominato per lo più altrimenti con margini ridicolmente sbilenchi. In ciascuna delle ultime quattro stagioni, ha guidato tutti i cerchi del college in termini di margine di punteggio. Perdere il vetriolo è raro, e farlo in modo esplosivo è ancora più raro. La perdita di 19 punti di mercoledì è la quinta più grande perdita di margine dal 2010, secondo il rapporto. Riferimento della Banca centrale del Bahrain. Solo quattro volte in questo intervallo hanno perso con un margine maggiore.

La profondità di un punto interrogativo per il vetriolo

Quando perdi una superstar come Chet Holmgren e un playmaker coerente come Andrew Nembhard come ha fatto Gonzaga in bassa stagione, avrai problemi. un periodo. Tuttavia, ciò si è intensificato rapidamente per il vetriolo. Mancano della protezione del bordo che Holmgren fornisce intorno alla vernice ed erano inclini a girare per l’avvio, commettendo circa 17 per gioco. Questa classifica è leggermente migliore di 300 delle 363 squadre della Divisione I. La guardia del secondo anno Nolan Hickman è un fattore X che dovrà fare passi da gigante in questa stagione affinché gli Zags raggiungano il limite. Hanno una battaglia 1-2 con Drew Timmy e Julian Strother, che hanno rispettivamente 18 punti e 13 punti, ma il terzo gol deve emergere come un fattore affidabile affinché Gonzaga possa davvero prosperare.